Una nuova funzionalità di Windows Defender proteggerà meglio il tuo PC dai virus

aggiornamento di Windows 10 ottobre

Microsoft sta lavorando per proteggere il PC da hacker e altri virus con una nuova funzionalità per Windows Defender su Windows 10. Una modalità sandbox per lo strumento antivirus gratuito e integrato è impostata per aumentare la sua sicurezza separandola dal resto di Windows per impedire ulteriormente agli hacker di accedere al tuo sistema.

Annunciato il 26 ottobre , la funzione sandbox per Windows Defender è attualmente in fase di beta test con Windows Insider. A differenza del software libero , Windows Defender è la prima soluzione antivirus completa con sandboxing, una funzionalità che consente di evitare che virus e malware possano dirottare lo strumento stesso per danneggiare Windows 10.

"Mettere Windows Defender Antivirus in un ambiente di esecuzione dei processi restrittivo è un risultato diretto del feedback che abbiamo ricevuto dal settore della sicurezza e dalla comunità di ricerca. È stata un'impresa complessa: abbiamo dovuto studiare attentamente le implicazioni di tale miglioramento in termini di prestazioni e funzionalità. Ancora più importante, abbiamo dovuto identificare aree ad alto rischio e accertarci che il sandboxing non abbia influito negativamente sul livello di sicurezza che abbiamo fornito ", ha affermato Microsoft.

Dopo il duro lavoro per creare Windows Defender in modalità sandbox, è necessario più tempo per esaminare la funzionalità in base al feedback degli utenti di Windows beta e alle ricerche sulla sicurezza. Tuttavia, Microsoft rende ancora più semplice per chiunque abilitare la funzione, indipendentemente dal fatto che sia iscritto o meno nel programma Windows Insider.

Se si esegue Windows 10 Creators Update o successivo, sandboxing può essere forzato su qualsiasi computer andando al prompt dei comandi come amministratore, digitando "setx / M MP_FORCE_USE_SANDBOX 1" e quindi riavviandosi.

"La possibilità di implementare gradualmente questa funzione era un altro importante obiettivo di progettazione. Dato che avremmo abilitato questo su una vasta gamma di configurazioni hardware e software, miravamo ad avere la possibilità al runtime di decidere se e quando la sandboxing è abilitata ", ha osservato Microsoft.

In un mondo in cui virus e altre minacce sono in continua evoluzione, questo è solo uno dei tanti passaggi che Microsoft sta intraprendendo per innovare Windows Defender e renderlo sicuro. In precedenza ha investito nella ricerca, nell'intelligenza artificiale e nel cloud per analizzare e fornire una protezione migliore a tutti i dispositivi Windows 10.

( Fonte )

Precedente Le migliori e più economiche offerte VPN per Halloween Successivo Guida all'acquisto di Ring Video Campanello: qual è il migliore per te?

Rispondi