AMD Navi: tutto ciò che devi sapere

Dopo aver rilasciato la sua Radeon VII di fascia alta nel febbraio 2019, AMD sta ora rivolgendo la sua attenzione al mercato delle medie con le sue schede grafiche Navi da 7nm . Navi gioca con la forza di AMD: rendere la potenza grafica di fascia alta più accessibile che mai.

Anche se Navi dovrebbe giocare un ruolo importante nella console PlayStation 5 di Sony , che potrebbe causare problemi con la fornitura dei chip 7nm al centro delle nuove schede, le ultime indiscrezioni suggeriscono che Navi potrebbe lanciare per PC entro la metà dell'estate 2019.

Quando queste carte arriveranno, potrebbero essere molto competitive con le schede grafiche RTX e GTX serie 16 entry-level di Nvidia, formando le linee di battaglia delle guerre grafiche rosse contro verdi nel 2019 e oltre.

Prezzi e disponibilità

AMD Ryzen 5 2400G e Ryzen 3 2200G Fan di recensione
Bill Roberson / Tendenze digitali

Durante una chiamata agli utili all'inizio di maggio, AMD ha annunciato che le prime schede grafiche Navi avrebbero debuttato nel terzo trimestre del 2019. Ciò potrebbe significare non appena luglio, o fino a settembre, ma ci darà una ferma finestra per il nuovo carte per fare la loro apparizione. Ciò conferma le precedenti indiscrezioni di persone del calibro di Red Gaming Tech, che per primi hanno riferito a gennaio che potremmo vedere le nuove carte Navi comparire a luglio. Si allinea anche bene con il 7 luglio, o 7/7, una data che molti credono che AMD proverà a colpire con il suo lancio Navi per celebrare il suo uso di un'architettura 7nm – più o meno come con la 7nm Radeon VII che era pubblicato il 7 febbraio.

La fonte Red Gaming Tech cita le sue ultime voci su Navi che suggeriscono che il desiderio di AMD di spingere Navi fuori dalla porta per combattere le 16 serie di Nvidia potrebbe portare a scorte basse al momento del lancio – una cosa simile è accaduta con la Radeon VII – e che i ritardi erano ancora possibilità.

A partire dalla fine di maggio 2019, alcuni giorni fuori da un potenziale Navi rivelano al Computex 2019, si dice che le perdite di vernice di Sapphire due carte Navi siano destinate al debutto nella gamma media della pila di prodotti AMD. Il Navi XT avrà un costo di $ 500 e concorrerà con la Nvidia RTX 2070, mentre una versione ridotta nota come Navi Pro si posizionerà davanti a RTX 2060 e avrà un prezzo di $ 400.

Le voci precedenti suggerivano che potremmo vedere le carte con un prezzo compreso tra $ 130 e $ 250. A quel prezzo, Navi avrebbe assunto la GTX 1660 Ti di Nvidia e la sua GTX 1060 di ultima generazione, sottraendo il nuovo RTX 2060 di oltre $ 100. Questa stima dei prezzi è più in linea con la posizione di Navi come successore di Polaris. Le schede della serie AMD Radeon RX 500 variano in genere tra $ 115 e $ 250.

La voce che speculava sulle alte prestazioni e sui prezzi bassi della generazione Navi suggeriva anche che AMD potesse optare per un vantaggio psicologico con la convenzione di denominazione della generazione. Proprio come ha deciso di chiamare i suoi chipset Ryzen della serie 400 (una cifra in più rispetto alla serie 300 di Intel), AMD potrebbe chiamare le sue schede Navi della serie RX 3000, facendo sembrare che sia una migliore delle 2000 serie di Nvidia.

Probabilmente dovremo aspettare fino al 2020 per vedere AMD rilasciare un successore di Radeon VII con una scheda Navi di fascia alta che può competere con simili del Nvidia RTX 2080 Ti.

Architettura e prestazioni

AMD-ces-2018-Dr.-Lisa-Su
AMD

AMD non ci ha fornito alcuna informazione specifica sulle prestazioni potenziali di Navi. Ci è stato detto che è buono, ma quanto è buono? Se Navi è in grado di offrire un miglioramento del 30% delle prestazioni rispetto a Polaris – come abbiamo visto con la caduta da 7nm da Vega 10 a Vega 20 con la Radeon VII – sarebbe di per sé una spinta considerevole. Ma con Navi come nuova architettura, potremmo assistere a ulteriori miglioramenti che migliorano le prestazioni. In una risposta trapelata ai test interni, Fudzilla ha affermato che le prestazioni di Navi nei primi benchmark avevano superato le aspettative di AMD e si prevede che il chip garantisca le massime prestazioni ai prezzi medi.

Le voci di un presunto leaker del partner della GPU Sapphire hanno sostenuto che le prime due schede Navi avrebbero prestazioni leggermente migliori rispetto a una Nvidia RTX 2070 e leggermente migliori rispetto a un RTX 2060, rispettivamente. Questo metterebbe queste carte leggermente più avanti rispetto alle vecchie schede grafiche Vega di AMD del 2017, ma se i prezzi che si speravano fossero qualcosa a cui aggirarsi, questo non sarebbe un grande passo in avanti.

La fonte Sapphire avrebbe anche affermato che non ci sarebbe stata una versione entusiasta di Navi prevista per il 2020 e che avremmo invece visto un lancio di architettura nuovo di zecca il prossimo anno. Tuttavia, stavano arrivando le versioni overclockate e raffreddate ad acqua delle carte Navi.

Inizialmente abbiamo sentito che la migliore scheda di rilascio avrebbe offerto prestazioni a livello di Vega a circa $ 250 . Considerando il Vega 56 può essere trovato per circa $ 300 ora, che non sarebbe un miglioramento importante, anche se i requisiti di potenza erano notevolmente inferiori. Le voci successive hanno suggerito che potrebbe effettivamente equivalere alle prestazioni di RTX 2070 a quello stesso costo . La soluzione di fascia alta, che si dice sia chiamata 3080, dovrebbe avere 8 GB di GDDR6 che ci viene comunicato, offrendo circa il 15% in più di energia rispetto al Vega 64 a un TDP di soli 150 watt. Il 3070 sarebbe più vicino a un Vega 56 a soli 120 watt, mentre il 3060 si dice abbia prestazioni simili a RX 580 per soli 75 watt.

Questi numeri sembrano estremamente ottimistici, soprattutto perché avrebbero massicciamente ridotto la Radeon VII del $ 700 offrendo prestazioni quasi paragonabili, a pochi mesi dalla sua uscita.

I primi resoconti suggerivano che Navi sarebbe stata l'ultima GPU AMD basata sull'architettura GCN (Graphics Core Next) e un recente rapporto di WCCFTech lo confermò. AMD ha anche confermato che Navi sarà un'architettura scalabile che supporterà sia la memoria HBM2 che GDDR6. AMD ha affermato che non utilizzerà un approccio a moduli multi-chip per Navi, secondo PC World .

Nell'aprile 2019, l'architetto di punta PlayStation di Sony, Mark Cerny, ha confermato che la console PlayStation di prossima generazione utilizzerà un core grafico Navi personalizzato insieme a una CPU AMD Ryzen 3000 basata sulla sua architettura Zen 2. Non è ancora chiaro se questo sarà un design APU personalizzato, o se sarà caratterizzato da una scheda grafica Navi dedicata. PS4 e PS4 Pro hanno utilizzato un design APU, ma considerando le affermazioni di AMD sulla scalabilità di Navi, forse sarà separato per consentire l'espansione futura con iterazioni della console.

Ombreggiatura a tasso variabile

Le risoluzioni del monitor sono aumentate drasticamente negli ultimi anni, con schermi 4K che diventano molto più comuni e persino un suggerimento di 8K schermi oltre . Ciò significa un sovraccarico molto maggiore per le moderne schede grafiche, e anche per quelle più potenti, l' esecuzione ad alta risoluzione e tutti i campanelli e i fischietti è troppo da gestire. È qui che entrano in gioco tecnologie come il VRS (variable rate shading).

Simile al rendering foveated , VRS è la pratica del rendering di porzioni di uno schermo ad una fedeltà superiore rispetto ad altre. In teoria, potresti basarti su dove il giocatore sta guardando (sfruttando il tracciamento degli occhi) o concentrarti solo sul centro dello schermo. Questo è un modo molto più efficiente per rendere i fotogrammi che non incidono sulla qualità visiva fino a che l'utente può dire.

Sebbene AMD non abbia confermato il supporto di VRS con Navi, un brevetto depositato da AMD nell'agosto 2017 e pubblicato a fine febbraio 2019, ha discusso dell'implementazione di VRS con l'hardware grafico. Considerando i tempi del deposito e dell'approvazione originali dei brevetti, l'integrazione con Navi avrebbe molto senso.

Con l'architettura grafica Navi che si dice sia in grado di alimentare la prossima generazione di console Microsoft e Sony, VRS potrebbe finire con l'aiutare questi sistemi a migliorare la grafica dei giochi al di là delle capacità tipicamente delle console. Potrebbe anche aiutare a mantenere le prestazioni per anni dopo il lancio dei sistemi.

Ray tracing?

Ray tracing ultra - Screenshot 5
Ray tracing ultra

AMD ha inizialmente dichiarato che non avrebbe supportato il ray tracing , che è stato un segno distintivo della serie RTX di Nvidia , almeno fino a quando la tecnologia non potrà essere implementata su tutte le sue schede grafiche. "L'utilizzo dei giochi di ray tracing non procederà se non siamo in grado di offrire ray tracing in tutte le gamme di prodotti dalla fascia bassa alla fascia alta", ha dichiarato a 4Gamer in un'intervista il vicepresidente senior di ingegneria di AMD al Radeon Technologies Group.

Questa affermazione è stata messa in discussione in seguito alla rivelazione che la prossima generazione di PlayStation avrebbe funzionato con un chip grafico AMD Navi personalizzato e avrebbe supportato il ray tracing. Ciò suggerisce che Navi ha la potenza grafica per supportare il ray tracing nei giochi, ma rimane la domanda su come sarà implementato.

Le prime indiscrezioni su Navi Ray hanno suggerito che sarebbe stata una caratteristica esclusiva del Navi 20 di fascia alta, che non è previsto il rilascio fino al 2020. Un PS5 non dovrebbe utilizzare un chip grafico così costoso e costoso, quindi questo potrebbe suggerire che anche Navi 10 supporti il ​​ray tracing. Ciò confermerebbe le affermazioni di AMD secondo cui vorrebbe rendere ampiamente disponibile il ray tracing quando è implementato nelle schede grafiche Radeon. Lisa Su, CEO di AMD, aveva accennato al prezzo competitivo di Navi in ​​un'intervista con PCGamesN , dove ha discusso di performance-per-watt e performance-per-dollar come motivazione dietro il design di Navi.

Potrebbe essere che AMD implementa ray tracing con la sua GPU Navi 20 su PC e con il chip Navi personalizzato in console, entrambi nel 2020. Ciò lascerebbe la versione 2019 di Navi 10 come introduzione alla piattaforma, ma non uno con ray tracing supporto.

La recente esperta di Sapphire ha suggerito che Navi non supporterà il ray tracing, comunque, quindi ci sono una serie di rapporti fortemente contrastanti su questo.

Al CES 2019, Su affermò che AMD era "in profondo sviluppo" sulla tecnologia di ray tracing. AMD ha anche annunciato che la Radeon VII supporterà una tecnologia di scaling up simile a DLSS. Non è ancora chiaro se Navi sarà in grado di sfruttare qualcosa di simile per alleviare alcuni dei problemi di prestazioni che riguardano il ray tracing.

Aggiornato il 22 maggio 2019: aggiornato con voci di Sapphire sulle prestazioni e sui prezzi.

Condividi il tuo commento:

Precedente Apple stabilisce ufficialmente la data e l'ubicazione della 2019 Worldwide Developers Conference Successivo È ora possibile utilizzare il Tor Browser su Android

Rispondi