Non verrai ingannato di nuovo: Chrome 71 bloccherà tutti gli annunci su siti offensivi

Chrome 69 problemi utente aggiornamento google

Google sta cercando di sventare annunci che ingannano, ingannano e ingannano gli utenti web bloccandoli completamente. A partire dal rilascio di Chrome 71 previsto per dicembre, il browser rimuoverà automaticamente qualsiasi annuncio su determinati siti che generano "esperienze abusive coerenti". I proprietari di siti Web preoccupati che possano essere coinvolti in questo programma di blocco degli annunci possono utilizzare il nuovo strumento Abusive esperienze di Google per determinare se i loro siti lo attivano.

Nel mese di novembre 2017, Google ha introdotto protezioni in Chrome contro i cosiddetti link "trick to click" che hanno tentato di reindirizzare i visitatori web verso siti che non intendevano visitare, per ricavare denaro dagli annunci o rubare identità. L'aggiornamento di Chrome 71 è un'estensione di questo. Invece di bloccare reindirizzamenti forzati, Chrome 71 semplicemente pondererà se un sito web contiene contenuti "offensivi" e, in tal caso, bloccherà tutti i suoi annunci.

Seguendo le proprie indagini interne su pratiche web abusive, Google afferma di aver identificato le tattiche che vengono utilizzate. Tali annunci possono agire come avvisi di sistema o utilizzare finti pulsanti di chiusura "X" per cercare di incoraggiare un utente Web a fare clic erroneamente sul contenuto. Tali truffe possono portare a attacchi di phishing e tentativi di sottrarre le informazioni personali di un utente.

Chrome 71 cercherà di farla finita punendo i proprietari di siti web che pubblicano tali contenuti in primo luogo, rimuovendo tutti gli additivi all'ingrosso. Qualsiasi sito web individuato da questo avrà 30 giorni per correggere le esperienze segnalate dallo strumento di Google prima che Chrome rimuova completamente tutti gli annunci dal sito.

Tali protezioni non si estenderanno a quelle che utilizzano browser alternativi, di cui ce ne sono alcuni . Firefox di Mozilla ha recentemente introdotto una migliore protezione di tracciamento, indirizzando annunci pubblicitari che utilizzano tracker per raccogliere informazioni dagli utenti web che altrimenti non sarebbero felici di condividere.

Chrome 71 non sarà rilasciato fino a dicembre, ma porterà con sé una serie di modifiche aggiuntive. Uno che piacerà a molti è la nuova politica di autoplay, che cercherà di ridurre il numero di video e contenuti audio che vengono riprodotti automaticamente all'apertura di un sito Web, offrendo agli utenti un controllo molto maggiore del contenuto che viene eseguito nel browser.

Se vuoi provare Chrome 71 adesso, puoi scaricarlo come versione beta di Chrome .

( Fonte )

Precedente Destiny 2 è ora gratuito su PC, se sei veloce Successivo Un'immagine trapelata rivela il prossimo monitor desktop di Apple?

Rispondi