Come rimanere anonimi online

Asus Zenbook UX330UA

Quando gli scandali relativi ai dati e alla privacy sono quotidiani nelle notizie, imparare a proteggere la tua identità online è essenziale.

Questa guida ti aiuterà a imparare modi per ottenere l'anonimato per la maggior parte delle tue comunicazioni e attività basate sul web. Ma prima di iniziare, dovrebbe essere ovvio che se stai cercando di rimanere anonimo, non dovresti usare il tuo vero nome quando crei un account online. Questo è il primo passo da fare con i tuoi account sui social media.

Una volta fatto, ecco i quattro livelli di anonimato che raccomanderemmo dopo.

Livello 1: naviga in privato ogni volta che è possibile

come essere anonimo online chrome

Navigare in modalità privata è la cosa più semplice che puoi fare per rendere un po 'più anonimo l'utilizzo generale di internet.

Ecco come funziona: lasci i cookie ogni volta che visiti un sito web. Questi cookie sono memorizzati sul tuo computer e contengono una modesta quantità di dati in base a quali siti web hai visitato, consentendo ad altre pagine Web di offrire un'esperienza su misura per te. Potrebbe essere Facebook che ti mostra un annuncio per quel nuovo MacBook che hai cercato su Google o YouTube, visto che stai cercando video sul nuovo telefono Samsung Galaxy Note 9. Questi cookie possono essere utilizzati per creare un'impronta digitale univoca basata sui dati che sono stati raccolti.

Basta navigare in modalità privata per evitare tutto ciò. Tutti i browser moderni hanno una funzione di navigazione privata, anche su dispositivo mobile.

Livello 2: evitare Google (o Bing o Yahoo)

come essere anonimi online duckduckgo

Google, Bing e Yahoo potrebbero essere i tre motori di ricerca più popolari, ma il trio raccoglie anche la maggior parte dei dati su di te al fine di pubblicare annunci pubblicitari e servizi personalizzati. Soprattutto quando si accede al proprio account, questi motori di ricerca possono raccogliere il proprio nome, indirizzo email, data di nascita, sesso e numero di telefono. Oltre a ciò, Google e Bing possono anche raccogliere dati importanti come la posizione del dispositivo, le informazioni sul dispositivo, l'indirizzo IP e i dati dei cookie.

Per evitare di essere rintracciati durante la ricerca sul Web, ti consigliamo di utilizzare un servizio come DuckDuckGo . Questo è un motore di ricerca indipendente che non ti dà risultati di ricerca personalizzati. Tutti quelli che cercano vedono gli stessi risultati e qualsiasi cosa tu cerchi non saranno raccolti o archiviati. Il motore di ricerca afferma inoltre che non ha nulla da vendere agli inserzionisti, il che significa che non sarai mai soggetto a pubblicità mirate viste quando usi Google e altri siti web.

Livello 3: Nascondi il tuo indirizzo IP

wikipedia sul browser web dark browser

La prossima cosa importante che puoi fare per rimanere anonimo è quello di nascondere il tuo indirizzo IP, che è il modo più semplice per rintracciare attività online. Se qualcuno conosce il tuo indirizzo IP, può facilmente determinare la posizione geografica del server che ospita quell'indirizzo e avere un'idea approssimativa di dove ti trovi. In generale, ci sono tre modi per oscurare il tuo indirizzo IP e nascondere la tua posizione.

Prima di tutto, puoi usare un server proxy. Se vuoi che tutte le tue attività online siano anonime, il modo migliore per farlo è fingere di essere qualcun altro. Questo è fondamentalmente ciò che fa un server proxy: instrada la tua connessione attraverso un server diverso in modo che il tuo indirizzo IP non sia così facile da rintracciare. Puoi anche utilizzare una rete privata virtuale (VPN). Per la maggior parte delle finalità, una VPN oscura il tuo indirizzo IP proprio come fa un proxy – e in alcuni casi ancora meglio. Una VPN è una rete privata che utilizza una rete pubblica (di solito Internet) per collegare insieme siti o utenti remoti.

Infine, puoi usare TOR . Abbreviazione di The Onion Router, TOR è una rete di tunnel virtuali che consente a persone e gruppi di migliorare la propria privacy e sicurezza su Internet. Navigare con TOR equivale a utilizzare contemporaneamente centinaia di proxy diversi che vengono randomizzati periodicamente.

Livello 4: utilizza email e comunicazioni anonime

google microsoft e-mail di crittografia

L'utilizzo di proxy, VPN e TOR oscurerà il tuo indirizzo IP da sguardi indiscreti, ma l'invio di e-mail presenta una sfida di anonimato diversa. Diciamo che vuoi mandare qualcuno a una email, ma non vuoi che conoscano il tuo indirizzo email. In generale, ci sono due modi per farlo.

Il primo è usare un alias. Un alias è essenzialmente un indirizzo di inoltro. Quando invii posta tramite un alias, il destinatario vedrà solo il tuo indirizzo di inoltro e non la tua vera e-mail. Poiché tutta la posta viene inoltrata alla tua normale casella di posta, questo metodo manterrà il tuo vero indirizzo email segreto, ma non ti impedirà comunque di essere spammato come un matto.

In secondo luogo, è possibile utilizzare un account e-mail usa e getta . Questo può essere fatto in due modi: o puoi semplicemente creare un nuovo account e-mail con un nome falso e utilizzarlo per la durata delle tue esigenze oppure puoi utilizzare un servizio e-mail usa e getta. Questi servizi funzionano creando un indirizzo di inoltro temporaneo che viene eliminato dopo un certo periodo di tempo, quindi sono perfetti per iscriversi a contenuti su siti di cui non ti fidi e impedire che la posta in arrivo venga invasa dallo spam.

Inoltre, l'utilizzo di una VPN e la comunicazione attraverso un indirizzo email anonimo manterranno la tua identità nascosta, ma lascia comunque aperta la possibilità che le tue e-mail vengano intercettate attraverso un intermediario. Per evitare ciò, è possibile crittografare le e-mail prima di inviarle tramite HTTPS nel client di posta elettronica basato sul Web, che aggiunge la crittografia SSL / TLS a tutte le comunicazioni. Per i webchats, puoi anche considerare di utilizzare la chat TOR o Crytopchat , che sono servizi di chat crittografati difficili da interrompere.

Quindi, ecco qua, una semplice guida su quattro livelli per rimanere anonimi online. Alcuni di questi metodi potrebbero essere più estremi di altri, ma tutti ti mettono in controllo della tua privacy e dovrebbero darti una maggiore tranquillità quando navighi sul web.

( Fonte )

Precedente 5 pianificatori di produttività stampabile e modelli per ottenere le cose fatte Successivo Se non stai sorseggiando birra mentre un robot falcia il prato, lo stai facendo male

Rispondi