Oops! I dipendenti di Facebook hanno scoperto di lasciare recensioni a 5 stelle per il portale di Facebook

recensione del portale di Facebook ultrawide 1
Dan Baker / Digital Trends

Il portale e il portale di Facebook + display intelligenti non sono stati particolarmente apprezzati quando sono stati lanciati un paio di mesi fa. Le tendenze digitali, ad esempio, potevano solo radunare una singola stella da un possibile cinque nella sua recensione meno che tiepida del più grande dei due dispositivi.

In tal caso, eventuali recensioni a 5 stelle del Portale tendono a risaltare. In effetti, le raccomandazioni brillanti del dispositivo da parte degli acquirenti Amazon hanno spinto il reporter del New York Times Kevin Roose a dare un'occhiata più da vicino.

La sua diligenza ha pagato quando ha scoperto questa settimana che almeno tre delle recensioni erano state scritte da persone con "lo stesso nome dei dipendenti di Facebook".

Qualcuno potrebbe suggerire che quelli dietro i post potrebbero essere semplicemente dei non dipendenti che hanno lo stesso nome dei follower di Facebook – o che le recensioni erano forse il lavoro dei miscredenti per creare problemi alla società di social networking – ma un Il dirigente di Facebook è apparso per confermare l'infrazione giovedì dopo aver annunciato che gli autori delle recensioni saranno ordinati per rimuoverli.

Uno è apparso il 26 novembre 2018, subito dopo il lancio dei due display intelligenti di Facebook. Un altro è stato pubblicato il 7 dicembre, e un altro è apparso cinque giorni dopo. La recensione di Oren Hafif ha elogiato il "sorprendente" tracking della telecamera e la qualità sonora "piuttosto impressionante" del suo Portal, mentre Javier Cubria ha detto che la fotocamera "ha funzionato molto bene" e che il tracking della telecamera è stato "davvero eccezionale".

Quello che spicca, comunque, è stato pubblicato da Tim Chappell, che ha affermato di non essere "un grande utente di Facebook o di altri social media", aggiungendo, "ma ho colto l'occasione e ho ottenuto 4 portali e 1 Portal plus per famiglia."

Certo, potrebbe essere che i revisori in questione fossero sinceramente contenti dei loro display intelligenti Portal, ma è una cattiva forma per un dipendente cantare le lodi di un dispositivo, dimenticandosi comodamente di menzionare che lavori per la compagnia. Infatti, Reese ha sottolineato in un tweet giovedì che "la revisione dei prodotti del tuo datore di lavoro è decisamente contraria alle regole di Amazon", aggiungendo: "Non è nemmeno esattamente un indicatore di fiducia in quanto bene stanno vendendo organicamente!"

Rispondendo, Andrew Bosworth, vice presidente di Facebook per AR / VR, era desideroso di dissipare qualsiasi idea che le recensioni fossero state pubblicate come parte di una campagna orchestrata per dipingere il Portale in una luce più positiva, twittando che le recensioni non erano state "coordinate" Né ha citato parte di un messaggio interno inviato ai dipendenti al momento del lancio del portale, chiedendo loro di astenersi da qualsiasi imbroglio del genere: "Noi, inequivocabilmente, NON vogliamo che i dipendenti di Facebook si impegnino a lasciare recensioni per i prodotti che vendiamo ad Amazon ", ha affermato la direttiva.

Bosworth ha aggiunto che la società intendeva chiedere ai revisori di rimuovere i loro post dal sito di Amazon.

In un caso più serio di recensioni false in cui una società è stata giudicata coinvolta, la base di Taiwan di Samsung si è trovata in grossi problemi nel 2013 dopo essere stata sorpresa a pagare studenti e blogger per inviare messaggi mirati a danneggiare la reputazione della società rivale HTC. Il gigante tecnologico coreano è stato successivamente colpito da una multa di circa $ 350.000.

( Fonte )

Precedente Più veloce, il nuovo standard PCIe 5.0 supera la caratteristica migliore di Ryder 3 di AMD Successivo 7 migliori app meteo per iPhone

Rispondi