Sleep Number dice che non registra le persone mentre dormono

numeri di sonno 360 p5 impressioni numero s 29796

La maggior parte di noi non gradirebbe un microfono nella nostra camera da letto. All'inizio di questa settimana, Internet ha preso il panico dopo che è stato rilevato che i materassi Sleep Number contengono microfoni che possono registrare mentre dormi. Ora, la società di materassi sta negando che sta spiando i suoi utenti e ha colto il problema fino a un errore nel testo della sua politica sulla privacy .

La riga in questione che appariva nella stampa fine delle informazioni sulla privacy della società era la seguente: "Una volta creato un profilo utente, potremmo anche raccogliere informazioni personali, che possono includere, tra gli altri tipi di informazioni … Audio nella tua stanza per rilevare russare e condizioni di sonno simili. "Quella linea ha causato un putiferio, in quanto le persone si sono preoccupate che i dispositivi di ascolto possono essere installati all'interno dei materassi – qualcosa che non è certamente chiaro quando si acquista un prodotto da Sleep Number.

Nonostante le preoccupazioni, Sleep Number ha detto che l'intero fiasco è stato solo un grande malinteso. Secondo Gizmodo, la società ha dichiarato che nessuno dei suoi prodotti registra l'audio e che la linea nella privacy policy era un errore. Da allora la linea è stata rimossa dall'informativa sulla privacy, sebbene possa ancora essere trovata nelle versioni archiviate della pagina.

La linea sull'audio sembra essere in relazione al materasso modello x12, che l'azienda non vende più. Quel materasso offriva comandi vocali che i proprietari potevano usare per regolare il letto. Sleep Number afferma che nessuno dei suoi materassi x12 ha registrato, acquisito o salvato l'audio dai comandi vocali, né localmente né nel cloud. Nessuno degli altri materassi dell'azienda ha microfoni o altri dispositivi audio installati in essi, in base al numero di sonno.

Anche se potrebbe non essere il caso in cui i letti Sleep Number registrano l'audio dalla camera da letto, in passato l'azienda ha esplorato l'idea del rilevamento del russamento. Il letto Sleep Number 360 dell'azienda, a un certo punto, avrebbe avuto una funzione che avrebbe regolato automaticamente il letto se avesse determinato che una persona stava russando. Quella caratteristica non è mai venuta a buon fine, anche se il testo della politica sulla privacy dell'azienda che lo riguardava apparentemente è rimasto fino a questo incidente recente.

( Fonte )

Precedente Dai ai tuoi figli una linea diretta con St. Nick con l'abilità Call Santa di Alexa Successivo 5 nuove app RSS Reader per feed di notizie e iscrizioni ai podcast

Rispondi