I 8 migliori plugin GIMP e come installarli

gimp-plugins-installazione

I plugin aiutano a trasformare GIMP da un buon programma in uno fantastico. Aggiungono nuove funzionalità, migliorano il flusso di lavoro e aiutano GIMP a diventare una delle migliori alternative gratuite a Photoshop .

Ma è complicato. L'intera esperienza del plug-in di GIMP non è molto intuitiva. Possono essere difficili da trovare, difficili da installare e ci sono molti problemi di compatibilità.

Ma è qui che entriamo. In questa guida ti guideremo attraverso il percorso per ottenere i migliori plugin GIMP e come installarli. Quindi iniziamo…

Dove trovare i plugin GIMP

La scena del plugin GIMP è un po 'confusa. I plugin venivano raccolti insieme nel registro GIMP, ma non esiste più. Il che significa che ora sono sparsi su Internet.

Alcuni sono anche molto vecchi. In molti casi non sono stati aggiornati in un decennio o più. Non c'è alcuna garanzia che i plug-in funzioneranno correttamente con le versioni più recenti di GIMP. Infatti, quelli popolari come il plug-in DDS di GIMP o BIMP sono ora abbandonati e non funzionano più.

Come installare i plugin GIMP

Inevitabilmente, il processo di installazione è anche complicato. Esistono due modi principali per installare i plugin GIMP.

installa la cartella dei plugin gimp

Il primo è il modo manuale. Se il tuo plug-in è in un file ZIP, devi copiare il contenuto nelle cartelle di plug-in e script di GIMP.

  1. Decomprimere il download.
  2. In GIMP, vai su Preferenze> Cartelle . Individua le sezioni dei plug-in e degli script .
  3. Ci sono due cartelle in ogni sezione. Uno è una cartella di sistema, l'altro una cartella utente. Seleziona quest'ultimo, quindi fai clic su Mostra posizione file nel file manager per aprirlo.
  4. Se i download sono nel formato PY , spostali nella cartella dei plug-in .
  5. Se sono nel formato SCM , spostali nella cartella Scripts .
  6. Ora riavvia GIMP.

Il secondo modo è il metodo automatico. Alcuni plugin vengono forniti con il proprio programma di installazione. Basta fare doppio clic su questo e installarlo come faresti con qualsiasi altra applicazione.

I programmi di installazione sono specifici della piattaforma, quindi potresti trovare plugin che sono disponibili solo per Windows, ma non per Linux o Mac. Inoltre, ricorda che l'apertura di programmi di installazione casuali da Internet è un'attività rischiosa, quindi assicurati che il tuo software antivirus sia aggiornato e funzioni correttamente.

partha gimp mcgimp

Esiste una terza opzione, che consiste nell'installare una versione personalizzata dell'intera applicazione GIMP. Una build popolare trovata su partha.com include diversi plug-in preinstallati, tra cui Resynthesizer e G'MIC.

Questi sono tra i migliori plugin di GIMP, come vedremo in seguito.

1. DarkTable

editor raw gimp darktable

GIMP 2.10 ( come iniziare a utilizzare GIMP ) è una delle migliori app di fotoritocco gratuite che puoi ottenere. Puoi persino usarlo con le tue foto RAW, ma prima devi aggiungere il tuo editor RAW. Ci sono due opzioni principali, DarkTable e RawTherapee .

Entrambi valgono la pena di essere testati, ma preferiamo DarkTable a causa della sua interfaccia più accessibile, della curva di apprendimento meno profonda e di alcune funzioni avanzate che includono strumenti di mascheratura.

Una volta installato, puoi trascinare le tue immagini RAW in GIMP e lancia DarkTable, in cui puoi iniziare a modificarle. L'effetto è lo stesso di quello ottenuto con la famosa combinazione RAW di Photoshop e Adobe Camera e altrettanto buono.

2. G'MIC

plugin gmic gimp

Un altro plugin per editor di foto, G'MIC offre oltre 500 filtri ed effetti che puoi usare per ravvivare i tuoi scatti.

La gamma è sbalorditiva. Ci sono elementi di base come le emulazioni e le montature dei film, cose più avanzate come la riduzione del rumore e altri strumenti di riparazione e persino alcuni effetti 3D. È possibile utilizzare ciascuno con le sue impostazioni predefinite con un solo clic. Ma se preferisci, puoi usare la serie di cursori per ciascun filtro per personalizzare l'aspetto e ottenere il risultato esatto che desideri.

3. Resynthesizer

la selezione di risintesi di resynthisizer guarisce

Resynthesizer è uno dei plugin più vecchi di GIMP e uno dei più essenziali. Fornisce una serie di strumenti basati sul lavoro con le trame. Troverai la parte chiave sotto il menu Migliora: Heal Selection .

Questo è l'equivalente di GIMP allo strumento Content Aware Fill di Photoshop , una delle cose che Photoshop può fare con GIMP . Ti consente di rimuovere gli oggetti indesiderati da una foto completamente senza interruzioni.

Heal Selection sostituisce magicamente l'intrusione con il contenuto circostante dallo sfondo della tua immagine e si integra perfettamente. Quindi, se rimuovi qualcosa dal cielo, lo spazio sarà riempito con più cielo. Normalmente dovresti usare lo strumento Clone per quello. È un processo molto più laborioso.

4. Hugin

hugin panorama gimp

Quando hai bisogno di unire insieme una serie di immagini per creare un panorama, Hugin è lo strumento migliore da utilizzare per GIMP. È semplice iniziare. Carica le tue immagini, specifica alcuni punti comuni su ciascuna e l'app le unirà. Correggerà anche gli angoli e le esposizioni non corrispondenti.

Hugin funziona come app standalone ed è disponibile per Windows, Mac e Linux.

5. Wavelet si decompone

wavelet decompone il plugin gimp

Il ritocco della pelle è parte integrante della fotografia di ritratti. Wavelet Decompose è il miglior plugin per questo su GIMP.

Il plugin utilizza una forma avanzata di separazione delle frequenze. Divide l'immagine in più livelli, ciascuno contenente diversi gruppi di dettagli. Questo ti dà un controllo molto preciso su quali dettagli vuoi lisciare e quali mantenere.

Sembra complicato? Bene, il concetto è, ma la pratica non lo è. Basta caricare il plug-in e utilizzare gli strumenti sfocati e uniformi per far risplendere la pelle.

6. Duplica su un'altra immagine

duplicare su un altro plugin gimp di immagine

Questo semplice script è in grado di risparmiare tempo. Il suo nome descrive esattamente ciò che fa: duplica una selezione in un altro file immagine.

GIMP non può già farlo? Sì, ma non altrettanto bene. Il plug-in Duplicate to Another Image ha molte più funzionalità. È possibile copiare una selezione su una nuova immagine delle stesse dimensioni dell'originale, con l'oggetto nella stessa posizione, semplificando la modifica dello sfondo di un'immagine.

Oppure, è possibile copiare su una nuova immagine e ritagliarla a misura quando si desidera isolare singoli oggetti. E puoi copiare l'oggetto in un'altra immagine che hai già aperto.

7. Pacchetto di script

scripts bundle sketch plugin gimp

I plugin GIMP sono disponibili in molte dimensioni e complessità, ma spesso sono quelli a funzione singola che si finisce per utilizzare di più.

Questa raccolta di oltre 100 script offre una serie di scorciatoie per le comuni attività di modifica delle immagini e di progettazione grafica. Si ottiene un plug-in di schizzo GIMP, alcuni script per l'ottimizzazione delle foto o l'aggiunta di frame e alcuni per la generazione di effetti o l'emulazione di film. C'è molto qui con cui giocare. Sono tutti testati e completamente compatibili con GIMP 2.10.

8. Collezione Nik

plugin nik collection gimp

Infine, la Nik Collection, la suite di programmi di fotoritocco di livello professionale. Ti dà accesso a sharpening a livello professionale e riduzione del rumore, filtri colore, effetti HDR e molto altro ancora. Porta veramente GIMP ad un nuovo livello.

Quindi se è così buono perché lo abbiamo tenuto fino alla fine? Due ragioni.

Innanzitutto, la versione gratuita della Nik Collection non è più ufficialmente disponibile. Puoi ancora scaricarlo da Internet Archive , e puoi installarlo se lo hai già installato sul tuo PC. In secondo luogo, devi passare attraverso alcuni cerchi per farlo funzionare. Fortunatamente, abbiamo una guida per utilizzare i plug-in gratuiti Nik di Google con GIMP che ti mostra cosa fare. Siate certi che ne vale la pena.

Come usare i plugin GIMP

Una volta installato il plug-in di GIMP, verrà visualizzato in una delle diverse posizioni. Può apparire sotto il menu Filtri, o uno dei sottomenu lì. Potrebbe trovarsi in Immagine o Livelli, oppure potresti avere un nuovo menu chiamato Script-Fu. A volte, i plugin (come un editor RAW) vengono eseguiti come un'app separata, attivati ​​per essere avviati ogni volta che sono necessari.

Quando trovi un plugin che ti piace, assicurati di conservare una copia del file scaricato. Non sai mai quando potrebbe scomparire. Questo, purtroppo, è la realtà di lavorare con i plugin GIMP.

I plugin non sono l'unico modo per accendere GIMP. Se stai cercando un plugin per acquerello GIMP, ad esempio, potresti preferire un pennello. E per questo hai bisogno della nostra guida per i migliori pennelli GIMP .

Leggi l'articolo completo: I 8 migliori plugin GIMP e come installarli

Fonte: makeuseof.com

Precedente Le 7 migliori cuffie a cancellazione di rumore per bambini Successivo I 4 migliori PC da gioco con meno di $ 500

Rispondi