Airbnb scusa per l’ospite per come ha affrontato la telecamera di sicurezza non rivelata

Essere onesti. Quando entri per la prima volta nel tuo appartamento di Airbnb, cerchi rapidamente il posto per le telecamere di sorveglianza?

Negli ultimi anni abbiamo appreso di diverse storie in cui gli ospiti di Airbnb hanno trovato telecamere nel loro appartamento in affitto. Il dispositivo potrebbe essere lì per controllare che non rifiuti il ​​luogo, o forse per uno scopo più sinistro . In ogni caso, la presenza di una telecamera lascia molti ospiti particolarmente a disagio.

Nei termini , Airbnb richiede agli host di rivelare tutti i dispositivi di sorveglianza nelle loro schede e proibisce i dispositivi che osservano "l'interno di alcuni spazi privati ​​(come camere da letto e bagni) indipendentemente dal fatto che siano stati divulgati".

L'ospite di Airbnb, Jeffrey Bigham, ha avuto recentemente un incontro con la società di noleggio di appartamenti dopo aver trovato non una ma due telecamere in un posto in cui alloggiava.

"Sono rimasto scioccato e li ho immediatamente scollegati", ha scritto Bigham, professore di informatica alla Carnegie Mellon University di Pittsburgh, in un post sul blog che descrive la sua esperienza.

Dopo aver visto di nuovo l'elenco degli appartamenti, vide che le telecamere erano menzionate ma erano descritte "all'ingresso". Ma non era così, dato che uno di loro era situato nel soggiorno. Si potrebbe effettivamente vederlo in una foto nella lista dell'appartamento, ma le dimensioni ridotte della fotocamera rendevano difficile notarlo.

Per la sua delusione, quando ha contattato Airbnb per lamentarsi, la società ha affermato che la foto che mostra il dispositivo del soggiorno era sufficiente per la corretta divulgazione di entrambe le telecamere.

"Non sono sicuro di cosa prendere da questo, ma è spaventoso", ha scritto Bigham nel suo post. "Ci sono stati esempi terribili di violazioni della privacy da parte degli host di Airbnb, ad esempio, le persone hanno trovato telecamere nascoste nelle sveglie nelle loro camere da letto. Sento che la nostra esperienza è in qualche modo più insidiosa. Se trovi una telecamera nascosta nella tua camera da letto o nel tuo bagno, Airbnb ti supporterà. Se trovi una telecamera nascosta nel soggiorno privato, Airbnb non ti supporterà. "

Il professore ha detto che se dovesse rimanere di nuovo su Airbnb, "immagino che darò un'occhiata più da vicino a tutte le foto, o forse chiederò esplicitamente al mio ospite di confermare che non ci sono telecamere all'interno della casa".

Airbnb ha dichiarato a Digital Trends: "La privacy e la sicurezza della nostra comunità sono la nostra priorità e la nostra gestione originale di questo incidente non ha soddisfatto gli elevati standard che ci eravamo prefissati", aggiungendo che si era scusato con Mr. Bigham e gli aveva dato un rimborso completo per il suo soggiorno.

"Richiediamo agli host di divulgare chiaramente tutte le telecamere di sicurezza per iscritto sui loro annunci e abbiamo norme rigorose che disciplinano i dispositivi di sorveglianza negli elenchi", ha detto la società.

Da allora l'host è stato rimosso dalla community di Airbnb.

Airbnb ha dichiarato a Digital Trends che le telecamere o altri dispositivi di sorveglianza non sono consentiti in una lista "a meno che non siano entrambi comunicati e visibili in precedenza", aggiungendo che le foto di tali dispositivi non contano come una divulgazione sufficiente. Ha detto che tali dispositivi sono "mai permessi negli spazi privati ​​dell'elenco, come bagni, camere da letto o altre zone notte."

La maggior parte degli host di Airbnb è gente decente e ragionevole e non ha il desiderio di mettere una fotocamera nelle sue proprietà, nascosta o meno. Tuttavia, se soggiornate in un appartamento in affitto e siete preoccupati per le telecamere nascoste, Digital Trends ha alcuni ottimi consigli su come spazzare rapidamente il luogo all'inizio del vostro soggiorno.

( Fonte )

Precedente Ricapitolazione CES 2019: tutte le tendenze, i prodotti e i gadget che mancavi Successivo Come gestire le tue playlist di musica Amazon

Rispondi