Che cos’è Google AMP? Come funziona e perché è utile per i siti mobili

google-amp

AMP, o Accelerated Mobile Pages, è un progetto open source creato da Google con l'obiettivo di facilitare un'esperienza di navigazione più fluida per i dispositivi mobili.

Il progetto promette prestazioni più elevate, maggiore coinvolgimento e minore utilizzo dei dati a vantaggio sia degli utenti che degli editori.

Come funziona AMP?

La velocità della pagina è diventata un fattore di ranking per le pagine per dispositivi mobili nel luglio di quest'anno (2018) e AMP è qui per soddisfare le esigenze di velocità del tuo sito web. Infatti, AMP promette di rendere la navigazione mobile fino all'85% più veloce.

Attraverso una combinazione di ottimizzazioni e restrizioni per HTML, JavaScript e CSS; Le pagine AMP vengono caricate quasi istantaneamente. Al posto di JavaScript scritto dall'autore, gli elementi specifici di AMP garantiscono velocità e compatibilità.

Anche la velocità della pagina migliora con la prioritizzazione above the fold, le cache AMP specifiche e il prerendering. Inoltre, l'uso di file e supporti di piccole dimensioni e poche richieste di risorse dal server aggiungono ulteriori miglioramenti di velocità.

Le ottimizzazioni in AMP assicurano inoltre che il layout delle pagine venga sempre caricato correttamente, anche prima che vengano caricate le immagini e gli iframe (per gli annunci pubblicitari).

Questo viene fatto specificando la dimensione di immagini e iframe nel documento HTML (chiamato "layout statico"). In pratica, interrompe i contenuti che si spostano per adattarsi alle risorse caricate.

Che cos'è la memorizzazione nella cache AMP?

Se pubblichi un sito AMP valido, le tue pagine vengono automaticamente memorizzate nella cache come parte dell'ecosistema AMP. La cache memorizzerà i documenti, i caratteri e le immagini AMP.

Al momento sono disponibili due cache AMP, AMP Cache di Google e AMP Cache di Cloudflare . I server Cloudflare coprono da soli 102 sedi in 50 paesi diversi.

La cache viene aggiornata ogni volta che un utente accede al contenuto e il contenuto aggiornato viene automaticamente reso automaticamente all'utente successivo. Ciò garantisce che l'ultima versione sia servita rapidamente al maggior numero di persone possibile.

Oltre alla memorizzazione nella cache del contenuto, il server cache fornirà anche alcune ottimizzazioni e modifiche come:

  • Convalida del formato AMP.
  • Limitare le dimensioni dell'immagine per evitare problemi di memoria del browser e scarsa reattività.
  • Rimozione di dati immagine invisibili o difficili da vedere, come certi metadati.
  • Conversione di immagini in formati di immagine più piccoli e più mobili, come la conversione di immagini in formato GIF, PNG e JPEG in WebP ( che cos'è WebP? ) Nei browser che supportano WebP.
  • Trasformare le immagini in una qualità inferiore se la richiesta include l'intestazione Save-Data.
  • Aggiunge il supporto per immagini di dimensioni reattive.
  • Funziona su un canale sicuro (HTTPS) e utilizza i più recenti protocolli web (SPDY, HTTP / 2).
  • Disinfetta i documenti AMP per prevenire attacchi XSS basati su tag HTML, commenti e altro ancora erroneamente chiusi.

Oltre a queste ottimizzazioni, la cache completerà anche molti processi di sanitizzazione HTML per normalizzare l'analisi.

Un elenco completo delle ottimizzazioni della cache AMP è disponibile nelle pagine di Google Developers.

Quali sono i benefici effettivi di AMP?

La velocità è l'attrazione principale di AMP. Ed è per questo che molti editori come Google, Facebook, Baidu, Pinterest e Twitter hanno già adottato la tecnologia. La velocità migliorata aggiunge coinvolgimento e abbassa i tassi di rimbalzo quasi su tutta la linea.

L'AMP è particolarmente utile in aree con bassa copertura Internet mobile o reti pubbliche congestionate e lente come aeroporti e caffè . Ed è per questo che i contenuti caricati nelle loro app sono così veloci quando la navigazione regolare è lenta.

La ricerca condotta in uno studio sull'impatto economico totale di Forrester Consulting (commissionato da Google) lo scorso anno, ha rilevato che:

"L'AMP comporta un aumento del 10% del traffico del sito Web con un aumento 2x del tempo trascorso sulla pagina. Per i siti di e-commerce che utilizzano AMP, lo studio ha anche riscontrato un aumento del 20% delle conversioni di vendita rispetto alle pagine non AMP. "

Il carosello di Google Stories di prima qualità sui dispositivi mobili utilizzerà la Cache AMP di Google solo per visualizzare articoli, quindi per molti editori l'utilizzo di AMP dovrebbe essere una scelta automatica.

New York Times, eBay e AliExpress sono buoni esempi per verificare che hanno sfruttato l'AMP. Se fai clic sul contenuto di questi siti (contrassegnato da un'icona dell'amplificatore) nella ricerca Google sul tuo dispositivo mobile, caricerai la versione AMP delle loro pagine.

Storie AMP

Un'aggiunta all'ecosistema AMP all'inizio di quest'anno è stata la storia di AMP. Simile alle storie di Snapchat , queste sono già in uso da molti editori. Buoni esempi includono la storia della CNN sulle missioni che esplorano ancora il nostro Sistema Solare e la guida essenziale di Mashable per Black Panther .

AMP Story Ads, un'aggiunta alla funzione Storie, è stata recentemente resa disponibile per tutti i siti web che utilizzano Google Ad Manager. Si tratta di annunci a schermo intero che vengono visualizzati nelle storie di AMP e sono uno dei molti miglioramenti che hanno reso AMP molto più utile di un anno fa.

Quali sono i lati negativi di AMP?

Ricerca mobile di Google
Credito immagine: DepositPhotos

Se utilizzi Google, Twitter, Pinterest, Messenger, ecc., Noterai che i collegamenti esterni si apriranno all'interno del dominio stesso, invece del dominio a cui è collegato.

Sebbene il visualizzatore AMP migliori l'esperienza di navigazione per gli utenti, può essere negativo per i proprietari di siti web. Ti toglie il potere di controllare la navigazione del visitatore attraverso il tuo sito.

Questo può derubare il tuo sito di visualizzazioni di pagina e potrebbe disturbare le tue entrate pubblicitarie. Esistono anche alcuni problemi di analisi e monitoraggio che possono essere difficili da risolvere a meno che non utilizzi Google Analytics per AMP .

Detto questo, alcuni lettori potrebbero preferire le difficoltà di tracciamento. Se è così, ecco cosa puoi fare per scoprire chi ti sta rintracciando online.

Il Carousel sulle principali novità di Google sui dispositivi mobili includerà solo contenuti pronti per AMP. Questo è un dato importante poiché la maggior parte del traffico verso tutti i contenuti AMP proviene da persone che effettuano ricerche su Google.com.

Questo favoritismo di AMP non si ferma solo al carosello delle notizie. Google disporrà inoltre di siti Web abilitati per AMP più in alto rispetto a qualsiasi altro link, inclusi siti standard ottimizzati per dispositivi mobili. Detto questo, l'AMP non è tecnicamente un fattore di Page Rank (ancora), ma i miglioramenti di velocità lo sono.

Cloudflare può migliorare le tue pagine mobili accelerate

Anche se rendi disponibili le tue pagine AMP, non saranno sempre utilizzate a seconda del sistema operativo, delle app o del dispositivo utilizzato. Se si utilizza Cloudflare, è possibile abilitare i collegamenti mobili accelerati per identificare e visualizzare i contenuti AMP dal proprio sito sui dispositivi mobili, indipendentemente dalla fonte.

Cloudflare può anche aiutare a migliorare la privacy e le prestazioni quando si utilizza il cellulare.

Visualizzazione e progettazione in AMP

Amiamo noi stessi alcuni siti Web di fantasia. Tuttavia, le limitazioni di AMP possono farti perdere alcuni dei tuoi siti di richiamo visivo che puoi altrimenti conservare utilizzando i siti Web responsive e il design mobile.

I plugin in WordPress, ad esempio, serviranno ad AMP offrendo una versione semplificata del tuo sito web. Questi convertitori da WordPress a AMP offrono molto poco appeal visivo e sono uno dei motivi principali per cui molti siti AMP sembrano simili.

Se si progettano le pagine AMP a mano, anziché utilizzare i convertitori, è possibile ottenere un design simile al design mobile tradizionale e più accattivante.

AMP ha ancora una strada da percorrere e molti sviluppatori sono fortemente contrari al suo utilizzo in quanto li costringe a entrare ancora più nell'ecosistema di Google. Ciò sta facendo sì che molti utenti cerchino le alternative di Google .

Dovresti creare pagine AMP?

L'AMP apporta molti vantaggi ai proprietari di siti Web, soprattutto se offri quotidianamente volumi elevati di contenuti. Tuttavia, puoi risolvere molti dei problemi che rallentano un sito web come l'uso eccessivo di JavaScript, la risposta del server lento e le dimensioni di file di grandi dimensioni senza l'implementazione di AMP.

Essere intelligenti con il tuo design mobile può servire velocemente il tuo sito web. Jenny Gove di Google ha scritto un grande articolo su Che cosa rende un buon sito mobile , che vale la pena leggere.

Esistono plug-in AMP WordPress e plug -in AMP Drupal che possono aiutarti a generare contenuti AMP. In caso contrario, i documenti quickstart di AmpProject sono una risorsa preziosa da utilizzare per codificare manualmente le pagine AMP.

L'intero sito web AMPProject è effettivamente creato e reso in AMP, quindi è un buon esempio di come queste pagine possono essere visualizzate in tutte le risoluzioni, non solo sui dispositivi mobili.

Sebbene le persone abbiano una forte antipatia per l'AMP per diversi motivi, Stonetemple.com ha esaminato 10 case study per vedere la differenza nel coinvolgimento e nella conversione degli utenti. Concludono che finché l'implementazione di AMP viene eseguita completamente, la maggior parte dei siti Web, indipendentemente dalla loro nicchia, vedranno dei benefici.

La linea di fondo è che dovresti considerare se i tuoi clienti trarranno benefici da AMP. A seconda dei servizi che offri e dei contenuti che offri, non è possibile aggiungere miglioramenti alle pagine per dispositivi mobili. Con una corretta ottimizzazione, anche le pagine mobili possono essere caricate abbastanza velocemente!

Come disattivare AMP

La memorizzazione nella cache è una parte fondamentale dell'ecosistema AMP e la pubblicazione di un documento AMP valido lo opta automaticamente nella consegna della cache. Se desideri rimuovere le tue pagine, Google ha scritto una guida su come rimuovere il contenuto AMP dalla Ricerca Google.

Se desideri interrompere il caricamento delle pagine AMP come utente, puoi disattivare i link AMP e caricare le pagine originali sul tuo dispositivo mobile.

Leggi l'articolo completo: Che cos'è Google AMP? Come funziona e perché è utile per i siti mobili

Fonte: makeuseof.com

Precedente 6 app per monitorare e migliorare la durata della batteria di MacBook Successivo Assistente Google aggiunge nuove funzionalità per aiutarti a superare la corsa alle vacanze

Rispondi