Come riconoscere ed evitare truffe con carte regalo gratuite: 7 segnali di pericolo

apple-regalo-cards

Hai vinto una carta regalo gratuita? La risposta, ovviamente, è no."

Non è del tutto giusto: alcune aziende inseriscono i clienti in competizioni, specialmente quando il Natale sta arrivando. Ma quando è stata l'ultima volta che hai sentito di qualcuno vincere una carta regalo Amazon da $ 500 e non era una truffa?

Ecco alcune domande da porsi prima di fare clic su qualsiasi collegamento e diventare una vittima di criminali informatici.

1. L'account e-mail è autentico?

I truffatori utilizzano le truffe con le carte regalo perché sono sempre verdi e possono produrre molto denaro senza molti sforzi. Non infastidiscono le promettenti carte regalo per i piccoli negozi di cui pochi hanno sentito parlare: mirano ai grandi nomi come Amazon e eBay!

Possono garantire che un gran numero di destinatari siano clienti del sito e sono più propensi a cadere per la truffa.

Quindi, se la tua casella di posta in arrivo dice che hai ricevuto un'e-mail da "Carte regalo Amazon", come fai a sapere che è falso?

Guarda l'indirizzo email da cui proviene. La maggior parte delle persone trascura questo, o lancia rapidamente occhiate e manca l'ovvio. In realtà, potrebbe leggere "amzon.com", qualcosa abbastanza vicino da ingannare la maggior parte degli utenti. Allo stesso modo, non dovresti fidarti di indirizzi come "ebaydotcom".

Non fare clic sul link o in effetti su qualsiasi elemento contenuto nell'e-mail. Questo non ti dirà nulla; invece, potrebbe scaricare software dannoso sul tuo dispositivo.

I truffatori a volte reindirizzano al sito originale in ogni caso, facendo rilassare le vittime e non rendendosi conto di aver scaricato malware.

2. Le immagini sono pixel?

pixel della siluetta del segno del neon firmati pixel

Ecco un indicatore che non tutto è come sembra: le immagini possono essere pixelate su dispositivi diversi, poiché gli scammer non usano sempre immagini di alta qualità.

Questo si estende ai loghi. Le grandi aziende non invieranno versioni pixelate dei propri marchi. Se gli elementi sembrano confusi, è probabile che il truffatore abbia rubato un logo a bassa risoluzione da Internet.

Se le immagini non vengono caricate, questo è un segno che il messaggio potrebbe essere fraudolento, ma non è una certezza. Questo potrebbe essere semplicemente dovuto a problemi di connettività. Tuttavia, è vero anche il contrario: solo perché le immagini sono in HD, ciò non significa che una e-mail sia reale.

Dai un'occhiata a Google e troverai file di grandi dimensioni contenenti tutti i tipi di loghi aziendali. Se riesci a trovarlo online, anche i criminali informatici possono farlo.

3. Ci sono errori di ortografia e punteggiatura?

Questo vale per le presunte gare via e-mail e social media, così come su tutti i siti Web a cui si collegano.

Qualsiasi azienda valga la pena utilizzare uno scrittore o un editore di copie per assicurarsi che le loro comunicazioni siano ben scritte. È un livello di professionalità a cui gli scammer non si preoccupano. Non hai bisogno di una laurea in Scrittura Creativa per riconoscere cattiva ortografia e grammatica.

Se un profilo di Facebook si vanta che puoi "VINCERE GRATIS GIFT CARD !!! 1 !!", non fidarti di esso. Anche eBay non tende a usare la punteggiatura iperbolica. Se la sua pagina About utilizza una copia altrettanto discutibile, non preoccupatevi nemmeno di "piacere" alla pagina.

(Dopo tutto, molti dati personali possono essere raccolti dai social media !)

Possono essere applicate anche differenze regionali: se sei un cliente di Amazon UK, ad esempio, non aspettarti un messaggio con Americanisms che pretende di provenire da Amazon.com.

4. Richiede dettagli personali non necessari?

I truffatori non si affidano sempre a te facendo clic sui link per truffare le persone. Ransomware può essere installato sul tuo computer, ma molti comunque volontariamente offrono volontariamente i loro dettagli privati.

Potresti essere reindirizzato a una pagina di accesso che assomiglia molto alla realtà. Inserirai il tuo nome utente e password: un grosso errore. Ma anche se non inserisci la tua password, ciò non significa che non dovresti valutare altri dettagli.

Quindi chiediti: perché avrebbero bisogno del tuo numero di previdenza sociale? Perché chiede la tua data di nascita? Che informazioni ha l'azienda di cui si presume che abbia già su di te? Considera quali sono i dettagli di cui una vera concorrenza ha effettivamente bisogno.

Semplicemente "gradire" una pagina su Facebook può essere pericoloso. Le truffe di tipo "mi piace" ti incoraggiano a condividere post per vincere buoni regalo e altri gadget gratuiti. Questi sono popolari truffe del Black Friday e del Natale .

Rischi il tuo nome utente, informazioni finanziarie e altri dati personali memorizzati in app associate come WhatsApp e Instagram.

5. Il messaggio è personalizzato?

È bello che tuo zia e tuo zio ti abbiano inviato un messaggio sulla vincita di una carta regalo semplicemente cliccando su un link o retweeting un post.

Ora che vieni a pensarci, però … perché non parlano come normali esseri umani?

I criminali informatici usano messaggi impersonali per perpetuare una truffa perché sarebbe un po 'strano se li indirizzassero tutti a "Chris" o "Emma". È anche un segno che non è davvero da qualcuno a cui tieni.

Alcune truffe saranno direttamente indirizzate a te, utilizzando il tuo indirizzo email e il tuo nome utente per apparire personale. Ma dovresti comunque riconoscere quando un parente non sta usando la loro sintassi normale. Se lo leggi e qualcosa non sembra giusto, fidati del tuo istinto.

6. Conoscete eventuali vincitori precedenti?

La risposta è, ancora una volta, "no". È incredibilmente improbabile che la tua famiglia o i tuoi amici abbiano vinto una carta regalo gratuita tramite i social media. Quando hai mai conosciuto un reclamo genuino?

Occasionalmente, le aziende offrono omaggi, incluse le carte, quindi non è possibile scartarle immediatamente. Ci dovrebbero comunque essere elenchi di vincitori.

Quando MakeUseOf esegue competizioni, pubblichiamo i nomi dei vincitori come prova della loro autenticità. Altri siti dovrebbero fare lo stesso. Se non riescono a dimostrare che i visitatori hanno beneficiato di un omaggio, perché dovresti fidarti di loro?

C'è una differenza tra i veri vincitori e il tipo di commenti che troverai sui social media. Noterai account falsi che dicono cose come "GRAZIE, WALMART !!! HO VINTO $ 500 E MI HA AIUTATO PAGARE PER XMAS! "Sì, probabilmente saranno in tutte le maiuscole e useranno una grammatica scadente.

I truffatori pubblicano questi messaggi nel tentativo di verificare la loro truffa; invece, sono un segno è falso.

Questo non vuol dire che dovresti ignorare Twitter e altri social network. Un sacco di feed evidenziano le truffe per avvisare i loro follower. Non sottovalutare mai i tweet insoddisfatti.

7. Ti sembra troppo bello per essere vero?

Ecco un ultimo consiglio che dovrebbe applicarsi a tutto ciò che fai online: chiediti se qualcosa è troppo bello per essere vero. Se hai dei dubbi, ascolta il tuo istinto.

Non fare clic sui link nelle e-mail. Rimani scettico quando visiti Facebook e Twitter.

Le truffe sulle carte regalo sono particolarmente popolari in questo momento, in parte perché sono più difficili da rintracciare rispetto alle frodi che riguardano le carte di credito. Ecco perché i criminali informatici stanno inducendo le persone ad acquistare le carte di iTunes .

Leggi l'articolo completo: Come riconoscere ed evitare le truffe di carte regalo gratuite: 7 segnali di pericolo

Fonte: makeuseof.com

Precedente 10 fantastici giocattoli sotto i $ 100 che sono perfetti come regali Successivo Il riconoscimento facciale Snapchat potrebbe presto alimentare una nuova modalità ritratto, suggerisce il codice

Rispondi