Potente legislazione sulla privacy dei dati redatta dal senatore democratico dell’Oregon

La riservatezza dei dati è stata un tema caldo quest'anno , con l'introduzione della legislazione sul regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) in Europa. Il GDPR ha obbligato le società tecnologiche a essere più trasparenti su quali dati degli utenti stavano raccogliendo e a offrire agli utenti opzioni per visualizzare o cancellare i propri dati. Ma la legislazione negli Stati Uniti non ha tenuto il passo, con una mancanza di volontà politica di reprimere le violazioni dei dati da parte delle grandi aziende tecnologiche.

Ora, un senatore democratico dell'Oregon, Ron Wyden, vuole cambiarlo. Ha redatto una legge sulla privacy dei dati per gli Stati Uniti che propone modifiche radicali alle leggi sui dati per rendere i dati più trasparenti e accessibili ai clienti. Definita legge sulla protezione dei dati dei consumatori, la proposta di legge mira a proteggere la privacy degli americani offrendo ai clienti un maggiore controllo sulla condivisione o sulla vendita dei loro dati e dando alla Federal Trade Commission (FTC) il potere di stabilire norme sulla privacy e sicurezza e imporre multe per le aziende che non riescono a proteggere i dati.

Una misura proposta che sarà sicuramente popolare tra il pubblico è un sistema "Do Not Track", che consente alle persone di rinunciare a essere rintracciati sul web dalle aziende che personalizzano le pubblicità. Questo è l'equivalente digitale del popolare registro Do Not Call creato dalla FTC nel 2003, che consente alle persone di rinunciare a ricevere telefonate dai telemarketing.

Altre misure proposte nella proposta di legge includono l'assunzione di 175 dipendenti governativi per regolare il mercato dei dati privati ​​e richiedono che le aziende valutino gli algoritmi che utilizzano per elaborare i dati dei consumatori per determinare se incidono sulla discriminazione, sulla privacy o sui pregiudizi. Ciò è particolarmente significativo in quanto gli algoritmi diventano più importanti nell'elaborazione dei dati, ma sono vulnerabili agli stessi pregiudizi degli umani che li creano .

Per quanto il pubblico possa apprezzare il conto di Wyden, la realtà è che è improbabile che venga mai firmato in legge. La lobby tecnologica ha una forte influenza sulla politica federale e statale e le grandi aziende tecnologiche sicuramente resisteranno a qualsiasi tentativo di allinearli alla privacy dei dati. Ma in termini di educazione dell'opinione pubblica su quale possa essere la legislazione sulla protezione dei dati, la proposta di legge di Wyden offre un eccellente punto di partenza.

( Fonte )

Precedente La privacy sta diventando obsoleta, ma non tutti pensano che dovresti temere la sua fine Successivo IPad Pro da 11 pollici contro iPad Pro da 10,5 pollici: il nuovo modello può sostituire il classico?

Rispondi