Modifica i ritratti con A.I. e regola l’attenzione nel nuovo editor ON1 Photo RAW 2019

Dallo stack di messa a fuoco ai nuovi strumenti di modifica specifici del ritratto, la nuova ON1 Photo RAW 2019 è un importante aggiornamento per l'editor di foto che aggiunge nuovi strumenti e migliora l'interfaccia utente. Lanciato il 13 novembre, l'aggiornamento aggiunge numerosi nuovi strumenti, migliora il flusso di lavoro e offre uno sguardo a diversi nuovi strumenti attualmente in fase di sviluppo per l'editor di foto.

ON1 Photo RAW è un mix tra Lightroom e applicazioni simili a Photoshop con elaborazione RAW e strumenti come i livelli. Con la versione 2019, questi livelli hanno un nuovo flusso di lavoro non distruttivo, spostando lo strumento all'interno del modulo di modifica, insieme a un nuovo strumento di allineamento automatico per i livelli. ON1 dice che ogni livello ha ora le proprie impostazioni non distruttive che utilizzano i dati del file RAW originale per regolazioni più potenti per esposizione, luci e ombre. Questi livelli non distruttivi alimentano anche gli aggiornamenti di altri strumenti, incluso l'HDR stratificato avanzato.

Lo strumento livelli non è l'unico in movimento nell'aggiornamento. Sviluppo, effetti e regolazioni locali sono tutti ora all'interno dello stesso modulo di sviluppo, sebbene gli strumenti rimangano ancora organizzati utilizzando singole schede. La società afferma che la modifica è progettata per un flusso di lavoro più veloce e senza interruzioni.

Una nuova scheda di ritratto introduce nuovi strumenti specifici per le immagini delle persone. ON1 Photo RAW 2019 rileva automaticamente i volti nelle immagini, dice la società, che quindi regola le regolazioni come ritocco della pelle, schiarimento e nitidezza degli occhi e sbiancamento dei denti.

Il software ora può regolare la messa a fuoco in un'immagine utilizzando una serie di immagini di messa a fuoco. Il trucco richiede di scattare più immagini dello stesso oggetto girato in punti focali diversi e di impilarle insieme. Con quelle immagini stratificate insieme, il software può regolare la messa a fuoco o aumentare la profondità di campo. ON1 dice che lo strumento è abbastanza veloce per regolare la messa a fuoco in tempo reale.

Le regolazioni locali applicate solo a una parte dell'immagine useranno ora i dati RAW dal file originale, consentendo una gamma più ampia di regolazioni. Gli aggiustamenti locali ora includono anche strumenti per foschia, bianchi e neri.

L'aggiornamento include anche uno strumento di testo, un elenco di parole chiave principali ricercabili, nuovi filtri e supporto per nuove fotocamere e obiettivi. Anche l'interfaccia utente è stata migliorata per far risaltare le foto e per regolare i caratteri e le icone per una più facile leggibilità. L'aggiornamento include anche strumenti AI per la migrazione di immagini da Adobe Lightroom in Photo RAW 2019.

E mentre ON1 Photo RAW è già disponibile, la società dice che non è del tutto finito con i miglioramenti. Un nuovo strumento di mascheramento basato su AI aiuterà i fotoritocchi a effettuare facilmente selezioni e maschere per le regolazioni locali rilevando automaticamente cosa c'è nell'immagine. L'aggiornamento arriverà durante l'inverno 2019, dice la compagnia. La società sta inoltre lavorando su supporto per doppio display, cronologia delle modifiche e altri miglioramenti. Gli aggiornamenti verranno condivisi prima del prossimo aggiornamento principale, il che significa che saranno aggiornamenti gratuiti per gli utenti con la versione 2019.

ON1 Photo RAW è disponibile per circa $ 100; gli utenti delle versioni precedenti possono aggiornare per $ 80. È disponibile anche una prova gratuita di 30 giorni. ON1 Plus Pro, che include una licenza perpetua di ON1 Photo RAW e corsi di formazione, è disponibile per $ 130 all'anno.

( Fonte )

Precedente Amazon Fire TV Recast: un DVR basato su cloud per cord-cutter Successivo Netflix smette di funzionare su Nintendo Wii

Rispondi