6 Cambiamenti Gli utenti di Windows devono accettare quando si passa a Linux

windows-linux-switcher

Fare il salto da Windows a Linux non è sempre una passeggiata nel parco per gli utenti Windows da molto tempo. Questo non è il dire che l'esperienza non è grande. È solo che ci sono certe cose che date per scontate in Windows che sono abbastanza diverse in Linux.

Alcune importanti differenze includono la necessità di familiarizzare con la riga di comando, un approccio diverso alla gestione delle periferiche e la necessità di passare a una nuova famiglia di applicazioni.

Quelli che seguono sono sei delle cose più comuni con cui gli utenti di Windows si trovano in difficoltà quando passano all'utilizzo di una distribuzione Linux.

1. Utilizzo della riga di comando

linea di comando linux

La maggior parte degli utenti di Windows è in grado di cavarsela facilmente senza utilizzare il prompt dei comandi di Windows per quasi tutto ciò che fa. L'installazione del software, l'aggiunta di nuovi dispositivi e persino la configurazione del sistema operativo Windows stesso possono essere eseguiti tramite puntamento e clic.

In molti casi, come l'aggiunta di nuovi dispositivi, l'esperienza è plug-and-play e l'utente non deve nemmeno fare nulla.

Nel frattempo, nella maggior parte delle distribuzioni Linux gli utenti potrebbero aver bisogno di imparare l'interfaccia a riga di comando (CLI), ma farlo è molto più facile di quanto si possa pensare.

Le distribuzioni Linux offrono anche un utile gestore di pacchetti che ti consente di installare un impressionante assortimento di potenti applicazioni. Questa esperienza è in gran parte simile all'esperienza Windows in cui fai clic sull'app desiderata e verrà installata automaticamente per te.

Tuttavia, su Windows, se non riesci a trovare l'applicazione che ti serve, devi andare al negozio (o online) e comprarlo.

Nel caso di Linux, devi solo cercare l'app di cui hai bisogno online, trovare il nome di installazione dell'app, ed eseguire semplicemente un semplice comando "sudo apt install" per trovare e installare quel software (gratuitamente).

Altri usi tipici per la CLI in Linux includono:

  • Controllo rapido delle informazioni e delle statistiche di sistema
  • Riconfigurazione del sistema (modifica di cose come frequenza di aggiornamento del display)
  • Pianificazione di comandi o attività di sistema
  • Creazione, ricerca o manipolazione di file e cartelle
  • Gestione della rete
  • Installazione di driver e software per periferiche

Soluzione : il fatto di sentirsi a proprio agio con i comandi disponibili nella CLI di Linux non è una curva di apprendimento eccessiva e può migliorare notevolmente la tua esperienza Linux.

Se vuoi immergerti e iniziare a imparare i comandi Linux più comuni, leggi i seguenti comandi Linux più usati .

2. Configurazione delle periferiche

configurazione delle periferiche di linux

Un'altra area in cui gli utenti Windows da lungo tempo trovano spesso un ostacolo è quando è il momento di installare nuovo hardware o configurare le connessioni della stampante.

Questo perché a volte l'approccio Linux alla configurazione dei driver entra nel dominio "manuale" in cui vengono eseguiti i comandi CLI per la risoluzione dei problemi e l'impostazione.

In Windows, la configurazione di una stampante è estremamente semplice. Solitamente si tratta solo di passare attraverso una procedura guidata che utilizza driver Windows predefiniti inclusi nel sistema operativo.

Il problema in Windows è che quando un driver della stampante non funziona, si sta tentando di trovare l'area del pannello di controllo che mostra la porta corretta o l'errore del dispositivo per risolvere i problemi della stampante.

Soluzione : in Linux, mentre i driver di stampa esistenti forniti con una distribuzione potrebbero non funzionare con la stampante, i problemi di risoluzione dei problemi sono molto più semplici. Diversi comandi di Linux consentono di connettersi facilmente alla stampante e configurare le comunicazioni manualmente.

Ancora una volta, l'apprendimento dei comandi CLI può rendere la tua esperienza Linux molto più flessibile e più facile da risolvere rispetto a Windows.Run nei guai? Controlla la nostra guida per configurare una stampante in Linux .

3. Configurazione dei componenti interni

configurazione dell'adattatore bluetooth

Oltre a configurare nuove periferiche, l'installazione di nuovo hardware all'interno del computer Linux segue lo stesso approccio delle stampanti.

In Windows, quando una nuova scheda grafica o di rete non funziona, la risoluzione dei problemi può trasformarsi in un incubo. Trovare l'hardware giusto in modo da poter vedere l'errore, e quindi capire come risolverlo, è quasi impossibile per un utente normale.

Soluzione : in Linux, le cose in quest'area diventano sempre più semplici, poiché le nuove distribuzioni Linux (o aggiornate) vengono preconfezionate con il supporto di molti altri componenti interni.

E quando le cose vanno male, Linux ti offre molto più potere per sistemare le cose.

Ad esempio, per configurare una nuova scheda di rete in Linux, hai la potenza (con semplici comandi CLI) per:

  • Aggiungere voci a / etc / network / interfaces per configurare l'indirizzo della scheda e la maschera di rete.
  • Configurare la configurazione DNS in etc / resolv.conf .
  • Testare le interfacce con i comandi ip o ifconfig .
  • Imposta le regole del firewall per consentire il traffico.

Tutto ciò può sembrare complicato, ma i comandi sono molto semplici da imparare e ti permettono di risolvere i problemi con i tuoi dispositivi molto più velocemente della caccia e facendo clic su innumerevoli impostazioni in Windows.

4. Il software Windows non è disponibile

LibreOffice

Anche se le distribuzioni desktop su Linux stanno diventando più popolari che mai, è ancora un mondo Windows. Ciò significa che la maggior parte del software là fuori è scritta per funzionare su Windows, e non ci sono sempre versioni disponibili per Linux.

Un classico esempio di questo sono prodotti Microsoft Office come Word o Excel.

Soluzione : Potrebbe non essere proprio il "mondo Windows" come si potrebbe pensare. Il software Windows è costoso. Con Linux, ci sono quasi sempre applicazioni di sostituzione gratuite che sono altrettanto buone o migliori.

Un esempio di questo è LibreOffice in sostituzione di Microsoft Office. Nel frattempo, chiunque abbia usato GIMP sa che le alternative Linux danno sicuramente a Photoshop una corsa per i suoi soldi .

gimp per linux

La chiave, se sei un utente Windows da lungo tempo che passa a Linux, è fare la tua ricerca. Il software Windows non è sempre il migliore solo perché è allegato un cartellino del prezzo. Nel mondo Linux, scoprirai rapidamente che le alternative open source sono piuttosto impressionanti.

Ma se sei morto sull'utilizzo di quelle applicazioni Windows, un potente strumento Linux chiamato Wine è disponibile per far funzionare molte applicazioni Windows su una distribuzione Linux. Ciò significa che Linux ti offre tutto ciò di cui hai bisogno dalla tua esperienza Windows, oltre a molto altro ancora.

5. Opzioni di gioco "limitate"

app di gioco linux

Un'assunzione di lunga data da anni è che ci sono molti giochi più popolari disponibili per Windows che per Linux. La paura di questa limitazione rende i gamer basati su Windows diffidenti nel fare il grande salto nel mondo di Linux.

In questi giorni, quella paura è completamente infondata.

Soluzione : ora puoi eseguire Steam su Linux , quindi su qualsiasi gioco che puoi acquistare per giocare su Windows, puoi giocare sulla tua workstation Linux. Se installi PlayOnLinux , puoi persino installare ed eseguire giochi progettati per funzionare solo su Windows.

vapore su linux

Questo fatto da solo dovrebbe spingere la maggior parte dei giocatori a usare Linux immediatamente.

Perché? Perché le distro di Linux consumano molte meno risorse di Windows. Ciò lascia più risorse disponibili per un'esperienza di gioco entusiasmante e veloce!

6. Personalizzazione dei temi del desktop

temi di linux

Personalizzare il tema del desktop in Windows è semplice come aprire Temi nelle Impostazioni di sistema e modificare cose come lo sfondo del desktop, le impostazioni dei colori, il cursore del mouse o l'applicazione dei temi acquistati dall'archivio di Windows.

Molti utenti di Windows pensano che la personalizzazione dei temi di distro di Linux sia più complicata o impossibile.

Soluzione : la personalizzazione dei temi su distro Linux sta diventando molto più semplice. La maggior parte delle distro ora include semplici GUI per personalizzare tutto ciò che è possibile modificare in Windows.

Ancora meglio, puoi andare oltre le impostazioni di base imparando alcuni semplici comandi CLI basati su temi. Questi ti consentono di modificare manualmente l'aspetto di singoli elementi come icone, caratteri, impostazioni della finestra e molto altro.

Ci sono molte cose che puoi personalizzare in molte distribuzioni Linux che non puoi personalizzare in Windows.

E nella maggior parte dei casi, le distribuzioni Linux hanno un tema già più esteticamente gradevole di Windows.

Passare a Linux non è doloroso

Anche solo pochi anni fa, il passaggio alla distribuzione Linux per l'uso quotidiano del computer non era piacevole. È stato complicato convincere l'hardware a funzionare correttamente e la connessione alla rete domestica richiederebbe infinita pazienza.

Fortunatamente, gli sviluppatori delle distribuzioni Linux più popolari hanno fatto passi da gigante nel far sì che il loro sistema operativo gestisca una famiglia molto più ampia di periferiche e componenti di sistema.

Sono ora disponibili GUI per configurare facilmente le interfacce di rete. E con la crescente collezione di applicazioni basate su Linux che rivaleggia facilmente con alcune delle migliori offerte di Windows, la transizione non è mai così dolorosa come in passato.

In effetti, direi che esplorare una distro Linux moderna è un'avventura che ogni utente Windows da lungo tempo dovrebbe provare almeno una volta. E se stai pensando di iniziare oggi, controlla la nostra lista delle migliori distribuzioni Linux .

Leggi l'articolo completo: 6 Cambiamenti Gli utenti Windows devono accettare quando si passa a Linux

Fonte: makeuseof.com

Precedente Che cos'è Wi-Fi 6 e hai bisogno di un nuovo router? Successivo 7 modi utili per riutilizzare un vecchio router: non buttarlo via!

Rispondi