Vuoi imparare la programmazione? 5 termini chiave che dovresti sapere

Tutti vogliono essere sviluppatori di software, ma nessuno vuole diventare uno sviluppatore di software. Uno dei motivi principali per cui sei: come mai nel mondo tieni tutti quei nuovi termini nella tua testa?

Quello che segue è un primer sui termini di programmazione più essenziali che incontrerai come un nuovo arrivato, esponendo le basi di tutti i giorni necessarie per imparare a codificare.

Prima di iniziare, rilassati!

Non ci si aspetta che memorizzi ogni termine di programmazione che incontri. Attraverso la pratica, otterrai un senso intuitivo per ciò a cui questi e altri termini si riferiscono. Invece di cercare solo di memorizzare i termini e le loro definizioni, tentare di chiarire la logica di come e perché questi termini sono usati in un ambiente di programmazione.

Questo metodo è particolarmente utile considerando che la maggior parte dei termini di programmazione confusi implicano in genere altri termini confusi. È importante non stressarti quando impari a programmare .

1. Editor di testo

Un editor di testo è un programma che modifica il testo. Anche se questo può sembrare semplice, saresti sorpreso di quanto ne importi usando un vero editore di testi.

Blocco note per Windows è un tipico esempio di un editor di testo . Gli editor di testo hanno cercato le loro capacità di programmazione, tuttavia, integrano vari comandi e funzioni della tastiera. Questi consentono una codifica più veloce e più pulita.

Una caratteristica così importante è l' evidenziazione della sintassi . Ciò consente agli editor di testo di evidenziare diversi parametri in diversi colori. Il programmatore può quindi distinguere diversi comandi, lingue e notazioni sfogliando il documento. L'evidenziazione della sintassi è cruciale per la rilevazione degli errori e la separazione dei blocchi di codice. Può anche favorire un senso intuitivo della logica di programmazione. Una parentesi rossa, per dare un esempio di base, significa che un altro deve essere collocato nelle vicinanze.

Notepad ++ e Sublime Text sono due esempi di editor di testo di qualità disponibili per il download, l'utilizzo e l'esplorazione.

2. IDE (Integrated Development Environment)

Mentre un editor di testo si concentra solo sul codice che stai scrivendo, un IDE è una sorta di sandbox che ti permette di scrivere, compilare (tradurre da testo a computer), testare e correggere (o correggere) la tua applicazione. La parola ambiente in "ambiente di sviluppo integrato" è la chiave: usare un IDE significa che stai usando diversi strumenti di programmazione in un programma chiuso. Dovresti quindi utilizzare questi strumenti per creare un prodotto.

Sebbene gli IDE non denotino necessariamente un'esperienza di programmazione più semplice o più difficile di un editor di testo, alcuni di essi giurano perché facilitano aspetti chiave della programmazione come il collegamento di file . È facile tenere traccia di un singolo file HTML modificato da un singolo foglio di stile CSS , ma i progetti più complessi richiedono il collegamento di vari linguaggi, framework e così via.

Ecco quando un IDE diventa più utile, dal momento che essi integrano file, cartelle e strumenti in un unico pacchetto conveniente (sebbene spesso voluminoso). Gli IDE sono anche particolarmente utili per linguaggi di programmazione orientati agli oggetti , come C ++, C, Ruby e così via.

3. Linguaggi di programmazione e linguaggi di scripting

"Quella non è una sceneggiatura, è una lingua" è un vecchio adagio nel mondo della programmazione. Sebbene la maggior parte dei principianti si riferisca tipicamente a tutto il codice come implicante un linguaggio di programmazione, esiste una sottile distinzione binaria tra un linguaggio di programmazione e un linguaggio di scripting.

I linguaggi di programmazione sono compilati, mentre i linguaggi di scripting sono interpretati.

Supponiamo che tu abbia creato un'applicazione su Computer 1 e desideri inviarla a una persona su Computer 2.

Se vuoi che la persona su Computer 2 usi una compilazione   programma creato in Computer 1, si compila il codice sorgente, ovvero si converte il codice sorgente in codice macchina leggibile solo dal computer, in un file eseguibile che il computer deve quindi scaricare ed eseguire per l'uso.

Un buon modo per ricordare questa sfumatura è che il codice compilato in un file eseguibile su un PC Windows non può essere utilizzato su un Mac.

D'altra parte, se vuoi che Computer 2 usi il tuo interpretato   programma, è possibile integrare JavaScript, un linguaggio di script di esempio, in un sito Web e inviare a Computer 2 un collegamento a tale sito Web. Tale collegamento verrà interpretato dall'altro computer tramite un browser Web, ma non richiede download o installazione espliciti. Poiché il codice interpretato non deve essere compilato, può essere utilizzato anche su piattaforme di computer diverse.

4. Framework software e librerie software

Un framework software è un rigido programma di codifica che determina le linee guida del tuo progetto di codifica. Separato da una lingua, un framework determina quali aspetti di una lingua verranno utilizzati in un determinato parametro. Bootstrap , ad esempio, è un framework front-end che consente di richiamare un assortimento di strumenti dell'interfaccia utente Web per eseguire varie attività. Ruby on Rails è un framework back-end che determina il modo in cui i dati vengono archiviati su un server.

Una libreria software , d'altra parte, è una parte di codice riutilizzabile che è possibile integrare nel progetto per eseguire un'attività. I framework spesso coinvolgono e consentono agli utenti di integrare le librerie per espandere la funzionalità. Ruby Gems , ad esempio, sono librerie create usando il linguaggio di programmazione Ruby. Queste librerie sono quindi integrate nel framework Ruby on Rails per espandere la funzionalità del tuo codice.

5. Pseudocodice

Esistono due tipi generali di codifica che condurrai come programmatore: codice corretto, che richiede sintassi corretta e pseudocodice. La sintassi definisce la struttura di qualsiasi lingua specificata. La sintassi di programmazione si riferisce in modo più specifico alle regole e alle linee guida corrette di una determinata lingua per programmare comandi specifici.

Lo pseudocodice ha lo scopo di spiegare la logica della programmazione della sintassi utilizzando un linguaggio normale. Piuttosto che scrivere pseudocodice per programmare un comando, ha lo scopo di delineare la logica di un comando prima di implementarlo usando la sintassi. Pseudocode crea un modello per il tuo codice, rendendo più semplice il completamento del tuo progetto e cementa alcuni formati di codifica nella tua testa.

Ad esempio, quali azioni dovresti eseguire per classificare un test? Si può iniziare con una sequenza logica molto semplice.

 SEE Test LOOK At Question MARK Answer IF Correct, Check IF Incorrect, X WRITE Grade 

Mentre quanto sopra elenca correttamente i passaggi necessari per classificare un test, lascia anche una quantità sorprendente all'immaginazione. Abbiamo esplicitamente dichiarato ciò che stavamo cercando di fare? Dovremmo classificare le risposte in modo casuale o in ordine numerico? Il nostro grado non dipende da una percentuale e, in caso affermativo, non avremmo bisogno di convertire i dati grezzi – come le risposte corrette, le risposte errate e le domande totali – in rapporti per trovare quella percentuale?

È questo tipo di logistica rigida che è richiesta durante la codifica, che viene affinata attraverso la scrittura e la definizione dello pseudocodice. Con il passare del tempo, lo pseudocodice corrisponderà più strettamente alla progressione logica e alla sintassi effettiva dei progetti di codifica.

Queste condizioni sono solo l'inizio

Se non pensi di essere pronto per una carriera nello sviluppo del software ora, hai ragione! Il mondo dello sviluppo del software è vasto e senza fine come l'universo. Almeno, sembra così.

Ciò che hai fatto, tuttavia, è quello di mettere i piedi nel vuoto. Se questa è la tua prima introduzione al mondo della terminologia della programmazione, troverai che i termini sopra elencati sono coinvolti in molti aspetti della tua fiorente carriera di programmazione. Questo perché i termini della programmazione si completano a vicenda. Per ogni nuovo termine che apprendi, ci saranno altri due che non lo farai.

La parte importante è che hai coperto alcune delle nozioni di base più essenziali. Ora che hai consultato alcuni termini di programmazione, è ora di esaminare alcuni principi di programmazione essenziali !

Leggi l'articolo completo: Vuoi imparare la programmazione? 5 termini chiave che dovresti sapere

Fonte: makeuseof.com

Precedente Come creare suonerie gratuite direttamente sul tuo iPhone Successivo Perché MX Linux è l'alternativa di Windows che stavi aspettando

Rispondi