5 bug di Windows 10 da evitare nell’aggiornamento di ottobre 2018

Gli aggiornamenti di Windows non sono mai facili, ma con Windows 10 stiamo entrando in un nuovo territorio. Non è passato un solo importante aggiornamento per questa versione del sistema operativo di Microsoft senza fare notizia.

Con l' aggiornamento di Windows 10 versione 1809 ("Ottobre 2018"), le cose stanno andando peggio che mai. Ecco cinque bug che potresti avere con Windows Update, oltre a come evitarli.

1. Il bug di eliminazione dell'aggiornamento di Windows 10

Sebbene siano disponibili molte nuove funzionalità nell'aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018, sono stati inclusi anche alcuni bug errati. Probabilmente il bug più famoso e ampiamente sperimentato è la cancellazione accidentale dei dati.

I tuoi dati.

Come Microsoft ha informato gli utenti sul suo sito di supporto :

"Abbiamo sospeso l'implementazione di Windows 10 ottobre 2018 Update (versione 1809) * per tutti gli utenti, mentre analizziamo le segnalazioni isolate di utenti mancanti di alcuni file dopo l'aggiornamento."

Quando Microsoft fa riferimento a "alcuni file", significa dati personali, file salvati e altri documenti salvati nel tuo profilo personale.

Sfortunatamente, questo non è stato una sorpresa per alcuni. Gli aggiornamenti precedenti (ad esempio febbraio 2018) presentavano un numero limitato di problemi simili e sembra che sia stato fatto poco per indagare sulla causa di queste eliminazioni. Al momento della stesura, alcune settimane dopo il rilascio dell'aggiornamento (e successivamente la sospensione) non c'è soluzione.

Se sei pronto, potrebbe essere installato un backup dei tuoi dati. Nel frattempo, se si è particolarmente fortunati, lo strumento Ripristino configurazione di sistema di Windows avrà creato un punto di ripristino a cui è possibile tornare. Se funziona correttamente, i file di dati verranno ripristinati.

2. Gli utenti HP ricevono BSOD dopo l'aggiornamento di ottobre

C'era una volta, il Blue Screen of Death (BSOD) perseguitato dagli utenti di Microsoft Windows. Normalmente appare in seguito a errori di memoria o driver e richiede il riavvio del PC. Con il rilascio di Windows 8, è diventato molto meno comune, ma non è andato completamente.

Influendo sulle macchine HP, questa nuova occorrenza del BSOD è stata collegata a un driver della tastiera, HpqKbFiltr.sys. Da allora è stato risolto, con gli utenti incoraggiati a rimuovere il driver. Anche il driver è stato rilasciato da Windows Update.

Ci sono due modi per affrontare questo. Il primo è sperare che Windows si riavvii e funzioni abbastanza a lungo per poter eliminare manualmente il driver. Inizia facendo clic su Start e accedendo a Gestione dispositivi nella casella di ricerca. Quindi fai clic sul primo risultato.

Qui, espandere Tastiere , cercando il driver della tastiera HP. Fare clic con il tasto destro e selezionare Proprietà> Driver per verificare la versione: si sta cercando la versione 11.0.3.1. Se lo trovi, fai clic su Ripristina driver e attendi che il precedente driver venga ripristinato.

Se questo non funziona, è necessario un ripristino di Windows per ripristinare il sistema .

Un problema simile ha colpito macchine da Dell. Controllare il sito Web del produttore del computer per i problemi relativi a Windows Update è una buona idea.

3. Problemi di controllo della luminosità su tablet Surface Go

Anche i proprietari di hardware prodotto da Microsoft sono stati colpiti da problemi di Windows 10 Update. Il tablet Surface Go (una versione economica di Surface Pro ) è stato colpito da problemi con la luminosità del display.

È stato rilasciato un aggiornamento del firmware per Surface Go, sebbene sia possibile provare a riavviare il tablet o reinstallare prima i driver grafici Intel.

I laptop Dell XPS sono stati influenzati in modo simile e, ancora una volta, questa non è la prima volta che un bug di un aggiornamento di Windows è stato individuato nelle versioni precedenti o in una versione di anteprima di Insider. Gli utenti Dell dovrebbero provare a reinstallare i driver grafici per risolvere il problema.

4.Zip Tool sovrascrive le versioni precedenti

Mentre molte persone usano strumenti di terze parti per creare e decomprimere archivi ZIP, Windows ha la sua utilità integrata. Sfortunatamente, con l'aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018, questo ha smesso di funzionare correttamente.

Il solito comportamento per questo strumento durante l'estrazione degli archivi è che controllerà le versioni precedenti dei file. Quindi ti informa, chiedendo conferma per sovrascrivere.

Grazie all'aggiornamento di ottobre 2018, tuttavia, questa azione è svanita. Invece, i file vengono semplicemente sovrascritti. Peggio ancora, sembra che sia un altro esempio di un bug più vecchio che è stato trascurato o ignorato da Microsoft.

Anche se questo potrebbe non influire su molti utenti, rimane un fastidioso problema con l'aggiornamento. Alla ricerca di una soluzione a questo? Utilizzare un'utilità ZIP di terze parti, ad esempio WinZIP o 7-ZIP.

5. La sostituzione dei caratteri non funziona

Questo è l'errore che forse mette in evidenza quanto sia scadente l'intera situazione. La sostituzione dei caratteri è un sistema in cui viene visualizzato il carattere Unicode corretto quando si immette del testo. Quando si rompe, tuttavia, qualsiasi input o testo visualizzato sembra solo un disastro totale.

Nello specifico, i caratteri sono i simboli a stella in bianco e nero, conosciuti ufficialmente come Unicode 2605 e Unicode 2606. Questi non appaiono più come previsto, ma come rettangoli vuoti.

Niente dice "questo sistema operativo è stupido" meglio di qualcosa di così semplice come la sostituzione dei font non funzionante.

Anche se Microsoft Office non è interessato, le vecchie app che si basano sul sistema operativo Windows 10 per eseguire la sostituzione dei caratteri sembrano ridicole. Se si desidera risolvere questo problema manualmente, passare a un font diverso in Windows (e sperare per il meglio) è la scelta migliore.

Oh, ed è un bug che è stato segnalato almeno due mesi prima della versione di ottobre 2018.

Come evitare i bug di Windows Update

Questi bug vanno da devastanti a frustranti e in realtà non dovrebbero accadere a un editore di software con un'eredità di 40 anni.

Probabilmente hai individuato il pattern di bug che è stato segnalato prima che venisse rilasciato l'aggiornamento, e vale la pena notare che nel 2014 Microsoft ha abbandonato i test del software interno per Windows 10 in favore di bug crowdsourcing tramite il programma di valutazione di Windows Insider .

Quella decisione aziendale non sembra funzionare così bene, vero?

Quindi, qual è la risposta? Bene, finché le cose non si sistemano, è una buona idea evitare di installare l'aggiornamento. Grazie a come funziona Windows Update in Windows 10, tuttavia, è più facile a dirsi che a farsi. Non c'è un semplice pulsante "Disabilita aggiornamenti".

Tuttavia, ciò che puoi fare è utilizzare alcune delle altre funzionalità per ritardare gli aggiornamenti. Abbiamo esaminato sette modi per ritardare gli aggiornamenti di Windows 10 , quindi prova uno di questi metodi per evitare l'aggiornamento. Alla fine, i problemi di aggiornamento verranno risolti e sarà sicuro l'aggiornamento. Detto questo, potrebbe valere la pena di ritardare anche gli aggiornamenti futuri …

Leggi l'articolo completo: 5 bug di Windows 10 da evitare nell'aggiornamento di ottobre 2018

Fonte: makeuseof.com

Precedente 7 suggerimenti di posta iCloud per una migliore esperienza di email Successivo WhatsApp finalmente cede all'esca di pubblicità generatrice di denaro

Rispondi