Festeggia il 35 ° compleanno di Macintosh eseguendo app classiche sul tuo PC

Trentacinque anni fa, nel 1984, Steve Jobs attraversò il palco del Flint Center di Cupertino, in California, per rivelare il Macintosh originale. Durante un periodo in cui il dominio di IBM sul mercato sembrava come se potesse prendere il sopravvento, il team di Apple ha mostrato al mondo che c'era davvero un'altra cosa. Conosciuto oggi come Macintosh 128k, il Macintosh originale presentava una CPU Motorola 6800 con 6 Mhz con 128 KB di RAM e nessuna soluzione di archiviazione interna. Oggi, per festeggiare il rilascio, puoi scaricare ed esplorare Advanced Mac Substitute , un emulatore Macintosh che ti consente di eseguire app di altri tempi sul tuo PC moderno.

Lo sviluppatore dell'emulazione Josh Juran ha osservato che uno degli obiettivi principali di Advanced Mac Substitute è quello di consentire l'emulazione del vecchio software Macintosh senza la necessità di procurarsi un CD di installazione originale o Apple ROM. Utilizzando l'impianto a livello API, l'emulatore può emulare direttamente tale software classico su una CPU Motorolla 6800, proprio come nel Macintosh originale. Il download del progetto da GitHub per la tua macchina MacOS, Linux, Windows o Android ti introdurrà immediatamente a quattro pezzi di software incluso: un'app di benvenuto, un'app tic-tac-toe e un'animazione NyanCat.

Emulatore Mac
Emulatore Mac
Emulatore Mac
Emulatore Mac

Una volta installati, gli utenti possono quindi aggiungere il loro software classico preferito con esempi di giochi dimostrativi tra cui The Fool's Errand, Missile e Solitaire . Tuttavia, vale la pena notare che il progetto è effettivamente un work in progress con MacOS che trova compatibilità con l'emulatore solo fino alla versione 10.12 (Sierra). Inoltre, gli utenti Linux vedranno che ci sono ancora problemi con l'input da tastiera. Nondimeno, la ricompensa è grande; fai in modo che la tua macchina esegua Advanced Mac Substitute e giochi nostalgici con grafica e testo a 1 bit di profondità.

In un mondo in cui Apple sembra ricevere continue critiche per scelte hardware e raffinatezze, come la caduta di tutte le porte USB-A dalla sua più recente line-up di MacBook e MacBook Pro, può essere utile guardare indietro in un momento in cui l'azienda era un giovane sfavorito che andava contro il gigante che era IBM. E 35 anni dopo, non dimentichiamo che grazie ad Apple, l'anno 1984 non era come il 1984 .

( Fonte )

Precedente ASUS annuncia il nuovo portatile da 2 pollici in 1 con 17,3 pollici di gioco Successivo Il Keytar sonogeno di Yamaha può trasformare chiunque in un musicista di un party

Rispondi