La piattaforma di sicurezza Abode ha prodotto un nuovo motore di automazione domestica intelligente

Quindi, sembra che Abode (che fa rima con home, roots in Middle English, da non confondere con Adobe grande) abbia lanciato tranquillamente un nuovo sistema di automazione domestica intelligente che si interfaccia con prodotti di casa intelligenti tra cui Nest, Amazon Echo, Assistente Google e altro ancora.

L'ultima novità dell'azienda è chiamata "Adobe Cue", una piattaforma che gli utenti possono utilizzare per creare, modificare e gestire automazioni Abode. La compagnia non la chiama direttamente nella loro versione, ma suona molto come se fosse su un modello IFTTT (If This, Then That) che analizza le condizioni correnti e quindi automatizza una risposta, beh, automaticamente.

Attraverso Cue, gli utenti di Abode possono creare, modificare e gestire i propri dispositivi di casa intelligente attraverso automazioni che stabiliscono come la piattaforma di casa intelligente risponde a determinate condizioni. Un'automazione Abode è simile alle competenze per i dispositivi Echo di Amazon o le azioni di Google Assistant, ovvero una regola definita dall'utente che indica al sistema come reagire quando si verificano eventi specifici.

L'automazione Abode consiste di due componenti fondamentali: un trigger e un'azione. In altre parole, quando si verifica un evento (trigger), quindi eseguire la cosa (l'azione). Se questo, allora – ta da, ti sei costruito una piattaforma IFTTT.

La parte difficile qui è la definizione di "condizioni" di Abode. Si tratta di un ulteriore livello di personalizzazione che la piattaforma di automazione domestica intelligente non ha pubblicizzato in precedenza. La società afferma di aver aggiunto un terzo componente, il che significa che la sua piattaforma di automazione risponde solo quando si verifica un evento (e quindi esegue l'azione programmata, ma solo se il trigger è effettivamente vero, cioè che le azioni di casa intelligente sono condizionate la piattaforma di casa intelligente sta rilevando in quel momento.

"L'introduzione del livello delle condizioni rende Abode Cue il nuovo standard per quanto intelligente possa essere la tua casa con un sistema di sicurezza intelligente per l'installazione fai-da-te e imposta Abode a prescindere da qualsiasi altra soluzione fai-da-te attualmente disponibile", ha affermato Abode CEO e fondatore Christopher Carney in una versione. "Abbiamo preso a cuore i feedback dalla nostra base di clienti dedicata e abbiamo creato il motore personalizzato Abode per essere più potente di qualsiasi altro programma attualmente disponibile che aiuti gli utenti a personalizzare la loro esperienza di casa intelligente."

Oltre all'introduzione di un terzo livello di comandi di automazione domestica intelligente, Cue consente agli utenti di Adobe di creare automazioni con più trigger (raggruppati insieme alla parola "Or") e più azioni (raggruppate insieme alla parola "E"). Gli utenti possono anche creare automazioni in gruppi che includono "Trigger di stato", cambiando le modalità da Home a Away; "Trigger di posizione" (attivando azioni basate sulla geolocalizzazione di un dispositivo mobile collegato); e "Schedule Triggers", che automatizzano azioni basate su una pianificazione definita dall'utente o trigger basati su time-slash-day.

La dimora è un'operazione alquanto canaglia nel mercato della casa intelligente, fondata nel 2014 dall'ex dirigente ADT Carney per offrire una piattaforma di sicurezza domestica senza contratto con funzionalità complete di sicurezza domestica intelligente.

( Fonte )

Precedente La cancellazione di Rift 2 segnalata da Facebook ha causato una spaccatura con Oculus executive Successivo L'apparecchio Instant So So Vide mette il coup de grance su cucine alternative

Rispondi