Apple accetterà alcuni dei tuoi vecchi iPhone, MacBook e Mac per le riparazioni

Apple accetterà presto alcuni vecchi iPhone, MacBook e computer Mac per le riparazioni nell'ambito di un nuovo programma "Ripara i prodotti Apple per piloti vintage", secondo quanto riportato da 9to5Mac, citando fonti a conoscenza del problema.

Il nuovo programma coprirà inizialmente i seguenti dispositivi Apple:

  • iPhone 5 (GSM / CDMA), rilasciato nel 2012
  • MacBook Air da 11 pollici, rilasciato a metà 2012
  • MacBook Air 13 pollici, rilasciato a metà 2012
  • IMac da 21,5 pollici, rilasciato a metà 2011, solo per Stati Uniti e Turchia
  • IMac da 27 pollici, rilasciato a metà 2011, solo per Stati Uniti e Turchia

Se gli ultimi due dispositivi sembrano familiari, è perché fanno parte di un programma pilota di Apple negli Stati Uniti che si è svolto dal 31 marzo al 31 agosto. Si è ipotizzato che, se il programma fosse diventato popolare, sarebbe stato ampliato per includere altri prodotti . Sembra che sia esattamente quello che sta succedendo qui.

Apple aggiungerà quindi di più alla line-up dei dispositivi inclusi nel nuovo programma nel corso dell'anno, a partire da quanto segue il 30 novembre:

  • iPhone 4s, rilasciato nel 2011
  • MacBook Pro da 15 pollici, rilasciato a metà 2012

Quindi, il 30 dicembre, Apple aggiungerà i seguenti dispositivi:

  • MacBook Pro da 13 pollici con display Retina, pubblicato a fine 2012
  • MacBook Pro da 13 pollici con display Retina, pubblicato all'inizio del 2013
  • MacBook Pro con display Retina, pubblicato a metà 2012
  • Mac Pro, rilasciato a metà 2012
  • iPhone 5 (GSM), rilasciato nel 2012

Il nuovo programma si concentra sui prodotti che Apple ha etichettato come "vintage", ovvero dispositivi che non sono stati prodotti per più di cinque anni e meno di sette anni fa. Tutti gli Apple Store e i fornitori di servizi autorizzati inizieranno a offrire riparazioni per i suddetti dispositivi una volta avviato il programma.

Ma solo perché un dispositivo Apple appare nell'elenco, ciò non significa che il servizio sia garantito. Le riparazioni verranno offerte solo in base alla disponibilità delle parti, ma si tratta di un aggiornamento dalla precedente posizione di Apple di cessare completamente le riparazioni una volta che un prodotto viene etichettato come "vintage". Per lo meno, il nuovo programma offre ai vecchi prodotti Apple una possibilità di essere riparato, invece di essere smaltito una volta che incontrano problemi.

Il programma "Repair Vintage Apple Products Pilot" viene fornito dopo le segnalazioni relative al giro di vite di Apple sulle riparazioni di terze parti per iMac Pro e 2018 MacBook Pro. I computer devono superare determinati test di Apple Service Toolkit 2 per riparazioni riuscite, ma solo i fornitori di servizi autorizzati Apple hanno accesso al software.

( Fonte )

Precedente Acer Chromebook Spin 15 contro Acer Aspire E 15 Successivo Bentley afferma di aver collegato i diritti di vanteria con il Wi-Fi in auto super veloce

Rispondi