Porta USB guasto? Ecco come diagnosticare e risolvere il problema

Hai mai collegato un'unità USB o un altro dispositivo al computer, per poi scoprire che non funzionerà? C'è una buona possibilità che la porta USB abbia un problema.

Ma cosa puoi fare al riguardo? Ecco come diagnosticare e correggere una porta USB sospetta.

Porta USB non funziona? Fai un esame fisico

Prima di procedere, ricorda che dovrai essere sicuro che sia la porta che è difettosa, piuttosto che il dispositivo che stai connettendo.

Per stabilire qual è il problema, connetti il ​​dispositivo a un'altra porta USB. Se funziona, il problema è la prima porta; se il dispositivo non viene rilevato, significa che hai un dispositivo difettoso. Se non è possibile riformattare l'unità USB , sarà necessario sostituirla.

Se c'è un problema con la tua porta USB, lo noterai grazie a una di queste cose:

  • Il dispositivo non viene rilevato
  • Il sistema operativo visualizza un messaggio di errore relativo al dispositivo (la rimozione e la sostituzione del dispositivo potrebbero risolverlo)

Ad ogni modo, dovresti investigare lo stato della porta USB. È stato danneggiato in qualche modo? Il modo più sicuro per scoprirlo è spegnere il PC o il laptop.

Quindi, guarda la porta USB. È pulito e privo di polvere? Se si utilizza un desktop o la porta USB si trova sul retro di una torre PC, è possibile che sporcizia, polvere e detriti generici si siano incorporati nella porta.

La polvere riduce il flusso d'aria, provocando il surriscaldamento del sistema. È particolarmente dannoso per i laptop, dove il surriscaldamento può ridurre le prestazioni in pochi secondi . Pulire l'unità con una bomboletta di aria compressa. Un aspirapolvere potrebbe anche rivelarsi utile qui.

Infine, prendi un cavo USB (o un'unità flash, qualunque) e muovilo delicatamente. Se l'unità è in movimento e si sente allentata, in genere questo è su e giù, allora hai un problema.

Fix Hardware USB rotto

Vedremo alcune correzioni del software in un attimo, ma prima, e se la porta USB è libera?

Le porte sono saldate a una scheda all'interno del computer. Questa potrebbe essere la scheda madre, ma in genere è un circuito stampato secondario (PCB). Con l'uso regolare, le porte possono diventare mobili, a volte completamente separate.

Spesso, questo è sotto forma di dispositivi USB collegati. Anche se il piccolo Wi-Fi, il Bluetooth e persino la nuova memoria flash USB non sono in grado di mettere a dura prova la connessione fisica della porta, le vecchie memorie "stick" sono una storia diversa. Così sono i cavi USB. Le loro dimensioni e il peso associato agiscono come una sorta di leva, contribuendo a far funzionare le porte USB.

Sostituire una porta USB non è facile. Su un computer desktop, potresti essere in grado di trovare una scheda sostitutiva che può essere inserita senza troppo sforzo. Tuttavia, se stai usando un laptop, ci vorrà un saldatore. Ecco un esempio di ciò che potrebbe essere necessario per re-solder il connettore USB nel laptop:

Certo, potresti portarlo a un esperto per la riparazione, ma con questo ci saranno costi associati. Se vuoi farlo da solo, assicurati di sapere come saldare . Se non sei sicuro, controlla prima le correzioni del software.

È possibile riavviare un computer per riparare porte USB interrotte?

"Hai provato a spegnerlo e riaccenderlo?"

Questo vecchio supporto tecnico è ben noto per una ragione: funziona !

Con il dispositivo USB non riconosciuto inserito correttamente nella porta USB sospetta, riavviare il computer. Una volta riavviato il sistema operativo, dovrebbe rilevare il dispositivo USB. In caso contrario, vale la pena guardare il dispositivo nel gestore dispositivi di Windows.

Controlla Gestione dispositivi su Windows 10

Inizia facendo clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start e selezionando Gestione periferiche .

Apri Gestione dispositivi in ​​Windows 10

Device Manager elenca i dispositivi collegati al tuo computer, raggruppati in categorie. È disposto in ordine alfabetico, quindi dovresti trovare i controller Universal Serial Bus verso la fine dell'elenco.

Espandi l'elenco e cerca il controller host USB . Il dispositivo che stai cercando di trovare potrebbe avere un titolo più lungo, ma conterrà queste tre parole.

Disinstallare il controller host USB

Nessun controller host USB? Questo potrebbe spiegare perché il tuo dispositivo USB non funziona. Per risolvere il problema, fare clic sul pulsante Scansione per modifiche hardware sulla barra degli strumenti. Questo avvierà un controllo di tutto l'hardware collegato, e nella maggior parte dei casi rileverà la porta USB e qualsiasi cosa collegata ad esso.

Se ciò non ha funzionato, vale la pena dedicare del tempo a reinstallare i controller host USB. Fare clic con il tasto destro del mouse sugli elementi del controller host USB, quindi selezionare Disinstalla su ciascuno. Attendi che vengano disinstallati, quindi riavvia il computer.

Al riavvio di Windows, i controller host USB verranno reinstallati automaticamente. Questo "aggiornamento" può aiutare a risolvere i problemi con la porta USB.

Notare che se si utilizza un mouse USB o uno con un ricevitore USB, sarà disabilitato mentre i controller host USB vengono disinstallati.

Prova a disabilitare la funzione di sospensione selettiva USB

Se le impostazioni di gestione dell'alimentazione stanno sovrascrivendo il controller USB, questo avrà un impatto sul rilevamento dei dispositivi. Ciò è particolarmente rilevante se si utilizza un laptop. Se si desidera mantenere basso il consumo energetico, è possibile che sia stata impostata un'opzione di risparmio energetico sul desktop di Windows 10.

USB Selective Suspend è un'impostazione di risparmio energetico che interrompe l'alimentazione al dispositivo USB, riducendo quindi l'utilizzo della batteria.

La funzionalità di solito funziona bene, ma a volte sembra che ci sia un problema con le porte USB.

Disabilitare la sospensione selettiva USB

Risolvi questo problema aprendo il Pannello di controllo di Windows ( è ancora in uso … per ora ). Per fare ciò, fare clic su Start e digitare il pannello di controllo . Fare clic sul risultato corrispondente, quindi su Hardware e suoni> Opzioni risparmio energia . Qui, fai clic su Modifica le impostazioni del piano , quindi Modifica impostazioni avanzate di alimentazione .

Qui, trova le Impostazioni USB ed espandi questo per trovare l' impostazione di sospensione della selezione USB . Cambia il menu a discesa su Disabilitato , quindi fai clic su Applica e OK per confermare. Riavvia il PC per assicurarti che venga applicata questa modifica.

Hai risolto la tua porta USB rotta!

Come puoi vedere, hai diverse opzioni per riparare una porta USB che non risponde. Nella maggior parte dei casi, non sarà morto e sarai in grado di risolverlo. Ricorda, quando la tua porta USB non funziona, devi:

  • Fare un controllo fisico
  • Se necessario, effettuare una riparazione fisica alla porta
  • Riavvia Windows
  • Controllare Gestione periferiche, disinstallare il controller host USB
  • Disabilita l'opzione di risparmio energetico per sospensione selettiva USB

Le porte USB non sono le uniche potenziali punti deboli sul tuo computer. La cura dell'hardware riduce i potenziali guasti e puoi risparmiare un sacco di soldi se sai come testare il tuo PC per guasti hardware .

Leggi l'articolo completo: Dead USB Port? Ecco come diagnosticare e risolvere il problema

Fonte: makeuseof.com

Precedente Come creare un soggiorno intelligente per meno di $ 250 Successivo Come trovare l'accesso illimitato a Internet Wi-Fi gratuito quasi ovunque

Rispondi