La racchetta da scarpe di Haier pulisce le sneakers senza il clangore e il botto

Haier Shoe Box
Rondella di scarpe Haier
Haier Smart Shoe Box

Anche se non sei una sneakerhead, probabilmente hai un paio di scarpe da ginnastica preferite che corri nel terreno. Ciò significa che potrebbero essere sudici o puzzolenti, e potresti non pulirli tutte le volte che dovresti. Certo, puoi gettarli nella lavatrice, ma stanno andando a rotolare, a tintinnare ea sbattere, anche durante il ciclo delicato. Haier non ha trovato solo una soluzione, ma diverse, per il mercato cinese.

Al CES 2019 , abbiamo dato un'occhiata al pulitore di sneaker. In realtà, era difficile da perdere. C'era un muro di scarpe in scatole trasparenti. È una configurazione modulare, quindi se non hai tante paia come DJ Khaled (o qualcun altro che compare quando si parla di "celebrity sneakerhead" di Google), non è necessario dedicare un intero muro alle tue calzature. Ma le scatole sono più di un display. Usano il flusso d'aria, ozono, luce UV e carbonio per mantenere le scarpe da ginnastica disinfettate e prevenire lo scolorimento.

Se le tue scarpe da ginnastica hanno bisogno di qualcosa di più intenso, Haier fa anche quella che chiama la prima racchetta da scarpe al mondo. È un po 'come un autolavaggio da sneaker. Nella scatola, spruzzi d'acqua da tutte le direzioni e si mescola con un detersivo per scarpe speciale. Il produttore di elettrodomestici sta lavorando con i produttori di detergenti per sviluppare anche i pod per la macchina. I rack che tengono le scarpe possono ruotare, e c'è un pennello in movimento che li pulisce. Ci vogliono circa 5 minuti per completare il ciclo, quindi puoi far scattare il tuo paio di scarpe (si pulisce solo due alla volta) nell'asciugatrice per scarpe in dotazione. Questa è la prima generazione della macchina, e le versioni più recenti dovrebbero essere in grado di affrontare scarpe diverse dalle scarpe da ginnastica. Per la disinfezione e l'asciugatura in uno, la scarpiera intelligente Haier deodora e asciuga, soprattutto se sa che sei stato fuori sotto la pioggia tutto il giorno, grazie al bollettino meteorologico ricevuto tramite connessione internet.

Haier non ha detto nulla sul portare queste soluzioni sul mercato statunitense in tempi brevi, e lo stesso vale per la tecnologia di lavanderia RFID. La sua lavatrice Casarte può leggere etichette di abbigliamento con questi sensori e regolarne le impostazioni di conseguenza. Alcuni marchi che collaborano con Haier potrebbero includere informazioni sul colore e la struttura del capo nel tag RFID, quindi esegue un ciclo delicato per una camicia di seta, ad esempio. Per le lavatrici che sono connesse a Internet ma non hanno il lettore RFID, Haier ha anche creato un lettore separato che consente a queste macchine di impostare cicli in modo simile in base al tipo di indumenti che stanno lavando.

I tag RFID sono principalmente utilizzati per combattere i falsi di fascia alta al momento e, a causa dei problemi di privacy, ci sono probabilmente alcuni consumatori che non li vogliono affatto nei loro indumenti. Eppure, è stato uno dei più eccitanti prodotti per il bucato che abbiamo visto al CES quest'anno. (Mi dispiace, pieghevole ).

( Fonte )

Precedente Chrome bloccherà le cattive pubblicità in tutto il mondo da luglio Successivo Hai un nuovo lettore Kindle? 5 app e siti che piaceranno a tutti i possessori di Kindle

Rispondi