6 modi per stampare con un Raspberry Pi

Raspi-print

Reckon your Raspberry Pi è solo un piccolo computer adatto per giochi retrò, streaming video e non molto altro? Sbagliato! È un computer di progetto ideale che può essere utilizzato per molti scopi pratici, dal guardare le stelle al fare da desktop sostitutivo.

Il che significa che è l'ideale per i progetti di stampa! Ecco sei modi per utilizzare un Raspberry Pi con una stampante, dalla stampa di base all'utilizzo di una stampante 3D.

1. Stampa base di Raspberry Pi

È possibile stampare su una stampante con un Raspberry Pi nel solito modo. Supponendo che stai usando il sistema operativo Raspbian (non dovrebbe differire se hai installato Ubuntu MATE ), inizia assicurandoti che la stampante e il Raspberry Pi siano sulla stessa rete.

Quindi, aprire una finestra di Terminale e installare il software client CUPS. Non installare il software del server CUPS, in quanto ciò trasformerà il tuo Raspberry Pi in un server di stampa. Scorri verso il basso fino alla sezione successiva per saperne un po 'di più.

 sudo apt update sudo apt install cups-client 

Seguire le istruzioni visualizzate per installare il client, quindi aprire il file di configurazione nell'editor di testo nano.

 sudo nano /etc/cups/client.conf 

Qui, aggiungi la seguente riga:

 ServerName [PRINTER.IP.ADDRESS.HERE] 

Ad esempio, se l'indirizzo IP della stampante è 192.168.75.80, immettere

 ServerName 192.168.75.80 

Salva il file con Ctrl + X , quindi esci. Sarai in grado di stampare da LibreOffice e varie altre applicazioni.

2. Stampa wireless AirPlay

Con un dongle Wi-Fi collegato, o utilizzando il Raspberry Pi 3 o successivo (con Wi-Fi integrato), è possibile creare una stampante pre-wireless in una stampante wireless.

Meglio ancora, può essere configurato per la compatibilità AirPlay, il che significa che puoi stampare sulla tua vecchia stampante da un iPad!

Connetti la tua stampante alla rete con un Raspberry Pi

Questo è tutto grazie al software CUPS, installato questa volta come server. Basta collegare una stampante USB al tuo Raspberry Pi e configurare CUPS correttamente per installare il driver e rendere la stampante wireless. La nostra guida per realizzare una stampante wireless con il tuo Raspberry Pi ti offre tutti i passaggi che devi seguire.

Non devi lasciarlo lì, comunque. Vuoi stampare direttamente dal tuo dispositivo mobile iOS o Android? L'aggiunta del supporto AirPrint al tuo server di stampa Raspberry Pi lo rende possibile, ed è ancora più semplice della configurazione di CUPS.

Oh, e puoi anche configurarlo per stampare anche da dispositivi Android!

3. Google Cloud Printing

Hai bisogno di stampare qualcosa dal tuo telefono, tablet o laptop, ma sei fuori casa? Google Cloud Print è un'ottima soluzione a questo, ma richiede di avere una stampante adeguatamente attrezzata.

Fortunatamente, c'è una soluzione fai da te che utilizza il Raspberry Pi. Avrai bisogno di un account Google, il browser Chromium installato e configurarlo con Google Cloud Print.

Tutto ciò che devi fare è aprire Impostazioni> Impostazioni avanzate e trovare Google Cloud Print . Fai clic su Gestisci dispositivi Cloud Print e accedi al tuo account Google quando richiesto. Assicurati di selezionare la casella Rimanere connesso per assicurarti che la stampante rimanga disponibile.

Fare clic su Aggiungi stampante sul dispositivo da cui si desidera stampare per ottenere l'accesso al cloud. Allora sei pronto per stampare da qualsiasi luogo, purché tu abbia eseguito l'accesso allo stesso account Google.

4. Collegamento di una stampante termica

Non sono solo le stampanti inkjet standard che possono essere collegate a un Raspberry Pi. È possibile collegare anche stampanti termiche che utilizzano carta speciale termosensibile.

La "carta termica" non dovrebbe non esserti familiare. Ricevute di bancomat, ricevute di negozi, persino tessere identificative temporanee negli edifici governativi sono tipicamente stampate su questa carta sensibile al calore. È fondamentalmente la carta che ha l'inchiostro incorporato, che appare solo quando il calore è diretto. Il risultato è leggibile e può essere utilizzato per codici a barre, codici QR e persino fotografie.

Compatto e di bassa potenza, una stampante termica può costare più di un getto d'inchiostro budget, ma non è necessario acquistare l'inchiostro! Se non possiedi già una stampante termica, inizia con il modello Adafruit , che viene utilizzato nel video di accompagnamento.

Le stampanti termiche sono disponibili in molte forme e dimensioni. Le stampanti per etichette, come quelle prodotte da Dymo, sono tipicamente stampanti termiche. Si trovano spesso negli uffici, acquistati principalmente per evitare lo spreco di stampare un foglio di etichette quando ne è richiesto uno solo.

5. Stampa 3D con Raspberry Pi

Vuoi mettere il tuo Raspberry Pi a capo della tua mini linea di produzione? Se possiedi una stampante 3D (o stai pensando di crearne una), il Pi è un ottimo sistema dedicato per la gestione delle tue stampe 3D.

Sono disponibili diversi progetti che possono aiutarti a farlo, ma il più popolare è probabilmente OctoPrint . È disponibile come immagine disco per tutti i modelli Raspberry Pi, dalla A alla 3B +, nonché Zero e Zero W.

Se sai come installare un sistema operativo Raspberry Pi , questo sarà semplice da configurare e potrai anche alimentare il Pi dalla maggior parte delle stampanti 3D.

Una volta installato e funzionante, potresti perfino stampare una nuova custodia per il tuo Raspberry Pi. Quando hai finito, dai un'occhiata alla nostra lista di progetti di stampanti Raspberry Pi 3D .

6. Cabina fotografica matrimonio Raspberry Pi

Stai pianificando una festa o un ricevimento di nozze e non sei sicuro della quota per lo stand del matrimonio? Semplice: costruisci il tuo!

Le cabine per matrimoni sono in genere strutture in legno con una telecamera a pulsante montata all'interno e una stampante fotografica collegata. Spesso, l'organizzatore di matrimoni include alcuni oggetti di scena e sfondi divertenti per creare una fotografia divertente.

Tuttavia, questi stand sono spesso costosi da noleggiare, quindi impostare la propria cabina fotografica è un buon modo per risparmiare denaro.

Tutto ciò che serve è un Raspberry Pi, un modulo fotocamera e una stampante adatta. Per un punteggio in punti a budget ridotto, dovrebbe funzionare una stampante per etichette o anche una stampante termica. Se si desidera qualcosa di un po 'più hi-res per le persone per ricordare il tuo grande giorno, tuttavia, alcune stampanti fotografiche portatili possono funzionare con un Raspberry Pi.

Ad esempio, una stampante LG Pocket Photo può ricevere foto tramite Bluetooth da un Raspberry Pi e riprodurle all'istante .

Modi per stampare con un Raspberry Pi, Ricapitolato

Il Raspberry Pi è così compatto e flessibile che può fare di più che semplicemente inviare un documento alla stampante. Abbiamo esaminato sei modi per stampare con il Pi:

  1. Stampa locale e wireless di base
  2. Crea un server di stampa con il supporto AirPlay
  3. Configura Google Cloud Print
  4. Utilizzare una stampante termica
  5. Controlla una stampante 3D
  6. Crea una cabina per foto di matrimoni

Cerchi altri progetti? Controlla la nostra lista di modi fantastici per usare un Raspberry Pi .

Leggi l'articolo completo: 6 modi per stampare con un Raspberry Pi

Fonte: makeuseof.com

Precedente 8 cose da verificare quando si acquista una nuova stampante Successivo 9 fantastici siti in cui è possibile esplorare i vantaggi dell'intelligenza artificiale

Rispondi