Immergiti nell’app di Adobe, basata su cloud, edit-anywhere, Premiere Rush CC

adobe premiere rush cc recensione prodotto colpi 7

Adobe ha annunciato ufficialmente Adobe Premiere Rush CC, un'app di editing video multipiattaforma cloud-first per Windows, MacOS e iOS (con Android presto a seguire).

L'app, che può essere scaricata e provata gratuitamente, è il prossimo passo di Adobe verso i suoi sforzi continui per spostare la creatività nel cloud e rendere il contenuto e la creazione accessibili attraverso i dispositivi, con un'enfasi particolare sulla condivisione attraverso i social media.

In vista dell'annuncio sul palco di Adobe MAX 2018 , siamo stati in grado di prenderlo in giro. Di seguito sono riportati alcuni dei nostri pensieri sulla prima versione Adobe di Adobe Premiere Rush CC, essenzialmente una versione cloud-centrica distillata del suo programma di editing video più robusto, Adobe Premiere Pro CC.

adobe premiere rush cc recensione prodotto colpi 2

La prima cosa che è rimasta con Adobe Premiere Rush CC è stata la sua procedura di onboarding. Adobe ha fatto un lavoro fantastico creando un modo per familiarizzare gli utenti con l'app. Utilizzando filmati di repertorio e messaggi su schermo, Adobe passa attraverso il processo di creazione di un progetto, importazione di filmati, modifica di filmati e condivisione.

adobe premiere rush cc recensione iphone screencaps onboarding

Anche se hai familiarità con l'altra app di Creative Clouds di Adobe, il processo di integrazione è un ottimo punto di partenza. Se si ottiene il succo, però, è facile uscire dall'introduzione.

Una volta familiarizzato con l'app, è solo questione di ottenere contenuti in un progetto da modificare. L'importazione di contenuti multimediali – video, foto e audio – è semplice come selezionarla dal browser multimediale fornito. È possibile aggiungere contenuto dall'archivio locale, ad esempio sul disco rigido del computer o su un disco rigido esterno, nonché dai servizi cloud, tra cui Creative Cloud di Adobe e iCloud Drive di Apple.

adobe premiere rush cc recensione prodotto colpi 6

L'importazione è stata rapida sia su iPhone XS che su iPad Pro di prima generazione, anche con file video 4K di grandi dimensioni. Una volta che il contenuto è stato importato in Adobe Premiere Rush CC, puoi iniziare a modificarlo mentre si sincronizza perfettamente in background con il tuo account Creative Cloud. Ciò ha reso facile mantenere l'attenzione sulla modifica, con la certezza che il contenuto sarebbe accessibile su altri dispositivi se dovessimo scegliere di modificare altrove.

Per quanto riguarda gli strumenti di modifica disponibili, Adobe offre quasi tutto ciò che si potrebbe desiderare in un'app consumer-centrica: editing di video e audio multi-timeline, schermate del titolo, transizioni, preset, strumenti di regolazione del colore di base, elaborazione audio e strumenti di trasformazione.

adobe premiere rush cc recensione prodotto colpi 4

Come previsto per un'app consumer, nessuno dei controlli offre le regolazioni ottimizzate che si troveranno nell'app Professional Premiere Pro CC di Adobe. Ci sono solo tre transizioni tra cui scegliere, non ci sono fotogrammi chiave per modifiche ed effetti, e nel complesso, sarebbe bello vedere alcune opzioni e funzionalità in più nei moduli di modifica e impostazioni. Tuttavia, è possibile aprire i file Premiere Rush CC in Premiere Pro CC, il che significa che gli utenti professionisti possono avviare un progetto in Rush e perfezionarlo successivamente in Premiere Pro.

Detto questo, per un prodotto 1.0, è incredibilmente competente per quello che è. Lo abbiamo usato su MacBook Pro, iPad Pro e iPhone XS e su ogni dispositivo erano disponibili gli stessi strumenti e il contenuto non sembrava mai difficile da eseguire in tempo reale, anche quando venivano aggiunti più effetti.

Se hai mai utilizzato Adobe Premiere Pro, saprai quanto può essere difficile esportare i contenuti. Adobe Premiere Rush CC riesce a rimuovere tutta la confusione inutile e mantenerla semplice.

adobe premiere rush cc recensione prodotto colpi 1

Adobe sta promuovendo Premiere Rush come editor video progettato per i social media, quindi ci sono diversi modi per condividere i tuoi contenuti online. Al momento del lancio, offre supporto per YouTube, Facebook, Instagram o Adobe Behance, così come Twitter, Vimeo e Snapchat. Avere queste integrazioni fuori dal cancello significa che non dovrai preoccuparti di salvare i file su vari dispositivi e caricarli uno a uno – puoi pubblicare tutti i tuoi contenuti direttamente dall'app con il minimo sforzo.

adobe premiere rush cc recensione prodotto colpi 3

Avvolgendo, Adobe Premiere Rush CC è una brillante diluizione delle funzioni più importanti della completa app di Adobe per la modifica di video, Adobe Premiere Pro. Sia sul desktop che sul cellulare, l'app è scattante e reattiva. L'interfaccia richiede un po 'di tempo per abituarsi, soprattutto se non hai utilizzato le altre applicazioni CC multipiattaforma di Adobe, ma il processo di onboarding fa un ottimo lavoro per ridurre la barriera all'ingresso.

In parole semplici, Adobe Premiere Rush CC è per Adobe Premiere Pro CC ciò che Adobe Lightroom CC è per Adobe Lightroom Classic CC. Si tratta di un'eccellente app per dispositivi mobili che mantiene i tuoi contenuti in modo trasparente su tutti i dispositivi e semplifica la creazione e la condivisione di contenuti su social in movimento senza l'inutile fluff.

adobe premiere rush cc recensione prodotto colpi 5

Adobe Premiere Rush è disponibile su Windows, MacOS e iOS, tuttavia esistono requisiti di sistema che è necessario soddisfare. La versione per Android è prevista per il 2019. Mentre è gratis da scaricare e provare, ci si limiterà all'esportazione di tre progetti prima di dover sborsare un po 'di soldi.

Adobe Premiere Rush CC è disponibile per $ 10 al mese per le persone, $ 20 al mese per i team e $ 30 al mese per i clienti aziendali. È disponibile anche per gli abbonati ad Adobe Creative Cloud con le pianificazioni per app singole per tutte le app, per studenti e Premiere Pro CC. Include 100 GB di spazio di archiviazione Creative Cloud con la possibilità di aggiornare fino a 10 TB di storage cloud.

( Fonte )

Precedente I migliori canali YouTube per gli amanti dello sport Successivo Come contrastare le violazioni dei dati: 3 semplici modi per proteggere i dati

Rispondi