Microsoft chiede aiuto a Edge Insiders per il suo nuovo sviluppo del browser

Microsoft Edge

Dopo aver annunciato i suoi piani per ricostruire Edge su Windows 10 utilizzando il motore Chromium open source di Google, Microsoft sta sollecitando l'aiuto della sua community di Windows Insiders per modellare lo sviluppo del suo browser. Microsoft ha creato una pagina di registrazione affinché gli utenti diventino Edge Insider per testare le build di anteprima del browser.

Microsoft ha annunciato questa settimana che si sta spostando dal suo motore di rendering EdgeHTML per sviluppare il browser per utilizzare il motore di rendering di Google Blink in futuro. Anche se questo è un cambiamento radicale per Microsoft, che ha spinto il browser Edge da quando ha debuttato Windows 10, la società ha giustificato questo cambiamento, osservando che la mossa aiuterà a "creare una migliore compatibilità web per i nostri clienti e meno frammentazione del web per tutti gli sviluppatori web. "In pratica, ciò significa che Microsoft farà affidamento sul codice Chromium di Google.

Il passaggio a Chromium non avverrà fino all'inizio del 2019, quando Microsoft inizierà a lanciare build beta del browser. Edge Insider avrà l'opportunità di fornire feedback e di essere tra i primi a sperimentare il rendimento del nuovo Edge. "Ci aspettiamo di vedere Windows 10 passare a questa versione basata su Chromium di Chrome nel 2019", ha affermato The Verge , sottolineando che Microsoft ha ancora bisogno di apportare le modifiche necessarie a Windows prima che il cambiamento possa avvenire.

Oltre a sollecitare l'aiuto dei fedeli di Windows 10, Microsoft sta anche chiedendo alla comunità Chromium open source di aiutarla a modellare il futuro di Edge. "Se fai parte della community open source che sviluppa i browser, ti invitiamo a collaborare con noi mentre costruiamo il futuro di Microsoft Edge e contribuiamo al progetto Chromium", ha dichiarato Joe Belfiore, Microsoft Corporate Vice President del gruppo Prodotti essenziali. in un rapporto pubblicato da The Verge . "Siamo entusiasti dell'opportunità di essere una parte ancora più attiva di questa community e portare avanti il ​​meglio di Microsoft per continuare a rendere il Web migliore per tutti".

Sebbene il cambio di direzione di Microsoft sia stato accolto favorevolmente da Google, il rivale Mozilla, che fa il browser Firefox, è cauto circa la dipendenza futura di Edge da Chromium. "Questo semplicemente aumenta l'importanza del ruolo di Mozilla come unica scelta indipendente", ha detto un portavoce di Mozilla a Venture Beat . "Non accetteremo che l'implementazione del Web da parte di Google sia l'unica opzione che i consumatori dovrebbero avere. Ecco perché abbiamo creato Firefox in primo luogo e perché lotteremo sempre per un vero Web aperto. "Come parte della sua spinta di marketing, Mozilla sostiene spesso che è l'unico sviluppatore indipendente di un browser, il che significa che Firefox non è legato ad una grande azienda con i propri interessi. Gli utenti di Chrome, ad esempio, avevano chiamato Google in passato per utilizzare il proprio browser per promuovere gli obiettivi pubblicitari dell'azienda.

( Fonte )

Precedente Spotify Wrapped 2018 rivela le tue abitudini di streaming Successivo Qualcomm adotta Intel con processore grafico più veloce, chip Snapdragon 8cx

Rispondi