Gli studenti si sfideranno a Dubai questa settimana con una casa intelligente di trasformazione

È così divertente scrivere di studenti intelligenti che usano il loro grande cervello per provare a cambiare il mondo. La scoperta di questa settimana coinvolge una casa intelligente modulare all'avanguardia chiamata FutureHAUS composta da moduli plug-and-play che utilizzano un sistema di tracciamento lineare futuristico per regolare automaticamente ogni stanza – diamine, anche il bagno se si desidera – a ciascuno esigenze individuali dell'occupante. Potrebbe non essere il Jetson, ma conta ancora come uno sguardo al futuro nel nostro libro.

Gli studenti sono un sacco di grandi cervelli della Virginia Tech che sono attualmente a Dubai per competere nel Solar Decathlon Middle East . Il Decathlon è una competizione internazionale creata dal Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti in cui le università di tutto il mondo si incontrano per progettare, costruire e gestire una casa ad energia solare collegata alla rete. Tra le dieci squadre in gara, il team Virginia Tech funge da unica voce americana quest'anno.

virginia tech futurehaus solar decathlon dubai underconstruction
Il futuroHAUS in costruzione

Situata presso il Mohammed bin Rashid Al Maktoum Solar Park a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la competizione offre la sfida di adattare il design al calore, alla polvere e all'umidità. La competizione richiede che le case utilizzino l'energia solare come unica fonte di energia e impieghino tecnologie che consentano la massima efficienza energetica. La competizione va dal 14 al 29 novembre.

virginia tech futurehaus solar decathlon medio oriente
The Solar Decathlon Middle East a Mohammed bin Rashid Al Maktoum Solar Park a Dubai, Emirati Arabi Uniti

Una delle chiavi per l'adattabilità di FutureHAUS riguarda la partnership del team con Accuride International, uno dei maggiori progettisti e produttori di hardware scorrevole che ha radici modeste come uno strumento e uno stampo iniziato nel 1962.

I contributi di Accuride sono scivoli per impieghi gravosi che consentono la personalizzazione degli interni FutureHAUS , compresi mobili da cucina, lavabi da bagno e servizi igienici che possono essere sollevati e abbassati per le persone in base a tecnologie di riconoscimento avanzate. Questi sensori possono regolare l'ambiente in base a un'ampia varietà di fattori, tra cui riconoscimento vocale, gestuale e di prossimità, oltre a ID di impronte digitali e riconoscimento facciale.

Il FutureHAUS occupa appena 900 piedi quadrati, ma è una meraviglia per il design industriale di abitazioni modulari. La casa è alimentata da 50 pannelli solari, incorpora una tecnologia all'avanguardia ed è il risultato di sei anni di duro lavoro e innovazione da oltre 100 docenti e studenti.

bagno di decathlon solare virginia tech futurehaus 3
virginia tech futurehaus solar decathlon living 2
virginia tech futurehaus solar decathlon living 3
camere virginia tech futurehaus solar decathlon 3
camere virginia tech futurehaus solar decathlon 4

The FutureHAUS nasce da un'idea del futurista Joseph Wheeler, professore al College of Architecture and Urban Studies della Virginia Tech a Blacksburg, in Virginia. Appena otto anni fa, il Professor Wheeler è stato lodato per il suo progetto di un altro progetto chiamato LumenHAUS, che ha vinto il Solar Decathlon del 2010 e ha ricevuto grandi elogi dall'American Institute of Architects.

wheeler di decathlon solare di virginia tech futurehaus solar
Dr. Joseph Wheeler e il suo team al Centro di ricerca sul design di Virginia Tech

Il team afferma che la loro casa intelligente modulare si basa sul concetto di "accessibilità universale", ma in realtà stanno parlando di "invecchiamento in atto".
"Stiamo dimostrando come una casa può adattarsi automaticamente ai bisogni di ogni individuo che vive in esso", ha detto Wheeler. "FutureHAUS consente a una coppia di rimanere nella stessa casa per tutta la vita e a una casa per ospitare ogni residente – ad esempio, da un bambino ad un giocatore di basket alto ad una persona anziana su una sedia a rotelle".

( Fonte )

Precedente Buone notizie! 5 luoghi da leggere o ascoltare notizie positive ed edificanti Successivo Queste offerte di mobili del Black Friday sono scontate fino all'80%

Rispondi