5 modi per risolvere un dispositivo o porta USB malfunzionante su Linux

fix-linux-usb

Hai collegato un'unità flash USB o una tastiera o un mouse al tuo PC Linux. Ma non sta succedendo nulla.

Cosa sta succedendo? Perché il tuo computer Linux non rileva il dispositivo? È una cosa di Linux, o il tuo dispositivo USB ha smesso di funzionare?

USB non funziona in Ubuntu?

Porte USB su un laptop

Unità disco, lettori di schede, telefoni, lettori multimediali e periferiche multimediali … sono tutte utili, ma se c'è un problema con la porta o i driver USB del sistema, non funzioneranno. Questo può essere particolarmente frustrante se si utilizza una tastiera Bluetooth ( ecco perché non si dovrebbe ) o il mouse (con un dongle USB) perché significa scavare alternative USB cablate.

Tuttavia, potrebbe non essere la porta che non funziona. Forse il dispositivo USB che stai utilizzando ha sviluppato un errore e non può essere rilevato.

Affrontare problemi USB può essere complicato, ma non è impossibile diagnosticare un errore e apportare le correzioni necessarie.

Ci sono cinque passi da seguire per risolvere i problemi USB in Linux:

  1. Conferma che la porta USB è stata rilevata
  2. Effettua le riparazioni necessarie al porto
  3. Correggi o ripara i dispositivi USB
  4. Riavvia il tuo sistema operativo Linux
  5. Conferma la presenza dei driver di dispositivo

Diamo un'occhiata a ciascuno di questi a turno e impariamo come gestire dispositivi USB dodgy in Linux.

1. Il tuo dispositivo è stato rilevato da Linux?

La prima cosa da verificare quando si inserisce il dispositivo USB nel proprio computer Linux è se viene rilevato. Il rilevamento dei dispositivi USB di solito non è verbale o udibile come in Windows o macOS, il che significa che spesso è necessario verificare che il dispositivo sia stato rilevato dal sistema operativo.

Fortunatamente, questo è semplice.

Usa il comando lsusb in Linux

Innanzitutto, disconnetti il ​​dispositivo USB che stai interrogando. Quindi, apri una finestra di terminale e inserisci il comando "lista USB":

 lsusb 

Prendere nota dei risultati, quindi collegare il dispositivo USB ed eseguire nuovamente lsusb.

Questa volta, dovresti vedere un dispositivo aggiuntivo elencato, con un ID bus, ID dispositivo, ID USB e una descrizione. Se non riesci a capire quale sia il dispositivo extra (potresti avere un dispositivo USB interno, forse Ethernet), prova un comando diverso.

 dmesg | grep -i USB 

Il comando dmesg elencherà i dispositivi USB collegati sul tuo sistema. Comprenderà anche hardware non USB e, sfortunatamente, offre una quantità enorme di informazioni. Per contrastare questo, puoi provare

 dmesg | less 

Infine, si potrebbe semplicemente contare su più user-friendly

 usb-devices 

Questo è come un incrocio tra i comandi dmesg e lsusb, elencando l'hardware USB collegato con informazioni sufficienti per identificarli.

Quindi, l'USB che hai collegato è elencato qui? In caso contrario, forse la porta è danneggiata o c'è un problema con il dispositivo. Allo stesso modo, il dispositivo potrebbe non essere compatibile con Linux.

2. Come controllare la porta USB

Se il dispositivo USB non viene visualizzato, potrebbe essere dovuto a un problema con la porta USB.

Il modo migliore per controllarlo rapidamente è semplicemente utilizzare una porta USB diversa sullo stesso computer. Se ora viene rilevato l'hardware USB, allora sai di avere un problema con l'altra porta USB.

Se un'altra porta USB non è disponibile, è necessario provare il dispositivo USB su un altro PC o laptop. Questo potrebbe non essere l'ideale, tuttavia, poiché potresti avere solo un computer Windows o macOS in alternativa. Poiché alcuni dispositivi USB non possono essere utilizzati su Linux, sarà difficile accertare se si tratta del dispositivo USB o della porta USB che causa problemi.

Per i migliori risultati, se possibile, attenersi all'hardware compatibile con Linux quando si risolvono i problemi con i dispositivi USB. Non c'è tempo per installare Linux su un altro PC? Prova a confermare lo stato dell'hardware USB con un Raspberry Pi Zero a basso costo.

3. Riparazione dell'hardware USB rotto

Se l'hardware USB è difettoso, hai due possibilità: correggere o restituire.

Una correzione in genere comporta il controllo della porta USB, così come il dispositivo che attualmente non funziona. Le correzioni si concentrano quasi sempre attorno al cavo USB e alla porta del computer. In genere, i cavi USB possono essere sostituiti, mentre le porte possono essere riparate.

Una verifica fisica delle apparecchiature USB è una buona idea. I cavi dovrebbero essere robusti, senza spaccature; le spine dovrebbero essere solide, con la sezione di metallo saldamente attaccata.

Le porte USB, nel frattempo, dovrebbero essere controllate con il PC spento e scollegate dalla rete elettrica. Controllare che le porte siano ben posizionate; le porte USB traballanti sono un'indicazione dell'hardware che si sta consumando.

Se la porta USB si sta allentando, potresti essere in grado di ricollocarla nuovamente. Certo, dovresti già sapere come saldare ; non tentare mai lavori fai da te senza esperienza precedente.

Inoltre, controlla la presenza di polvere e sporcizia nelle porte USB, in particolare quelle sul retro del PC dove si accumula regolarmente polvere. La polvere è il nemico dei PC , quindi vale la pena mantenere il sistema in un ambiente privo di polvere per incoraggiare le prestazioni. Poiché la polvere può penetrare nel PC tramite gli slot USB, prenditi il ​​tempo necessario per mantenere pulite queste porte. Utilizzare una bomboletta di aria compressa per disperdere la polvere e lo sporco.

Puoi restituire il tuo dispositivo USB? Se è nuovo, allora probabilmente. Il problema è che, a meno che non sia esplicitamente etichettato come in esecuzione su Linux, quindi, il rivenditore è improbabile che accetti un ritorno. Potrebbe essere necessario essere un po 'selettivo con i fatti che condividi con loro …

4. Riavvio di Linux per risolvere una porta USB

In alcuni casi, ad esempio se si utilizza un laptop, i problemi di alimentazione potrebbero influire sulla sua capacità di rilevare dispositivi USB. L'impostazione della sospensione automatica è progettata per ridurre il consumo di energia nei laptop Linux, ma può rivelarsi controproducente.

Che cosa si può fare?

Innanzitutto, controlla se la sospensione automatica sta causando il problema. Puoi farlo riavviando il tuo computer; se il dispositivo USB funziona, allora quella porta USB è alimentata.

Il prossimo passo è garantire che questo non accada di nuovo. I seguenti trucchi della riga di comando sono per Ubuntu 18.10, quindi controlla la procedura corretta sulla tua distribuzione Linux preferita.

Apri una finestra di terminale e inserisci:

 cat /sys/module/usbcore/parameters/autosuspend 

Questo dovrebbe restituire un valore di 2 , il che significa che la sospensione automatica è abilitata. Puoi risolvere questo problema modificando il file grub. Accedere:

 sudo nano /etc/default/grub 

Risolvi i problemi di alimentazione USB in Linux

Ecco, cerca

 GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT="quiet splash" 

Cambia questo a

 GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT="quiet splash usbcore.autosuspend=-1" 

Premi Ctrl + X per salvare il file ed esci. Quindi, aggiorna grub:

 sudo update-grub 

Al termine, riavvia Ubuntu.

Dopo il riavvio, accedi al tuo account e inserisci di nuovo il comando cat:

 cat /sys/module/usbcore/parameters/autosuspend 

Questa volta, il valore restituito dovrebbe essere -1 . Hai disattivato la sospensione automatica, quindi i dispositivi USB collegati al laptop non dovrebbero fallire a causa di problemi di alimentazione.

5. Verifica dei driver di dispositivo USB su Linux

C'era una volta, i dispositivi USB non funzionavano spesso in Linux. Solo i dispositivi prodotti da OEM interessati a Linux (forse lo hanno usato per lo sviluppo) offrirebbero un driver Linux.

Al giorno d'oggi, le cose sono molto diverse, con la maggior parte dei produttori che offrono un driver Linux. Nella maggior parte dei casi, questo sarà già disponibile nel tuo sistema operativo Linux, tramite il kernel. Non è necessario installare alcun driver USB.

Se un driver non è disponibile, probabilmente sarai in grado di trovarlo contattando il produttore del dispositivo USB.

Risoluzione dei problemi USB su Linux: risolto!

Con i driver integrati e l'ampio supporto per molti tipi di dispositivi USB, dovrebbe essere facile diagnosticare problemi con l'hardware USB del tuo computer.

Anche se l'hardware rotto potrebbe aver bisogno di essere riparato o scambiato, sono disponibili anche correzioni software.

Se hai recentemente sostituito da Windows, l'esecuzione di problemi USB su Linux può essere un problema. Fortunatamente, questi problemi sono in genere facilmente risolvibili, facilitando il passaggio a Linux !

Leggi l'articolo completo: 5 modi per risolvere un dispositivo o porta USB malfunzionante su Linux

Fonte: makeuseof.com

Precedente 9 app utili da scaricare prima del tuo prossimo viaggio internazionale Successivo Il resort di lusso vieta gli smartphone a bordo piscina, così gli ospiti possono "rilassarsi veramente"

Rispondi