I mal di testa continuano con due nuovi bug di Windows 10 ottobre 2018 Update

aggiornamento di Windows 10 ottobre

Dopo un mese di bug, Microsoft ha rilasciato nuovamente l'aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018 a metà novembre , ma alcuni problemi continuano a tormentare chi lo ha installato sul proprio PC. Al più tardi, sono emersi due nuovi problemi relativi agli account di amministratore e ai file multimediali FLAC.

Con il primo problema, rilevato da Techdows , se un utente ha scelto di abilitare l'account amministratore integrato di Windows 10, verrà automaticamente disabilitato quando si aggiorna l'aggiornamento a Windows 10 ottobre 2018. La funzione è generalmente disattivata per impostazione predefinita per motivi di sicurezza, ma può essere utile per la risoluzione dei problemi di un PC. Questo può essere problematico per i consumatori più esperti, ma Microsoft riconosce il problema in un post sul blog e nota che una soluzione è in arrivo a fine gennaio. Si consiglia inoltre ai consumatori che in genere dipendono dall'account amministratore di accedere con un secondo account con privilegi di livello amministrativo prima dell'aggiornamento. Puoi farlo andando su "Gestione computer", selezionando "Utenti locali" e "Gruppi" e facendo clic su "Utenti".

Il secondo problema è un po 'meno grave, ma influisce sul modo in cui i file multimediali FLAC vengono riprodotti nell'aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018, i report di MSPoweruser . Questi file audio non compressi in genere consentono un'esperienza di ascolto di qualità, ma nell'ultima versione di Windows, i metadati come i nomi delle tracce vengono accorciati in Esplora file e in altre posizioni nel sistema operativo. Il lettore musicale Groove incorporato e persino Windows Media Player hanno anche problemi con questi file, eliminando il primo minuto di una canzone. Non c'è attualmente alcuna parola su Microsoft una patch, ma un thread di supporto rivela che Windows Insider sta attualmente testando beta una versione che include una correzione per il problema.

Sebbene entrambi questi problemi non siano così drammatici come il bug dell'eliminazione dei file che per prima cosa ha indotto Microsoft a ritirare la versione pubblica dell'aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018, possono ancora causare mal di testa. Se riscontri problemi simili, è meglio visitare l'hub di feedback di Windows 10 per segnalarlo a Microsoft. La società controlla solitamente tale forum, spesso risolvendo questi problemi sollevati dai consumatori nelle patch mensili per Windows 10 al secondo e occasionalmente il quarto martedì di ogni mese dell'anno.

( Fonte )

Precedente Steam elenca i giochi più venduti del 2018 Successivo Dovrai liberare spazio per il nuovo monitor UltraWide da 49 pollici di LG

Rispondi