Il nuovo MacBook Air potrebbe non essere veloce come credi, dimostrano i primi benchmark

Apple MacBook Air 2018
Julian Chokkattu / Tendenze digitali

Il MacBook Air 2018 è stato rivelato da Apple martedì 30 ottobre, ma i primi benchmark di Geekbench per il nuovo laptop sono già stati rilevati online. I risultati dei test delle prestazioni mostrano che il processore a bordo del MacBook Air è leggermente più veloce di quello del MacBook, ma che offre anche un notevole risparmio energetico rispetto ai dispositivi di ultima generazione.

I test Geekbench trovati da MacRumors sul nuovo MacBook Air hanno compensato il salto del core single del 18% e il salto multi core del 16% rispetto al MacBook da 12 pollici. In particolare, il processore Intel Core Intel® i5 8210 serie Y di ottava generazione con processore Intel Core Intel® da ottava generazione ha ottenuto un punteggio single-core di 4.248 e un punteggio multi-core di 7.828. I punteggi più alti sono sempre migliori, ma considerando che il MacBook da 12 pollici di base con un processore Intel Core M-Series da 1.2 GHz porta a casa un punteggio single-core di 3.527 e un punteggio multi-core di 6.654, la differenza è molto sottile.

Tuttavia, i risultati di Geekbench rappresentano una grande differenza rispetto alla generazione precedente di MacBook Air. Con processori Intel Broadwell da 1,8 GHz di quinta generazione, obsoleti, il portatile più vecchio ha un punteggio single-core di 3.335 e un punteggio multi-core di 6.119. Approssimativamente, ciò rappresenta una differenza di prestazioni del 24% rispetto al nuovo processore Intel Amber Lake di ottava generazione sul nuovo MacBook Air.

Il chipset a bordo del MacBook Air 2018 era precedentemente sconosciuto al momento della rivelazione di Apple, ma le recenti inserzioni sul sito Web di Intel l' hanno portato a far parte dei processori della serie Y 5 Amber Lake annunciati ad agosto. Questo è un cambiamento significativo rispetto alle precedenti generazioni di MacBook Air, che vengono con chip della serie U da 15 W. La differenza di chip rappresenta una maggiore potenza della batteria, ma anche un calo delle prestazioni. Dal momento che Apple afferma che il nuovo MacBook è in grado di eseguire in rete 12 ore di durata della batteria, la navigazione in modalità wireless e 13 ore di riproduzione di film su iTunes, è particolarmente importante.

I punteggi di Geekbench non indicano sempre le prestazioni del mondo reale e sono ovviamente necessari più tempi di test per misurare il MacBook Air. Invece, sarà interessante vedere come gestisce la navigazione Web più impegnativa, la codifica video e i test di gioco che sono più indicativi dell'uso comune. Il nuovo MacBook Air è pronto per il rilascio il 7 novembre.

( Fonte )

Precedente 6 passaggi per risolvere i problemi della barra delle applicazioni di Windows 10 Successivo Palm è tornato con un piccolo telefono che ti terrà lontano dal telefono

Rispondi