Nuovi documenti suggeriscono la produzione di variazioni Nvidia GeForce RTX 2060

Chiamata guadagni Nvidia

Precedenti benchmark trapelati indicavano che i chipset da gioco RTX 2060, ancora da annunciare, potevano essere indirizzati verso i laptop, ma ora c'è di più nella storia. I nuovi documenti del governo presso la Commissione economica eurasiatica mostrano fino a quaranta diverse varianti della GeForce RTX 2060, suggerendo inoltre che potrebbe presto arrivare una nuova versione.

Tale archiviazione di massa indica non solo la presenza di modelli diversi in varie fasce di prezzo, ma indica anche diverse varianti con livelli di memoria video alternativi. I documenti suggeriscono tre opzioni particolari, con 6 GB, 4 GB e 3 GB di RAM. È interessante notare che gli archivi non forniscono alcuna informazione sui core CUDA o sulla velocità di clock, ma mostrano che tali SKU supporteranno anche l'architettura di memoria video GDDR6, GDDR5X e GDDR5. Questo è un allontanamento dalla tradizione poiché la maggior parte delle schede grafiche nell'architettura di Turning sono state alimentate dalla memoria GDDR6.

Per i consumatori che hanno già a che fare con i prezzi elevati delle GPU Nvidia serie RTX-20 desktop, le variazioni suggerite in questi documenti potrebbero aggiungere più confusione al portfolio Nvidia nel 2019. Allo stesso tempo, questo potrebbe aiutare il produttore di schede grafiche a diversificare e varia un po 'il suo portafoglio, soddisfacendo le varie esigenze prestazionali dei giocatori alla ricerca di una grafica ultra potente e di opzioni meno potenti.

Ovviamente, questi tipi di archiviazione non sempre danno come risultato un prodotto finale, e potrebbe essere meglio prendere le notizie alla leggera. Tuttavia, le perdite precedenti hanno dimostrato che i chipset per videogiochi per laptop RTX 2060 potevano portare molta potenza, quasi quanto l'attuale GTX 1070 Max-Q, e vicino alla GTX 1070 Mobility. Sulla base delle informazioni fornite da Apisak, la GPU, la GPU apparentemente carica un clock core da 960 MHz con 6 GB di memoria con una velocità del bus di 1.750 MHz. La variante Max Q leggermente più potente, nel frattempo, ha un clock principale di 975 MHz e un clock del bus di 975 MHz.

Nulla non è ancora stata annunciata ufficialmente, ma con CES 2019 all'orizzonte, che può cambiare in poche settimane. Ci si può aspettare di sentire di più allora, e forse persino vedere nuovi laptop da Dell, HP, Lenovo e altri con questo chipset nel prossimo anno.

( Fonte )

Precedente B & H riduce fino a $ 500 di sconto su MacBook Air e MacBook Pro per un periodo di tempo limitato Successivo Come risolvere il problema di aggiornamento del software critico su Mac

Rispondi