Tom Cruise ha voluto sensibilizzare su questa problematica situazione televisiva

Abbiamo cercato di mettere in guardia il pubblico sull'interpolazione del movimento televisivo e il suo conseguente effetto "soap opera" per anni, ma alla fine ci è voluta una delle celebrità più famose di Hollywood che salta su Twitter per ottenere l'attenzione che merita. Martedì 4 dicembre, Tom Cruise ha emesso il seguente annuncio di servizio pubblico, che è diventato virale:

La Mission Impossibl e star ha completato con successo una delle missioni principali di Digital Trends abbattendo un argomento tecnologico complesso in un modo che è allo stesso tempo significativo e di facile comprensione. Al momento della pubblicazione, il tweet video aveva ricevuto poco meno di 5 milioni di visualizzazioni in 48 ore.

L'interpolazione del movimento è una tecnologia che ha lo scopo di appianare il movimento rapido ed eliminare le immagini sfocate sui televisori. La programmazione sportiva, ad esempio, tende ad essere un contenuto estremamente rapido, ma dal momento che la televisione viene consegnata a un framerate relativamente lento, tutto quel movimento rapido può trasformarsi in un pasticcio sfocato. L'interpolazione del movimento riempie essenzialmente le lacune tra i fotogrammi video utilizzando ipotesi digitali intelligenti su quale immagine deve passare tra questi fotogrammi. Il risultato è un'immagine molto più liscia con meno sfocatura. Sfortunatamente, mentre questa tecnologia è perfetta per lo sport, distrugge assolutamente i film e la maggior parte degli spettacoli televisivi.

I film, in particolare, sono girati a 24 fotogrammi al secondo, una pratica che risale a quando i film sono stati girati e visualizzati tramite film. In quanto tale, questo è il modo in cui siamo abituati a vederli – è stato così per decenni. I film hanno una certa cadenza, e quando la cadenza viene modificata, la maggior parte degli spettatori ne prende immediatamente atto. L'interpolazione del movimento distrugge la cadenza a cui siamo abituati, e il risultato è un film che sembra più come se fosse stato girato su una videocamera, da qui il termine "effetto soap opera".

Nonostante la consapevolezza che l'interpolazione del movimento è un ripensamento per gli amanti del cinema, la maggior parte dei principali produttori di TV spedisce i propri televisori con la funzione attivata per impostazione predefinita, almeno nelle preimpostazioni di immagini "Standard" e "Vivid" utilizzate dalla maggior parte delle persone. L'interpolazione del movimento viene solitamente annullata nelle modalità di immagine "Film" o "Cinema", ma poiché queste modalità tendono ad essere più tenui rispetto alle loro controparti, non vengono utilizzate di frequente. Un portavoce di Vizio si è affrettato a segnalare a Digital Trends che tutti i suoi TV sono dotati dell'interpolazione del movimento disattivata per tutte le modalità di immagine.

Se vuoi saperne di più sull'effetto della soap opera e, soprattutto, su come spegnerlo sulla tua TV, abbiamo tutto ciò che ti serve sull'argomento in Digital Trends.

( Fonte )

Precedente Spotify Wrapped 2018 rivela le tue abitudini di streaming Successivo Qualcomm adotta Intel con processore grafico più veloce, chip Snapdragon 8cx

Rispondi