La violazione dei dati compromette 773 milioni di record, 21 milioni di password

Un determinato aspetto della vita digitale è imparare come affrontare le situazioni in cui i dati vengono compromessi; questo è un fatto che molte persone dovranno affrontare dopo la scoperta di una violazione dei dati contenente più di 773 milioni di record. Scoperto dalla ricerca sulla sicurezza e proprietario di Have I Been Pwned , Troy Hunt, l'assemblaggio dei documenti è noto come Raccolta n. 1 dopo che è stato trovato pubblicamente disponibile online.

Secondo Hunt, l'esistenza della raccolta n. 1 è stata portata alla sua attenzione dopo che più persone hanno contattato la sua presenza sul sito di stoccaggio cloud, Mega . Quando disponibile, l'enorme raccolta di dati è stata distribuita su 12.000 cartelle separate e lasciato un'impronta di 87 GB. Anche dopo che Mega aveva rimosso i dati dai suoi server, un altro dei contatti di Hunt è stato in grado di indirizzarlo verso un popolare forum di hacking in cui i dati venivano distribuiti.

I file digitali contengono oltre 773 milioni di record con un numero di password univoche di poco più di 21 milioni. La riduzione dei numeri arriva dopo aver rimosso dati inutilizzabili e password che sono state ancora sottoposte a hash o crittografate. Il numero ridotto più piccolo che rappresenta le password compromesse non dovrebbe ancora essere passato come insignificante, anche se potrebbe sembrare così quando correlato con le perdite originali.

Ci sono ancora oltre 21 milioni di insiemi di dati, e-mail accoppiati con password, che sono ora disponibili per la presa. Peggio ancora, i dati non sono stati venduti all'asta; è stato reso pubblicamente disponibile a chiunque – non sono richieste capacità di hacking o di dati. Quando un tale disastro colpisce come proteggi te stesso e la tua identità online?

Inizia controllando con il sito web di Hunt, sono stato pwned , lì puoi digitare gli indirizzi email e scoprire se sono stati compromessi in un punto o in un altro da una violazione. Dopo aver aggiunto le password trovate nella più recente violazione della raccolta n. 1, Have I been Pwned ora contiene oltre 551 milioni di valori diversi per verificare i tuoi dati personali.

Gli utenti devono inoltre seguire i suggerimenti per la creazione di password sicure durante la creazione di nuovi account, tra cui l'utilizzo di password alfanumeriche complesse che sono univoche per ciascun account e che abilitano funzionalità di sicurezza secondarie come l'autenticazione a due fattori. Per suggerimenti e consigli sulla creazione di password più sicure, assicurati di seguire la nostra guida online .

( Fonte )

Precedente YouTube si abbatte su scherzi pericolosi Successivo Twitter privacy spaventa come bug rivela tweets di account protetti

Rispondi