Arrivano le impressionanti schede grafiche Vega 7nm di AMD, ma non sono destinate ai giochi

AMD ha debuttato le sue prime schede grafiche Vega dal 2017, ma non sono progettate pensando ai giocatori, nonostante le loro impressionanti specifiche. Queste nuove schede grafiche a 7 nm sono le prime che AMD ha prodotto, in vista delle previste schede grafiche consumer 7nm Navi che dovrebbero debuttare all'inizio del 2019. Se AMD può attenersi al suo piano di spedire almeno una delle nuove schede aziendali Vega da questo lato del nuovo anno, saranno i primi chip grafici 7nm al di fuori del mobile a essere lanciati nel settore dell'informatica.

I chip grafici, come le CPU, passano attraverso i termorestringenti, adattando più transistor in un pacchetto più piccolo. Porta a miglioramenti nelle prestazioni e efficienza energetica ed è qualcosa che tende ad accadere ogni due anni. Le CPU Ryzen di prima generazione di AMD sono state costruite su un processo a 14 nm, mentre la seconda generazione è stata costruita su hardware a 12 nm. Le schede grafiche originali Vega sono state costruite su un processo FinFet a 14 nm, mentre le nuove schede grafiche RTX di Nvidia si basano su un processo a 12 nm. Le nuove carte Vega Instinct scendono a 7nm impressionanti.

A differenza di queste altre schede, le nuove schede grafiche Vega di AMD sono progettate pensando agli usi aziendali. Si dice che siano ottimizzati per l'inclinazione profonda e gli scenari di calcolo ad alte prestazioni e dovrebbero essere utilizzati nei campi scientifico, automobilistico e dell'intelligenza artificiale.

Ci sono due carte, la Radeon Instinct M150 e M160. Entrambi sono costruiti sull'architettura Vega 20 (da non confondersi con Radeon Pro Vega 20 ), che è stato creato con il processo TSMC 7nm FinFet e hanno rispettivamente 16 GB e 32 GB di memoria ad alta larghezza di banda di seconda generazione (HBM2). Le nuove schede offrono tra il 10 e il 20 percento miglioramenti nelle prestazioni rispetto al predecessore, l' istinto M125 , con alcune metriche. Tuttavia, l'M160 offre il doppio della larghezza di banda della memoria e fino a 10 volte le prestazioni nelle prestazioni di picco a doppia precisione .

Fondamentalmente, queste GPU sono progettate per adattarsi bene utilizzando Infinity Fabric di AMD. AMD afferma che fino a otto di queste nuove GPU possono essere collegate in un singolo server.

Niente di tutto questo è importante per i giocatori, in quanto queste carte non sono progettate per il rendering degli ultimi giochi, ma per scricchiolare numeri molto meno entusiasmanti. Tuttavia, se AMD può spedire queste carte come previsto – prima della fine del 2018 per la M160 e all'inizio del 2019 per la M150, per Engadget – allora suggerisce che la produzione di GPU da 7nm è abbastanza forte da permettere alle carte dei consumatori della tanto attesa generazione Navi di non essere molto indietro.

( Fonte )

Precedente Flickr promette di non eliminare le foto Creative Commons Successivo Entra subito nella vendita del Black Friday di Best Buy sul MacBook Pro non Touch Bar

Rispondi