3 sistemi operativi per smartphone Linux installabili oggi

linux-mobile-os

Malato di Android? Non vuoi essere parte di un ecosistema proprietario? La sicurezza e la privacy stanno diventando sempre più importanti per gli utenti di smartphone, ma qual è la risposta?

È possibile abbandonare Android e iOS per un altro sistema operativo mobile?

Quando si desidera un sistema operativo alternativo, Linux è solitamente la risposta. Ma quali sistemi operativi per smartphone Linux sono disponibili per l'installazione oggi?

1. Ubuntu Touch

Originariamente rilasciato dagli sviluppatori di Ubuntu Canonical, Ubuntu Touch è attualmente gestito da UBports. Ciò significa che il sistema operativo mobile abbandonato di Ubuntu continua a vivere.

L'approccio di Ubuntu Touch agli smartphone è intelligente, si occupa della mancanza di app fornendo social, notizie e strumenti fotografici in modo nativo. Questo viene fatto sotto le vesti di Scopes, diverse pagine della schermata Home che forniscono notizie personalizzate, meteo, app e social network.

Funziona bene, anche se c'è sempre un momento in cui sono necessarie le app.

Forse il più grande punto di forza di Ubuntu Touch, tuttavia, è Convergence.

Si tratta di un sistema, simile al Continuum di Microsoft e al Samsung DeX , in cui il dispositivo mobile è collegato a un dispositivo HDMI wireless, a una tastiera e a un mouse e utilizzato come computer desktop . L'unica vera differenza tra questo e il tuo dispositivo Linux desktop è che il telefono ha un processore ARM.

I dispositivi attualmente supportati includono i telefoni in cui è stato preinstallato Ubuntu Touch, insieme a OnePlus One, Fairphone 2 e Nexus 5 (Hammerhead). Molti altri sono in sviluppo attivo, come OnePlus 2 e OnePlus 3.

2. Sistema operativo Sailfish

Sviluppato congiuntamente da Jolla, Mer (uno sviluppatore di stack middleware), Sailfish Alliance (un gruppo di aziende) e membri della comunità, Sailfish OS è una continuazione del sistema operativo abbandonato MeeGo, a sua volta basato su Maemo e Moblin.

L'ultima versione di Sailfish OS è conosciuta come Sailfish X, che funziona su dispositivi Sony Xperia X. Sfortunatamente, il sistema operativo Sailfish non è open source e la versione gratuita è una prova a tempo limitato.

La versione completa di Sailfish X ti costerà circa $ 50, ed è disponibile solo all'interno dell'Unione Europea, Norvegia e Svizzera. Come indicato sul sito Web:

"… l'uso del nostro sito Web e dei servizi per l'acquisto di Sailfish X al di fuori dei Paesi autorizzati è proibito."

Il sistema operativo Sailfish ha il supporto per le app Android, quindi se questo fa appello, vale la pena provare questo sistema operativo.

3. Mobile al plasma

Forse l'opzione più emozionante sul tavolo è Plasma Mobile, uno spin concentrato per smartphone sul popolare plasma, quest'ultimo considerato uno dei migliori ambienti desktop Linux .

Avendo acquisito molta attenzione durante il 2017 (principalmente a causa dell'abbandono di Ubuntu di Ubuntu Touch), l'obiettivo di Plasma Mobile è di diventare un "sistema software completo e aperto per dispositivi mobili".

Attualmente compatibile con Nexus 5 (Hammerhead) e OnePlus One, Plasma Mobile (basato su Kubuntu) è disponibile anche per PC e tablet basati su Intel, grazie a una versione basata su Arch Linux.

C'è anche il supporto multiROM per il Nexus 5 (Hammerhead), che ti consente di eseguire Plasma Mobile insieme alla tua ROM Android personalizzata preferita.

Forse la cosa migliore del progetto Plasma Mobile è che puoi eseguire app e widget desktop Plasma, oltre alle app di Ubuntu Touch. Questo dà al progetto una selezione di app più ampia rispetto a Ubuntu Touch.

Altri progetti mobili per Linux

Al momento, sono in corso altri tre importanti progetti per dispositivi mobili Linux:

Halium

Inteso come sistema per migliorare i futuri progetti di Linux per dispositivi mobili, l'obiettivo di Halium è "unificare l'Hardware Abstraction Layer per i progetti che eseguono GNU / Linux su dispositivi mobili con Android preinstallato".

C'è anche l'intenzione di standardizzare altri software e migliorare l'accesso di Linux a audio, fotocamera, GPS e altro hardware.

Come puoi immaginare, in caso di successo, questo renderà molto più facile installare Linux su smartphone.

PureOS

Un progetto più completo si presenta sotto forma di una versione mobile di PureOS, la distro Linux incentrata sulla privacy e sulla sicurezza dal Purismo.

Al momento non è possibile scaricare PureOS per dispositivi mobili, ma il primo telefono di Purism, Librem 5, verrà rilasciato nel 2019. Questo sarà il dispositivo mobile più sicuro e privato ancora, e gran parte di questo si baserà sul sistema operativo PureOS.

postmarketOS

Descrivendosi come "una vera distribuzione Linux al telefono" postmarketOS (pmOS) è una versione di Alpine Linux per smartphone.

Attualmente in fase di sviluppo iniziale, l'obiettivo di pmOS è quello di creare un sistema operativo mobile sostenibile, con supporto a lungo termine.

Un ampio numero di dispositivi può eseguire pmOS , inclusi Amazon Fire HDX, dispositivi Google Nexus e telefoni e tablet Samsung Galaxy.

A questo inizio dello sviluppo pmOS, tuttavia, alcuni di questi dispositivi hanno un set completo di funzionalità. Tuttavia, nell'offrire più ambienti desktop, il progetto pmOS sembra essere in grado di soddisfare il suo obiettivo di creare un sistema operativo mobile sostenibile a lungo termine basato su Linux.

App che installano Linux su Android

Se sei disperata per avere Linux in tasca ma non hai nessuno dei dispositivi sopra elencati, ci sono alternative.

Questi ti consentono di eseguire Linux (o dare l'impressione di eseguire Linux) dalla comodità del tuo dispositivo Android come app. Nella maggior parte dei casi è necessario un telefono rooted , ma questi offrono soprattutto l'emulazione.

KBOX

Uno strumento che non richiede root, KBOX è descritto come "un progetto per creare una distribuzione Linux in miniatura per dispositivi Android non radicati (cioè non modificati), fornendo un ambiente di console simile a Linux".

In quanto tale, presenta molte utility da riga di comando, ma non è disponibile in Google Play. Invece, dovrai visitare il sito Web per scaricare e installare l'APK. Prima di procedere, assicurati di comprendere le insidie ​​legate all'installazione di app da siti di terze parti oltre a Google Play.

Download : KBOX (gratuito)

Linux Deploy

Piuttosto che un ambiente a riga di comando con alcuni strumenti Linux, potresti preferire qualcosa come Linux Deploy, da Google Play. Richiedendo sia l'installazione di un emulatore di terminale e di un client VNC, sia un telefono root-Linux Deploy consente di scegliere tra diverse distribuzioni. Questi sono installati in un'immagine del disco sulla memoria del dispositivo.

Una volta installato, tuttavia, potrai accedere a un ambiente desktop Linux sul tuo telefono o tablet.

Scarica : Linux Deploy (gratuito)

Il tuo smartphone merita Linux

In breve, Linux è già disponibile per molti smartphone. Ma c'è ancora molta strada da fare. Le distribuzioni Linux sui dispositivi mobili sono rare ma richiedono il tuo supporto.

Se possiedi uno dei dispositivi menzionati o collegati in precedenza, prova una distribuzione mobile Linux compatibile.

Passa alcuni giorni con esso per vedere come funziona per te. Quindi fai sapere alla comunità del progetto come è andata. Fai sapere loro cosa ha funzionato e cosa no.

Se puoi programmare, perché non offrire il beneficio della tua esperienza a uno dei progetti di sviluppo? Ancora meglio, potresti anche iniziare a sviluppare la tua versione mobile di Linux usando il progetto Halium.

Hai provato un sistema operativo mobile Linux? Trovato troppo difficile da installare? Beh, non ti preoccupare troppo, puoi eseguire Linux su qualsiasi smartphone Android .

Leggi l'articolo completo: 3 sistemi operativi per smartphone Linux che puoi installare oggi

Fonte: makeuseof.com

Precedente Come installare Windows 10 su Mac: una guida passo passo Successivo Cos'è USB OTG? 5 modi fantastici per usarlo su Android

Rispondi