Facebook apre i negozi pop-up presso Macy’s, ma non vendono il Portale

facebook apre pop-up store su macys per mostrare il negozio di marchi online
Facebook

Facebook si sta dirigendo verso le festività natalizie con l'apertura di negozi pop-up all'interno di nove punti vendita di Macy in tutto il paese.

Dal momento che Facebook non ha praticamente prodotti fisici propri (ne parleremo più avanti), i negozi presenteranno 100 delle "più amate piccole imprese e marchi digitali nativi" su Facebook e Instagram, ha detto la società, offrendo agli acquirenti la possibilità di avvicinarsi e toccare con mano i prodotti prima di decidere se effettuare un acquisto.

Il concetto di pop-up store di Facebook, che include alcuni accessori collegati al suo sito, è stato allestito presso Market @ Macy's a New York, Pittsburgh, Atlanta, Fort Lauderdale, San Antonio, Las Vegas, Los Angeles, San Francisco e Seattle e può essere visitato da oggi fino all'inizio di febbraio.

Per coloro che non lo sanno, Market @ Macy's è essenzialmente un mercato pop-up che mostra una gamma di prodotti da marchi emergenti, così come da quelli consolidati, in uno spazio all'interno dei negozi selezionati di Macy.

Le aziende native digitali come Two Blind Brothers – un'associazione senza fini di lucro che produce abiti firmati ultra-morbidi con tutti i profitti che vanno alla ricerca della cecità – è una di queste attività nel nuovo pop-up store di Facebook, con gli acquirenti in grado di sentire l'abbigliamento del marchio per loro stessi e chattare con gli assistenti sui prodotti offerti.

"Facebook è stato un partner fondamentale nella nostra crescita", ha dichiarato Bradford Manning, cofondatore di Two Blind Brothers. "Per Two Blind Brothers e la maggior parte delle aziende partecipanti, l'esperienza consentirà ai consumatori di provare i nostri marchi e la qualità in un negozio fisico per la prima volta."

Più negozi fisici arrivano?

Mentre la prima incursione di Facebook in negozi fisici focalizzati sul business può essere descritta come provvisoria, potrebbe trasformarsi in qualcosa di più sostanzioso nel tempo.

Facebook sta coprendo tutti i costi per il suo spazio all'interno di Macy's, apparentemente nella speranza di cementare la lealtà tra le piccole imprese, mentre allo stesso tempo evidenzia ad altri i potenziali benefici di essere coinvolti con l'azienda.

Un'altra possibilità per i futuri punti vendita fisici potrebbe collegarsi al rinnovato interesse di Facebook nello sviluppo di prodotti tecnologici propri. Amazon ha aperto negozi pop-up da diversi anni, con le location che mostrano la sua crescente gamma di dispositivi elettronici, dagli ereader Kindle ai tablet Fire fino agli altoparlanti intelligenti Echo. Facebook, d'altra parte, sta per iniziare a spedire i suoi nuovissimi dispositivi di videochiamata Portal and Portal + , e l'anno scorso ha provato alcune postazioni pop-up per dimostrare le sue cuffie Oculus VR, e così abbiamo potuto vedere più Facebook- spazi a tema in cui gli acquirenti possono mettere le mani sui propri prodotti e provare prima che (forse) comprino.

( Fonte )

Precedente Sono ora disponibili i nuovi Asus Zenbooks, eleganti, leggeri e potenti Successivo Quali sono gli algoritmi di apprendimento automatico? Ecco come funzionano

Rispondi