Windows 10 ottobre 2018 L’aggiornamento è installato solo sul 12 percento dei PC

aggiornamento di Windows 10 ottobre

Nonostante alcune nuove funzionalità che lo rendono il migliore amico del telefono , l'aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018 non è così popolare tra i consumatori. Secondo gli ultimi dati AdDuplex , funziona solo sul 12 percento dei PC in tutto il mondo, un numero molto più piccolo rispetto al precedente aggiornamento di aprile 2018, che detiene una base di installazione dell'82 percento.

Sebbene i dati più recenti di AdDupex di gennaio coprano solo un piccolo campione di 100.000 PC intervistati, i dati suggeriscono che le prestazioni e altri problemi di implementazione potrebbero aver reso molti riluttanti all'ultimo aggiornamento di Microsoft. Ad esempio, dopo che l'aggiornamento di ottobre 2018 è stato inizialmente rilasciato, una serie di bug ha devastato i PC dei consumatori che hanno scelto di installarlo prima. Ciò include un problema di eliminazione dei file che ha causato l'interruzione del rilascio da parte di Microsoft, per poi espellerla nuovamente a novembre .

Anche così, l'aggiornamento di ottobre 2018 potrebbe non essere ancora una perdita per Microsoft. Secondo AdDuplex, la quota del 12 percento in gennaio è quasi il doppio rispetto a dicembre. Tuttavia, la prossima versione di Windows 10 (che si dice abbia nominato l'aggiornamento dell'aprile 2019 ) , arriverà tra qualche mese. Dato che il nuovo aggiornamento verrà fornito con nuove funzionalità, molti utenti potrebbero saltare l'aggiornamento di ottobre 2018 e installare invece la nuova versione.

L'aggiornamento di ottobre 2018 ha apportato grandi cambiamenti all'inchiostrazione in Microsoft Office, numerosi miglioramenti al browser Web Microsoft Edge e il supporto per le funzionalità grafiche avanzate di Ray Tracing di Nvidia. Se non lo hai già installato, puoi consultare la nostra guida su come farlo qui.

Per quanto riguarda l'aggiornamento di aprile 2019, è ancora in fase di beta testing con Windows Insider di Microsoft. Tra le caratteristiche di questa versione vi è una separazione tra Cortana e Windows 10 , un nuovo tema bianco e la possibilità per i consumatori di rimuovere più bloatware preinstallato sui loro PC.

Oltre ai dati su Windows 10, i dati AdDuplex coprono anche la condivisione per i dispositivi Surface di Microsoft. Mostra che Surface Pro 4 mantiene una quota del 25 percento, seguita da Surface Pro con il 17 percento. Il nuovo Surface Pro 6 è in ritardo al sesto posto e detiene solo una quota del 6%.

( Fonte )

Condividi il tuo commento:

Precedente Facebook progetta "miglioramenti importanti" man mano che le piattaforme crescono fino a raggiungere 2,7 miliardi di utenti Successivo 5 canali YouTube per imparare una nuova abilità o forza

Rispondi