Una guida rapida all’uso di un Mac per utenti Windows

mac-finestre

La maggior parte degli utenti Windows probabilmente entrerà in contatto con macOS a un certo punto. Ma forse non l'hai mai usato prima. Anche se macOS è stato progettato pensando alla facilità d'uso, può ancora essere scoraggiante al primo avvio.

Ecco una guida alle nozioni di base sull'utilizzo di un Mac per principianti provenienti da Windows.

Mac vs. Windows: differenze di base

MacOS Dock

macOS non ha un menu di avvio (o schermo), ma utilizza un dock che (di default) corre lungo il bordo inferiore dello schermo. Le applicazioni vengono visualizzate sul lato sinistro, con le cartelle e le finestre ridotte a icona sulla destra. Le applicazioni che sono già in esecuzione hanno un punto accanto a loro, come puoi vedere nello screenshot qui sopra.

Nella parte superiore dello schermo c'è la barra dei menu. Qui è dove troverai sempre i menu familiari File , Modifica , Visualizza (e così via) per qualsiasi app attiva. La maggior parte delle funzioni del vassoio di sistema di Windows si trova nell'angolo in alto a destra della barra dei menu, ad esempio il livello della batteria, l'orologio e le opzioni di rete.

Cerca qualsiasi cosa usando Spotlight

macOS ha un eccellente motore di ricerca chiamato Spotlight . Se ti stai chiedendo dove sia una cosa, tutto ciò che devi fare è cercarlo. Premi Cmd + Spazio per visualizzare Spotlight o fai clic sull'icona della lente di ingrandimento nell'angolo in alto a destra.

macOS Spotlight

Digita qualsiasi cosa tu stia cercando, magari un'app, il nome di un documento o le impostazioni di sistema, e lascia che macOS lo trovi per te. È inoltre possibile utilizzare questa finestra di dialogo per eseguire semplici calcoli matematici, convertire valuta e altre unità di misura e utilizzare l'elaborazione del linguaggio naturale nella ricerca .

Ricerca Spotlight su macOS

Una volta trovato ciò che stai cercando, puoi rivelarne la posizione in Finder tenendo premuto il tasto Cmd mentre fai clic su di esso o premendo Cmd + Invio .

Sfumature di tastiera e mouse

Il tasto Comando esegue molte delle attività che il tasto Windows esegue sulle tastiere Microsoft. L'opzione è equivalente a Alt e non c'è alcun tasto backspace, solo Elimina (che si comporta come un backspace di Windows). Tieni premuto il tasto Fn e premi Elimina per cancellare i caratteri davanti al cursore.

Se sei abituato a una tastiera non statunitense, dovrai adeguarti al simbolo @ che ora si trova sopra il numero 2. Invece di utilizzare Alt + Tab per scorrere app, macOS utilizza Cmd + Tab .

macOS offre il tasto destro del mouse proprio come Windows. Se stai usando un mouse, è nella stessa posizione del solito. Quando si utilizza un MacBook o un Magic Trackpad, è possibile utilizzare un clic con due dita (assicurarsi che due dita entrino in contatto e fare clic con uno di essi) o tenere premuto il tasto Controllo mentre si fa clic.

Anche gli utenti MacBook e Magic Trackpad hanno un gran numero di gesti macOS da padroneggiare . Scorri con un dito due dita e svela il desktop scorrendo verso l'esterno con quattro o più dita.

Se sei confuso, non preoccuparti. Vai a Preferenze di Sistema> Trackpad ( cercalo o usa il collegamento Preferenze di Sistema nel Dock). Qui troverai un elenco personalizzabile di gesti, inclusi video utili per dimostrare ciò che ciascuno fa.

macOS Impostazioni del trackpad

Se possiedi un Magic Trackpad 2 o un recente MacBook con un trackpad Force Touch, puoi utilizzare le scorciatoie di Force Touch per ottenere un maggiore controllo dei gesti sul tuo Mac .

Finder, file e unità USB

macOS Finder

Finder è l'equivalente Mac di Windows File Explorer. Accedilo facendo clic sull'icona della faccina sorridente all'estrema sinistra del Dock. Puoi condurre ricerche qui e usare i tag macOS per organizzare i tuoi file. Apri nuove schede con una Cmd + doppio clic .

Copia e incolla funziona esattamente come fa su Windows, eccetto che userò Cmd + C per la copia e Cmd + V per incollare. Su un Mac, non c'è modo di "tagliare" un file. Devi prima copiarlo, quindi tenere premuto il tasto Opzione mentre si incolla il quale "sposta" il file selezionato. Se vuoi rinominare un file o una cartella, selezionalo e poi premi il tasto Invio .

Finder utilizza una barra laterale ( Visualizza> Barra laterale nella barra dei menu) per accedere alle posizioni utilizzate più spesso. Questi includono Download , Documenti e qualsiasi cartella che trascini manualmente in quest'area. Puoi anche utilizzare Spotlight per cercare e passare direttamente a una cartella, se lo desideri.

Troverai supporti esterni come unità USB, schede SD e dischi rigidi esterni più avanti su questa barra laterale e sul desktop. Qui è dove troverai anche le posizioni di rete e le unità ottiche. Se hai problemi a scrivere su un'unità USB , potrebbe essere formattato come NTFS, che il tuo Mac non è in grado di scrivere per impostazione predefinita.

Applicazioni e impostazioni

Avvia le app facendo clic sulle loro icone Dock o cercale utilizzando Spotlight. Vai alla cartella Applicazioni per visualizzare un elenco completo di app sul tuo sistema. Trascina un'icona sul Dock per fissarla lì. Per sbarazzartene, trascinalo fuori dal Dock fino a quando viene visualizzato il prompt Rimuovi e lascia andare.

I tre pulsanti in alto a sinistra di ogni finestra sono chiusi (rosso), minimizza (giallo) e schermo intero (verde). È possibile utilizzare la Vista divisa per lavorare su due finestre a schermo intero facendo clic e tenendo premuto il pulsante verde, quindi facendo clic su un lato dello schermo.

macOS Controlli della finestra

Quando chiudi una finestra ( Cmd + W ) su un Mac usando il pulsante rosso, l'app di solito rimane aperta. Puoi vederlo localizzando il punto sotto l'icona dell'app nel Dock. Per uscire completamente da un'applicazione, utilizzare la scorciatoia da tastiera ( Cmd + Q ) o fare clic con il tasto destro sulla sua icona nel Dock e selezionare Esci .

Applicazione Dock macOS

Tenendo premuto il tasto Opzione ti permetterà di uscire da un'app che non risponde. È inoltre possibile avviare Activity Monitor (cercarlo), l'equivalente macOS del Task Manager. Ulteriori informazioni su uccidere e controllare i processi problematici con Activity Monitor .

Se devi configurare l'accesso alla rete, accedere alle impostazioni di sistema o semplicemente cambiare lo sfondo, troverai tutto sotto Preferenze di sistema (tramite dock o Spotlight).

Alcuni suggerimenti per Mac avanzati

macOS include molte app come parte del sistema operativo principale. Puoi lanciare qualcuno di loro cercando Spotlight. TextEdit è l'equivalente del Mac di Wordpad o Blocco note, poiché è un editor di testo RTF. È possibile convertire i documenti TextEdit in testo normale in Formato> Rendi testo normale .

Il terminale è l'equivalente più vicino del prompt dei comandi. Ti permette di eseguire i comandi di Bash come faresti su Linux. Siri è l'assistente digitale di Apple, come Cortana. Tieni premuto Cmd + Spazio e poi di 'a Siri quello che vuoi. Puoi usare Siri su macOS per trovare i file, chiedere informazioni sul tempo e altro.

macOS Terminal

Puoi eliminare i file trascinandoli nel Cestino nel Dock o premendo Cmd + Canc su un file selezionato. Per saltare completamente il Cestino, premi Cmd + Opzione + Cancella per eliminare definitivamente un file.

Mentre macOS ha praticamente tutto ciò che ti serve per iniziare, dai un'occhiata anche alla nostra collezione dei migliori software per Mac .

E come posso spegnere il mio Mac?

Troverai le opzioni per lo spegnimento, il riavvio e la disconnessione dal menu Apple nell'angolo in alto a sinistra.

Speriamo che questi suggerimenti ti forniscano sufficiente familiarità per spostarti in macOS. Per una panoramica molto più completa, consulta la nostra guida completa per principianti su macOS . Dovresti anche scaricare e stampare il nostro cheat sheet macOS per un comodo riferimento alla scorciatoia da tastiera.

Leggi l'articolo completo: Guida rapida all'uso di un Mac per utenti Windows

Fonte: makeuseof.com

Precedente Ricordando Stan Lee: 12 film da guardare online Successivo 11 motivi per cui dovresti utilizzare una VPN

Rispondi