Da Ice Lake a Coffee Lake, ecco tutto ciò che Intel ha annunciato al CES 2019

Intel Lake Field al CES 2019

La conferenza stampa CES 2019 di Intel si è riempita di battiti elettronici freschi, tecnologia di elaborazione dei computer di ultima generazione, auto autonome pronte per un po 'di guida assertiva e un blip della visione dell'azienda per il futuro dell'informatica. Trascurando gli aggiornamenti sull'imminente strategia wireless della 5G della società, insieme alle sue CPU Coffee Lake e Ice Lake, molte nuove tecnologie saranno indirizzate nelle mani dei consumatori e delle imprese.

Le CPU di Ice Lake basate sulla festa di lancio dell'architettura Sunny Cove 2019

La CPU Intel sta continuando a ridursi e Ice Lake promette di portare il computing a un nodo produttivo di 10nm durante le festività natalizie. Il processore promette di includere i miglioramenti tipici che vediamo ad ogni generazione, tra cui prestazioni migliori della batteria e grafica più veloce, ma ha qualche asso nella manica.

Il nuovo SOC che esegue l'architettura di Sunny Cove presenterà la tecnologia Intel boost di Intel, consentendo calcoli AI più rapidi. Intel nota che la tecnologia inclusa consentirà alle CPU Intel di eseguire attività di machine learning fino a due volte più veloci di un chip senza boost DL

Le CPU di Ice Lake includeranno anche il supporto nativo integrato Thunderbolt 3 e le funzionalità Wi-Fi 6 per le connessioni più veloci tramite opzioni cablate o wireless.

CPU Intel '9a generazione' Coffee Lake 'per sistemi desktop

Lo scorso ottobre, Intel ha lanciato la sua prima collezione di CPU Coffee Lake di nona generazione per sistemi desktop. Oggi al CES, la società ha introdotto sei chip aggiuntivi che entreranno a far parte della famiglia, incluso il Core i5-9400 .

Con sei core, un clock base di 2.9GHz e un boost clock di 4.1GHz, il Core i5-9400 è indirizzato a, beh, praticamente a tutti. Come il Core i5-8400 prima di esso, e l'i5-7400 prima di esso, l'i5-9400 è un componente decisamente mainstream che dovrebbe funzionare praticamente per tutti.

I primi nuovi processori saranno disponibili a partire da gennaio 2019, con ulteriori arrivi nel secondo trimestre del 2019.

CPU Field Field Hybrid, tecnologia di packaging Foveros

Non molto tempo fa le macchine non erano in grado di passare al volo tra diverse soluzioni grafiche, fornendo un'esperienza che poteva essere potente, ma anche duramente colpita dalla durata della batteria. L'ultimo progetto di Intel in cui vengono mostrate le CPU Lake Field si propone di risolvere problemi simili all'interno dei processori utilizzando un approccio ibrido. All'interno di un chip Lake Field sono presenti cinque core singoli: quattro core basati su Atom per attività meno intensive e un quinto core più grande per attività più assetate di energia.

La tecnologia di packaging Foveros di Intel consente di abilitare le nuove CPU ibride con un design di impilamento. Facilitando la creazione di schede più piccole e PC più sottili, il processo di packaging Foveros consente a Intel di impilare verticalmente la tecnologia dei chip, riducendo la dimensione fisica complessiva del chip.

Progetto Athena e il futuro dell'informatica

Intel ha smesso di occuparsi del progetto Athena durante la conferenza stampa non appena hanno iniziato a parlarne. Un nuovo set di standard di settore, simile a quando Intel ha introdotto l' ultrabook , Project Athena sta progettando di cambiare il modo in cui calcoliamo. O, almeno, questo è ciò che dice Intel.

Per ora, tutto ciò che sappiamo è che la visione di Intel è focalizzata sulla costruzione di macchine ibride che ci tengono in contatto e sono adattabili alla nostra vita quotidiana. Dalle immagini dell'azienda incluse sul palco e dai commenti passati dell'azienda, sappiamo che Intel vede la tastiera fisica come morta con le macchine a doppio schermo che sono al centro dell'attenzione.

Intel sta andando alla grande con l'intelligenza artificiale

Dalla vetrina di Intel a Las Vegas, sappiamo che la società collaborerà con Alibaba per creare tecnologie di tracciamento 3D degli atleti utilizzando i normali dati della fotocamera. Gli spettatori e i giudici delle Olimpiadi del 2020 saranno in grado di analizzare attentamente i dati e le statistiche degli atleti grazie alla tecnologia DL Boost presente sul chipset Xeon Cascade Lake della società, oltre alla tecnologia futura non ancora rilasciata agli utenti aziendali.

Intel ha anche presentato una ricerca proveniente da MobileEye, un'azienda di proprietà di Intel, focalizzata sulla creazione di soluzioni avanzate di visione artificiale per il mondo dei veicoli autonomi. Sia Intel che Ordnance Survey , l'agenzia di cartografia nazionale britannica, si propongono di fornire dati di maggiore precisione alle agenzie governative locali e alle aziende. Inoltre, la società ha annunciato come hanno iniziato ad integrare tecniche di guida assertive ma sicure nei loro veicoli autonomi grazie all'apprendimento automatico.

Espansione della potenza di 5G con Snow Ridge

Intel sta entrando in un nuovo mercato con il suo chipset Snow Ridge, che produce apparecchiature di telecomunicazione per consentire prestazioni da 5 GB più veloci per i dispositivi mobili. Un business che Intel aveva precedentemente evitato, oltre la produzione di modem, la società ora afferma con sicurezza che avrà una quota del 40% entro il 2020. Sviluppando un nuovo hardware progettato e ispirato dalle tecnologie server esistenti, Intel ridurrà le schede per produrre l'attrezzatura del telefono cellulare, auspicabilmente inaugurando la prossima ondata di tecnologia mobile a banda larga.

( Fonte )

Precedente 5 siti e app gratuiti per risparmiare denaro e ridurre le spese Successivo Le ultime fotocamere intelligenti di Petcube sfruttano Alexa per tenere d'occhio i tuoi animali domestici

Rispondi