Lo sviluppatore di ‘Final Fantasy XV’ afferma che la nuova scheda di Nvidia migliora notevolmente le prestazioni

Preset "più alto" | Largo
Preset "più alto" | Largo

Il programmatore principale di Final Fantasy XV di Square Enix ha affermato in un'intervista a Wccftech che la tecnologia DLSS (deep learning supersampling) di Nvidia, resa possibile dalle sue schede grafiche della serie RTX , può avere un effetto drammatico sulle prestazioni del gioco. Sebbene il gioco non lo supporti ancora, è uno dei titoli principali che presto aggiungerà la tecnologia simile all'antialiasing.

Accanto al ray tracing, DLSS è stata una delle principali tecnologie con cui Nvidia ha propagandato la sua nuova generazione di schede grafiche di Turing. Utilizzato al posto delle tradizionali tecniche anti-aliasing come l'anti-aliasing temporale (TAA), il DLSS sfrutta l'intelligenza artificiale e l'apprendimento profondo per riprodurre alcuni elementi di una scena a una risoluzione molto più elevata rispetto a quella del gioco. È progettato per migliorare la fedeltà visiva delle scene ed essere molto meno dispendioso in termini di risorse rispetto alle tecniche come TAA.

Secondo il direttore tecnico e programmatore capo di Final Fantasy XV , Takeshi Aramaki, gli effetti del DLSS sono impressionanti. Nella sua chat con Wccftech, ha dichiarato che "La risoluzione della texture si riduce parzialmente a volte, ma i bordi dei poligoni sono molto più puliti e siamo stati in grado di realizzare riduzioni di sfocatura. Le prestazioni aumentano in modo significativo con la risoluzione 4K e il framerate mostra anche un sostanziale miglioramento. "

Un altro importante miglioramento con questa funzione, ci viene detto, è che è stato molto più facile implementare il DLSS rispetto al TAA nel gioco, rendendo più semplice il processo di sviluppo.

Va notato, tuttavia, che in Final Fantasy XV sono state segnalate numerose segnalazioni di scarso anti-alias , sia in termini di impatto delle prestazioni che di estetica generale. Sebbene ciò possa rendere l'uso del DLSS un miglioramento più drammatico per coloro che possono trarne vantaggio, suggerisce che il gioco non è il miglior punto di riferimento di come il DLSS si confronti realmente con TAA o tecnologie anti-aliasing simili.

Nonostante il suo elogio del DLSS e la velocità con cui è stato implementato, Aramaki non sarebbe attirato quando possiamo aspettarci che diventi disponibile per i possessori sia del gioco sia delle schede RTX di Nvidia. Tuttavia, suggerì a Square Enix di implementare il ray tracing nel gioco ad un certo punto in futuro, dando ai giocatori un'altra ragione per adottare le nuove schede grafiche di Nvidia.

Per uno sguardo più approfondito alla performance di Final Fantasy XV , consulta la nostra guida .

( Fonte )

Precedente Seguendo il Portale, gli occhiali della realtà aumentata potrebbero essere il prossimo passo di Facebook Successivo 5 siti Web che salvano vecchi suoni, mappe, giornali, musica e libri

Rispondi