Come prevenire il burn-in su schermi AMOLED e display AMOLED

AMOLED-android-Burnin

Il burn-in AMOLED su schermi e display non può essere riparato, ma puoi rallentarlo e ridurne la visibilità usando alcuni semplici accorgimenti.

Se vedi un'immagine persistente incisa sullo schermo e possiedi un dispositivo Android, iPhone X o XS, il tuo dispositivo potrebbe avere un burn-in dello schermo.

Che cos'è AMOLED Screen Burn-In?

Questa è un'immagine di Dell XPS 13 che presenta problemi di ritenzione dell'immagine simili a burn-in dello schermo OLED

Se il tuo schermo ha un'immagine residua, soprattutto dove si trova la barra di navigazione e hai un display OLED, potresti avere un burn-in.

I singoli pixel all'interno di un decadimento organico a emissione di luce (OLED) quando emettono luce. Il burn-in appare perché i singoli pixel non decadono alla stessa velocità. I pixel più utilizzati per l'emissione di luce, come le icone di navigazione e di stato, si consumano per primi.

Quindi più usi un dispositivo, più è visibile il burn-in.

Non aiuta che molti pulsanti dell'interfaccia utente siano bianchi. Per un pannello AMOLED, per produrre luce bianca il display attiva tre diversi sub-pixel in stretta vicinanza l'uno con l'altro. Ogni sottopixel produce un colore diverso: rosso, blu e verde. Insieme appaiono bianchi.

Sugli smartphone, i sub-pixel rossi sono i più duraturi, seguiti dal verde. I colori blu si consumano più velocemente. Quando vedi il burn-in è spesso causato da un sub-pixel blu indebolito. Tutte le "correzioni" mirano a indirizzare il sub-pixel blu in errore.

Test di burn-in dello schermo AMOLED

Questa è un'immagine di un display OLED di Google Pixel 2 con problemi di burn-in di lieve entità

Tutti con un display OLED hanno un po 'di burn-in. Ma spesso non è completamente visibile a meno che non si visualizzi una tinta unita alla massima luminosità. Il sistema operativo Android ha accesso a molte app che rilevano danni da burn-in. Il meglio di questi è Screen Test dello sviluppatore Hajime Namura.

Screen Test è semplicissimo: installa ed esegui l'app. Toccando lo schermo si passa tra colori e motivi. Se vedi un'impronta dell'immagine persistente o una colorazione macchiata, hai burn-in.

Per il mio telefono AMOLED, ho preso ogni precauzione contro il burn-in dello schermo. Anche così, il display è ancora un po 'macchiato dopo oltre un anno di utilizzo. Fortunatamente, non ci sono indicazioni di burn-in in cui i pulsanti di navigazione sono.

Se l'app indica burn-in (e quasi sempre), sono disponibili alcune opzioni per ridurne l'aspetto.

Correzioni e incisioni di burn-in dello schermo AMOLED

Ecco alcuni dei miei metodi preferiti per evitare il burn-in dello schermo AMOLED:

  1. Riduci luminosità e timeout dello schermo.
  2. Usa una modalità a schermo intero immersiva.
  3. Cambia lo sfondo nero.
  4. Cambia il launcher.
  5. Installa le icone scure amichevoli OLED.
  6. Installa Firefox Mobile con un tema scuro.
  7. È anche possibile installare una tastiera compatibile con OLED.

Diamo un'occhiata a ciascuno di questi in modo più dettagliato.

1. Luminosità schermo inferiore e timeout schermo

Minore è la durata dello schermo, migliore è la durata della tua vita. Inoltre, più intensa è la luminosità, più breve è la durata del display. Successivamente, considera l'installazione di alcune applicazioni. I primi passi che tutti dovrebbero prendere:

  1. Vai a Impostazioni .
  2. Quindi vai a Display .
  3. Riduci la luminosità dello schermo (o imposta la luminosità automatica).
  4. Diminuisci il timeout dello schermo.

2. Modalità a schermo intero immersiva

La modalità immersiva in Android consente la rimozione delle barre superiore e inferiore nell'interfaccia utente di Android. Abbiamo coperto l'introduzione di Android 4.4 della modalità immersiva . Sfortunatamente, Google ha implementato questa funzione in base all'app, quindi, se volevi liberarti delle immagini persistenti sullo schermo, dovresti configurarlo per ogni app sul tuo dispositivo. Fortunatamente, c'è una manciata di app che fanno questo automaticamente per te.

Un'ottima app che può rimuovere la barra di navigazione è GMD Immersive . Elimina i pulsanti di navigazione persistenti nella parte inferiore di un dispositivo Android e, quando necessario, puoi richiamare la navigazione o la barra delle azioni facendo scorrere il dito dalla parte superiore o inferiore dello schermo.

È gratuito e senza pubblicità, sebbene l'app appaia una linea rossa nella parte inferiore dello schermo. Come accennato in precedenza, la luce rossa è meno dannosa per lo schermo rispetto al bianco o al blu, quindi non è un grosso problema.

Puoi rimuovere la linea rossa, anche se costa $ 3,32 attraverso un acquisto in-app. ( Cosa sono gli acquisti in-app? )

Scarica: GMD Immersive per Android (gratuito con acquisti in-app)

3. Cambia sfondo in nero

Alcuni potrebbero notare che gli sfondi di serie in Android non sono solitamente adatti per gli schermi OLED. Gli schermi OLED consumano pochissima energia durante la visualizzazione del colore nero e non si bruciano durante la visualizzazione dei neri. Sfortunatamente, le versioni precedenti di Android non includono un'opzione per il solido sfondo nero.

Fortunatamente, l'app gratuita Colors, dello sviluppatore Tim Clark, consente agli utenti di cambiare il loro sfondo in un colore uniforme. Basta installare ed eseguire l'app, quindi scegliere uno sfondo nero come nuovo sfondo.

L'utilizzo di uno sfondo nero migliora effettivamente le prestazioni della batteria del tuo dispositivo, quindi questo è un vantaggio. Tuttavia, se hai Android 8.0 o versioni successive, potresti già disporre di colori solidi come sfondo.

Scarica: Colori per Android (gratuito)

4. Cambia il tuo Launcher

L'Android Launcher predefinito per Android non è esattamente compatibile con gli OLED. In Android 5.0, lo sfondo del desktop App Drawer diventa bianco (il colore peggiore per gli schermi OLED). Uno dei migliori lanciatori per i colori più scuri è Nova Launcher. Non solo è più reattivo, offre migliori opzioni di personalizzazione.

Scarica: Nova Launcher per Android (gratuito)

Abilita la modalità oscura per Android 8.0 Launcher

Android 8.0 e successivi, tuttavia, include una modalità scura. Per abilitare la modalità oscura:

  1. Tocca su Impostazioni .
  2. Scegli Display .
  3. Tocca Avanzate .
  4. Seleziona la modalità Scuro tra le opzioni.

5. Installa icone oscure AMOLED-friendly

Minma Icon Pack (che è appena diventato completamente gratuito) cambia le tue icone luminose e dannose per lo schermo in una tavolozza più scura, compatibile con gli OLED. Sono disponibili oltre 300 icone, che coprono le icone predefinite e molte altre.

Minma è compatibile con la maggior parte dei lanciatori Android e, soprattutto, è completamente gratuito.

Scarica: Minma Icon Pack per Android (gratuito)

6. Installa Firefox Mobile con un tema scuro

L'unico browser di cui sono a conoscenza ha un tema scuro predefinito è Firefox Mobile. Firefox offre un tema scuro opzionale per impostazione predefinita, ma non è molto buono. Raccomando di installare un componente aggiuntivo. L'add-on più facile da usare è la modalità Dark Night .

Scarica: Firefox Mobile per Android | iOS (gratuito)

7. Tastiera AMOLED-friendly

Questa è una schermata della tastiera virtuale di SwiftKey con il tema Pumpkin abilitato

Android ha alcune opzioni di tastiera virtuale che possono ridurre il burn-in (e migliorare la durata della batteria). Il meglio di questi è SwiftKey, che consente agli utenti di cambiare il colore delle loro tastiere. Il meglio che ho visto finora è il tema della tastiera Pumpkin di SwiftKey, anche se altri sono disponibili.

Il mio tema preferito è Pumpkin, che utilizza i tasti neri con un carattere arancione.

Scarica: SwiftKey per Android (gratuito)

Altre correzioni di burn-in dello schermo (non consigliato)

Ci sono alcuni altri strumenti di riparazione burn-in, ma non li consiglio poiché richiedono l'accesso root e / o possono aumentare il danno dello schermo. Tuttavia, per riferimento, puoi leggere di seguito e perché utilizzarli è una cattiva idea. Si dividono in due categorie:

  1. Inverti i colori.
  2. Strumenti di burn-in dello schermo.

1. Invertire i colori per ridurre il burn-in esistente

Questa è una schermata del launcher Android con colori invertiti

Non è consigliabile utilizzare questa opzione a meno che lo schermo non sia già stato eliminato. Provocherà danni aggiuntivi ma potrebbe ridurre l'aspetto di una masterizzazione su schermo già esistente. L'inversione dei colori inverte semplicemente i colori visualizzati sullo schermo. I bianchi diventano neri e viceversa.

Se si utilizza il telefono con i colori invertiti per lunghi periodi di tempo, esso brucerà le aree attorno alla barra di navigazione bruciata, riducendo la sua visibilità.

L'opzione Inverti colori è stata introdotta in Android 4.0 (Ice Cream Sandwich) per ridurre l'affaticamento degli occhi durante la lettura di sera. Non è affatto progettato allo scopo di combattere il burn-in e rimane sperimentale. Per invertire i colori, attenersi alla seguente procedura:

  1. Vai a Impostazioni .
  2. Seleziona Accessibilità> Visualizza .
  3. Attiva l' inversione del colore .

2. Strumenti di masterizzazione dello schermo

Diversi strumenti sostengono di ridurre l'aspetto del burn-in tentando di invecchiare l'intero pannello OLED. Questi strumenti di burn-in dello schermo lampeggiano in rosso, verde e blu (o altri) colori sullo schermo.

Nessuno di questi è molto buono, sebbene possano fare ciò che affermano. Potrebbero anche peggiorare il tuo burn-in.

Il motivo è piuttosto semplice: il burn-in AMOLED si verifica come una parte naturale del ciclo di vita di un OLED. Gli strumenti che pretendono di correggere il burn-in OLED causeranno danni uniformi su tutti i pixel AMOLED, riducendo così la sua aspettativa di vita.

Hai AMOLED Screen Burn-In?

Nessuno di questi metodi interromperà l'inevitabile e lenta distruzione dello schermo del tuo dispositivo. Tuttavia, l'utilizzo di tutte le opzioni raccomandate in questo articolo ridurrà drasticamente la velocità di decadimento. Detto questo, alcuni utenti di Galaxy Nexus (uno dei primi telefoni AMOLED) hanno telefoni con poca ustioni.

Se non hai un display OLED e il tuo dispositivo ha un pixel bloccato, consulta i modi per correggere un pixel morto .

Crediti immagine: fiamme / Shutterstock

Leggi l'articolo completo: Come prevenire il burn-in su schermi AMOLED e display AMOLED

Fonte: makeuseof.com

Condividi il tuo commento:

Precedente Le migliori cuffie a basso costo che puoi effettivamente permettersi Successivo Facebook ammette la memorizzazione di password in testo normale

Rispondi