Il modulo Nvidia Jetson AGX Xavier è progettato per dare ai robot un cervello migliore

nvidias jetson modulo agx xavier è progettato per dare ai robot una migliore famiglia di cervelli
Immagine: Nvidia

Nvidia vuole essere il cervello per aiutare la prossima generazione di robot autonomi a fare il grande lavoro. Il modulo Jetson AGX Xavier, appena annunciato, mira a fare proprio questo.

In quanto sistema su chip, Jetson Xavier è parte della scommessa di Nvidia per superare i limiti computazionali della Legge di Moore basandosi su grafici e architetture di deep learning, piuttosto che sul processore. Lo ha affermato Deepu Talla, vicepresidente e general manager di macchine automatiche di Nividia, in una conferenza stampa presso il nuovo quartier generale della compagnia Endeavour a Santa Clara, in California, mercoledì sera. La compagnia ha schierato un numero di partner e prevede il modulo Xavier per alimentare droni di consegna, veicoli autonomi, imaging medico e altri compiti che richiedono capacità di apprendimento approfondito e intelligenza artificiale.

Nvidia afferma che l'ultimo modulo Xavier è in grado di fornire fino a 32 trilioni di operazioni al secondo (TOPS). In combinazione con le più recenti capacità di intelligenza artificiale del Tensor Core trovato nell'architettura Volta di Nvidia, Xavier è in grado di eseguire venti volte le prestazioni del vecchio TX2 con un'efficienza energetica 10 volte migliore. Ciò dà a Xavier la potenza di un server di classe workstation in un modulo che si adatta alle dimensioni della tua mano, ha detto Talla.

In una dimostrazione Deepstream, Talla ha dimostrato che mentre il vecchio Jetson TX2 è in grado di elaborare due video 1080p, ciascuno con quattro reti neurali profonde, il chip Tesla ad alte prestazioni della società aumenta tale numero a 24 video, ciascuno con una risoluzione di 720p. Xavier lo porta ancora oltre, e Talla ha dimostrato che il chipset era in grado di elaborare trenta video, ciascuno con una risoluzione di 1080p.

Il modulo Xavier è costituito da un processore Carmel ARM64 a otto core, 512 core Tensore CUDA, doppio acceleratore di apprendimento profondo NVDLA e più motori per l'elaborazione video per aiutare i robot autonomi a elaborare immagini e video localmente. In una presentazione, Talla ha affermato che il nuovo modulo Xavier batte la precedente piattaforma Jetson TX2 e un computer Intel Core i7 accoppiato con una scheda grafica Nvidia GeForce GTX 1070 in entrambe le prestazioni di inferenza di IA e l'efficienza di inferenza AI.

nvidias jetson modulo agx xavier è progettato per dare ai robot migliori cervelli nvidia

Alcuni dei partner di sviluppo di Nvidia stanno ancora costruendo macchine autonome basate su vecchie soluzioni Nvidia come la piattaforma TX2 o una GPU GTX. Alcuni di questi partner includono la guida autonoma per la consegna di carrelli, droni industriali e soluzioni smart city. Tuttavia, molti affermano che questi robot possono essere facilmente aggiornabili alla nuova piattaforma Xavier per sfruttare i vantaggi di tale piattaforma.

L'elaborazione nativa integrata di immagini e video aiuterà le macchine autonome a imparare più velocemente e ad accelerare il modo in cui l'intelligenza artificiale può essere utilizzata per rilevare le malattie nelle applicazioni di imaging medicale, ma può anche essere utilizzata nello spazio della realtà virtuale. Live Planet VR, che crea una piattaforma end-to-end e una soluzione da 18 obiettivi per video streaming in diretta, usa la soluzione di Nvidia per elaborare insieme la grafica e le clip all'interno della fotocamera senza richiedere esportazioni di file.

"A differenza di altre soluzioni, tutta l'elaborazione viene eseguita sulla fotocamera", ha detto il responsabile della community di Live Planet, Jason Garcia. Attualmente, la società utilizza la scheda GTX di Nvidia per cucire insieme i videoclip dai diversi obiettivi e ridurre la distorsione dell'immagine dagli obiettivi grandangolari.

nvidias jetson agx xavier module è progettato per dare ai robot una visione migliore della telepresenza dei cervelli

Talla ha detto che le soluzioni di videoconferenza possono anche utilizzare l'intelligenza artificiale per migliorare la collaborazione attaccando l'altoparlante e cambiando le telecamere per evidenziare la persona che parla o la lavagna. Il partner Slightech ha mostrato una versione di questo mostrando come il riconoscimento facciale e il tracciamento possono essere implementati su un robot di telepresenza. Slightech ha utilizzato il suo sensore per fotocamera 3D Mynt, la tecnologia AI e la tecnologia Jetson di Nvidia per alimentare questo robot. Nvidia sta lavorando con più di 200.000 sviluppatori, cinque volte il numero dalla primavera del 2017, per aiutare Jetson ad ottenere più applicazioni che vanno dall'assistenza sanitaria alla produzione.

Il modulo Jetson AGX è ora disponibile con un prezzo iniziale di $ 1,099 per unità se acquistato in lotti da 1.000 unità.

"Gli sviluppatori possono utilizzare Jetson AGX Xavier per costruire macchine autonome che risolveranno alcuni dei problemi più difficili del mondo e aiuteranno a trasformare un'ampia gamma di settori", ha affermato Nvidia in una dichiarazione preparata. "Si prevede che milioni di prodotti arriveranno sul mercato negli anni a venire."

( Fonte )

Condividi la tua esperienza:

Precedente È ora possibile donare a beneficenza tramite Google Play Successivo I benchmark AMD Ryzen 3000 trapelati sembrano adatti per laptop sottili ea bassa potenza

Rispondi