Cos’è il software antivirus e come funziona?

che cos'è il software antivirus antivirustock01
Yui Mok – Immagini PA / GettyImages

Probabilmente hai sentito parlare di software antivirus finché hai un computer. È stato un punto fermo di quasi tutti i PC prefabbricati sin dai primi anni '90, e se chiedi al tuo "ragazzo IT" amichevole e di quartiere come proteggere il tuo sistema, invariabilmente ti suggeriranno di avere una sorta di soluzione antivirus in atto. Se utilizzi le best practice per restare al sicuro online come non fare clic su collegamenti o allegati nelle e-mail, non visitare siti Web dannosi e attenersi a negozi di app curati sui tuoi dispositivi mobili, il tuo antivirus potrebbe semplicemente funzionare in background senza sembrare molto, persino sebbene lo faccia.

Ma che cos'è il software antivirus e come funziona? Esistono numerose definizioni e, a seconda della società a cui si rivolge per la propria soluzione di sicurezza, le loro tattiche per il targeting di applicazioni dannose come virus e ransomware possono essere molto diverse. Essere ben informati su ciò che questo tipo di strumenti può fare è il modo migliore per fare una scelta informata sul miglior software antivirus per te o la tua piccola impresa .

Cos'è l'antivirus?

Il software antivirus, o più comunemente noto oggi, è un software anti-malware, uno strumento che cerca applicazioni che girano sul tuo PC (o smartphone) che non dovrebbero essere lì. Usa diversi metodi per distinguere tra quel documento Word che stai modificando e un brutto software che vomiterà fastidiose pubblicità pop-up o ruberà i tuoi dati bancari. Può persino individuare quando in un altro caso le applicazioni legittime sono state dirottate da un virus.

Alcuni software antivirus utilizzano la protezione "attiva" per bloccare automaticamente la protezione da tali virus e malware, impedendo persino la visita dei siti Web o l'apertura di e-mail a cui potrebbero essere associati virus. Altri, noti come strumenti di riparazione, offrono solo funzionalità di scansione e devono essere eseguiti per ripulire un'infezione da malware dopo che è stata attivata.

Quando il software antivirus trova un programma dannoso sul tuo sistema, in genere offre opzioni per metterlo in quarantena – rendendolo incapace di operare come previsto – o cancellarlo del tutto. Anche se eliminarli fa in modo che il tuo sistema venga ripulito dall'infezione, la quarantena ha alcuni vantaggi in quanto rende più facile per le aziende di software antivirus analizzare la minaccia e potenzialmente alterare la loro soluzione antivirus per essere più capace di difenderla contro il futuro.

Hai bisogno di un software antivirus?

I moderni sistemi operativi sono dotati di una serie di protezioni integrate come firewall o Windows Defender, per aiutare a prevenire l'ingresso di virus nel sistema. Se si sta attenti a come si utilizzano i dispositivi e si evitano collegamenti, allegati e siti Web ingannevoli o addirittura si opera su una macchina virtuale , è possibile che si possa essere al sicuro dalla maggior parte delle minacce di virus.

Detto questo, ci sono minacce che persino il PC o l'utente mobile più preparati non possono prepararsi. A volte i server di download legittimi vengono dirottati e i difetti nella rete Wi-Fi a cui ti connetti potrebbero lasciarti vulnerabile in altri modi. Avere una robusta soluzione antivirus che funziona insieme a tutto il moderno sistema operativo e alle protezioni del browser è un ottimo primo passo per proteggere te stesso e il tuo sistema. Nel peggiore dei casi, offre la certezza che dovresti essere protetto da minacce sgradevoli come il ransomware e, nel migliore dei casi, blocca quelle minacce nelle loro tracce se ti inciampano su di loro mentre ti avventuri online.

Non devi sempre pagarlo perché ci sono ottime applicazioni antivirus gratuite . Tuttavia, ti consigliamo di averne almeno uno in esecuzione su tutti i tuoi dispositivi, solo per assicurarti di avere almeno le protezioni di base in atto.

Quale antivirus dovresti scegliere?

miglior software antivirus gratuito per mac avast security2

Scegliere l'antivirus giusto è molto simile a qualsiasi altra decisione tecnologica, dipende molto da te. Esistono strumenti che sono ottimi scanner di bonifica, altri con molte misure preventive di protezione e alcuni che fanno ben più che bloccare gli attacchi di malware. Ma ci sono alcuni che valgono la pena raccomandare agli altri per aiutarti a iniziare. Dopotutto, il download di qualsiasi vecchio software di sicurezza può a volte comportare un rischio ancora maggiore.

Alcuni dei nostri programmi antivirus preferiti includono BitDefender's Antivirus Free Edition e Avast Free Antivirus . Tra le soluzioni premium, MalwareBytes è uno dei migliori, offrendo protezioni contro tutti i tipi di minacce, oltre a una protezione Web attiva per aiutarti a evitare completamente i siti web ingannevoli.

Se stai cercando il Mac Antivirus migliore, ecco alcuni dei nostri preferiti .

Come funziona l'antivirus?

Il software antivirus è cambiato molto nel corso degli anni . Mentre le prime iterazioni erano programmi su misura progettati specificamente per i singoli virus, oggi ci sono milioni e milioni di diversi software dannosi. Per combattere questa minaccia in continua evoluzione, il software antivirus è cambiato e ampliato. Le migliori soluzioni anti-malware oggi utilizzano una combinazione di diverse tattiche per proteggere il tuo PC e desktop MacOS , così come i tuoi dispositivi e reti intelligenti.

Ecco i tre metodi che il software antivirus utilizza più comunemente:

firme

Il più provato, testato e reazionario dei metodi utilizzati per combattere virus e altri malware, il rilevamento basato su firma cerca il codice digitale specifico di un virus e se lo individua, lo mette in quarantena o lo elimina. Pensala come l'impronta digitale di un virus. L'aspetto positivo è che una volta che un virus è stato identificato, può essere aggiunto a un database delle firme che viene archiviato localmente o nel cloud e quindi accessibile quando si esegue la scansione di un sistema alla ricerca di minacce. Il rovescio della medaglia è che non è molto utile per nuove minacce. Richiede che almeno una persona o un sistema sia attaccato dal software dannoso e lo identifichi prima che tutti gli altri possano essere protetti contro di esso.

Con centinaia di migliaia di nuovi virus creati ogni giorno, è necessario altro per mantenere i sistemi moderni al sicuro. Ecco perché, sebbene lo strumento gratuito di MalwareBytes fornisca una semplice scansione delle firme, le sue versioni premium fanno molto di più .

Rilevazione comportamentale

Una tecnica più moderna per rintracciare virus e malware conosciuti e sconosciuti è il rilevamento comportamentale. Invece di guardare a cosa è un software, il monitoraggio del comportamento esamina cosa fa il software. Il modo in cui un essere umano potrebbe operare determinati programmi, o il sistema operativo come Windows o MacOS, può eseguire determinate funzioni è quantificabile e relativamente ben definito. I virus e altri programmi dannosi, tuttavia, tendono a svolgere determinate funzioni che non sono tipiche di un utente.

Il malware potrebbe tentare di arrestare o bypassare le soluzioni antivirus sul sistema. Potrebbe provare a farlo in modo che venga eseguito ogni volta che si avvia il sistema senza chiedere o contattare un server esterno per scaricare altri software dannosi sul proprio sistema. L'analisi comportamentale cerca il software che tenti di eseguire queste funzioni e persino il potenziale per le applicazioni di eseguirle, ancora una volta in quarantena o eliminandole man mano che vengono rilevate.

Sebbene esista un maggior potenziale di falsi positivi con rilevamento comportamentale rispetto alle firme, è un componente cruciale del puzzle antivirus. Gli attacchi ransomware che crittografano i file e richiedono il pagamento per sbloccarli, richiedono una risposta molto rapida e le firme da sole potrebbero non essere in grado di fermarli. Tuttavia, il rilevamento comportamentale, come quello offerto da BitDefender , può individuare la crittografia e bloccarla nelle sue tracce, anche ripristinando la crittografia eseguita in alcuni casi.

Apprendimento automatico

Insegnare ai computer come fare qualcosa è sempre stato difficile e dispendioso in termini di tempo, ma l'apprendimento automatico consente ai computer di insegnare loro stessi in modo molto più efficiente. Questo è esattamente ciò che l'apprendimento automatico dell'antivirus sfrutta per fornire un altro livello importante nelle moderne protezioni anti-malware.

Il software antivirus che utilizza l'apprendimento automatico può analizzare il codice delle applicazioni e decidere in base alla sua comprensione dei programmi dannosi e dannosi, indipendentemente dal fatto che quel particolare software sia pericoloso o meno. È effettivamente una soluzione di intelligenza artificiale e, se utilizzata in combinazione con altri protocolli di sicurezza, si è dimostrata estremamente efficace nel combattere le minacce nuove e obsolete. In alcuni casi, aziende come Cylance la utilizzano come unica soluzione antivirus , anche se la maggior parte offre un set di strumenti più arrotondato.

L'apprendimento automatico richiede connettività Internet, in modo che possa sfruttare la potenza dei database di informazioni connessi al cloud da cui poi attinge per rilevare software dannoso. Tuttavia, può evolversi e adattarsi molto più rapidamente rispetto ai metodi più umani di protezione antivirus e questo aiuta a mantenere aggiornate le soluzioni più moderne con il panorama delle minacce in continua evoluzione.

( Fonte )

Precedente Intel potrebbe aver interamente inscatolato i suoi processori Cannon Lake a 10 nm

Rispondi